Staffetta 4×100 metri italiana alle manifestazioni internazionali di atletica leggera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mennea, Pavoni, Simionato e Tilli in una foto del 1984

La staffetta 4x100 metri della nazionale italiana di atletica leggera ha ottenuto discreti risultati, nel corso degli anni, nelle manifestazioni internazionali di atletica leggera. Il risultato più rilevante fu la medaglia d'argento mondiale ai Campionati del mondo di atletica leggera 1983 di Helsinki ove fu stabilito il record italiano, battuto solamente ai Campionati europei di atletica leggera 2010 con la conquista di un altro argento.

Bilancio complessivo[modifica | modifica wikitesto]

Manifestazione Edizioni 1ª edizione Uomini Donne Totale
Gouden medaille.svg Zilveren medaille.svg Bronzen medaille.svg Tot. Gouden medaille.svg Zilveren medaille.svg Bronzen medaille.svg Tot. Gouden medaille.svg Zilveren medaille.svg Bronzen medaille.svg Tot.
Giochi olimpici 26 1896 0 1 2 3 0 0 0 0 0 1 2 3
Mondiali 12 1983 0 1 1 2 0 0 0 0 0 1 1 2
Europei 26 1934 0 2 4 6 0 0 1 1 0 2 5 7
Coppa del mondo 10 1977 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Coppa Europa 30 1965 6 4 8 18 0 0 2 2 6 4 10 20
Giochi del Mediterraneo 16 1951 13 1 0 14 1 1 0 2 14 2 0 16
Universiadi 25 1959 4 1 4 9 0 1 1 2 4 2 5 11
192 Tot. 23 10 19 52 1 2 4 7 24 12 23 59

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Finali uomini[modifica | modifica wikitesto]

In aggiunta alle tre medaglie conquistate, in campo maschile, la squadra italiana ha raggiunto la finale in altre otto occasioni[1].

Finali donne[modifica | modifica wikitesto]

La staffetta 4x100 al femminile ha raggiunto la finale in 4 occasioni sui sei partecipazioni olimpiche.

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Finali[modifica | modifica wikitesto]

  • Roma 1987 - 7º posto con 39,62 (Ezio Madonia, Domenico Gorla, Paolo Catalano, Pierfrancesco Pavoni)
  • Tokyo 1991 - 5º posto con 38,52 (Mario Longo, Ezio Madonia, Sandro Floris, Stefano Tilli)
  • Berlino 2009 - 6º posto in 38,54 (Simone Collio, Emanuele Di Gregorio, Fabio Cerutti, Roberto Donati)
  • Daegu 2011 - 5º posto in 38,96 (Michael Tumi, Simone Collio, Emanuele Di Gregorio, Fabio Cerutti)[3]

Europei[modifica | modifica wikitesto]

Europei under 23[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

L'Italia è pertanto andata a podio in 18 occasioni nelle 31 edizioni della Coppa Europa di atletica leggera disputate, i 69 staffettisti che hanno composto le varie squadre, sono ordinati per numero di presenze sul podio nell'elenco che segue.

Giochi del Mediterraneo[modifica | modifica wikitesto]

Universiadi[modifica | modifica wikitesto]

Giochi mondiali militari[modifica | modifica wikitesto]

Atleti più volte a podio[modifica | modifica wikitesto]

Sono escluse dalla lista solo le medaglie conquistate ai Giochi mondiali militari in quanto la rappresentativa italiana non è la Nazionale di atletica leggera dell'Italia, ma quella dei corpi sportivi militari.

Atleta Uomini
Gouden medaille.svg Zilveren medaille.svg Bronzen medaille.svg Tot.
Pietro Mennea 4 3 4 11
Simone Collio 4 2 1 7
Sandro Floris 4 1 4 9
Maurizio Checcucci 4 1 2 7
Emanuele Di Gregorio 3 1 1 6
Stefano Tilli 3 1 4 8
Carlo Simionato 3 1 2 6
Massimiliano Donati 3 1 2 6
Ennio Preatoni 3 0 1 4
Livio Berruti 3 0 0 3
Luca Verdecchia 2 2 2 6
Marco Torrieri 2 2 1 5
Luciano Caravani 2 2 1 5
Francesco Scuderi 2 2 0 4
Ezio Madonia 2 1 5 8
Angelo Cipolloni 2 1 3 6
Giovanni Puggioni 2 1 1 4
Alessandro Cavallaro 2 1 1 4
Andrea Colombo 2 0 5 7

Primati Europei[modifica | modifica wikitesto]

Risultati recenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Italy Athletics - Men's 4 × 100 metres Relay Results
  2. ^ Gli stessi staffettisti avevano corso in 38:41 in semifinale, 3a migliore prestazione italiana di sempre
  3. ^ La stessa formazione aveva corso in 38"41 nel turno di qualificazione
  4. ^ Medalie uomini nell'atletica leggera in manifestazioni internazionali dal 1908 al 2008
  5. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r Non in questo ordine di cambio
  6. ^ a b c CISM MILITARY WORLD GAMES
  7. ^ Bernasconi, scusate il ritardo, archiviostorico.gazzetta.it. URL consultato il 10-set-2011.
  8. ^ Track & Field Championship Catania - STAFFETTA 4 x 1OO Uomini, Federazione Italiana Cronometristi. URL consultato il 10-set-2011.
  9. ^ 4^ EDIZIONE DEI GIOCHI MONDIALI MILITARI ARRIVA DALLA STAFFETTA 4X100 MASCHILE IL TERZO ORO PER L’I
  10. ^ record stabilito in altura nel corso delle Universiadi durante le quali lo stesso Mennea stabilì il primato del mondo dei 200 m

Mondiali di Daegu' (Corea sud)5º posto con 38"89 (in bt. 38"41): Tumi M.- Collio S.- Di Gregorio E. - Cerutti F.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

atletica leggera Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera