St Trinian's 2 - The Legend of Fritton's Gold

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
St Trinian's 2 - The Legend of Fritton's Gold
St Trinians 2 The Legend of Frittons Gold.png
Una scena tratta dal film
Titolo originale St Trinian's 2 - The Legend of Fritton's Gold
Paese di produzione Gran Bretagna
Anno 2009
Durata 106 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere avventura, commedia
Regia Oliver Parker, Barnaby Thompson
Soggetto Piers Ashworth, Jamie Minoprio, Nick Moorcroft, Jonathan M. Stern
Sceneggiatura Piers Ashworth, Jamie Minoprio, Nick Moorcroft, Jonathan M. Stern
Produttore Oliver Parker, Barnaby Thompson, Mark Hubbard, Sophie Meyer
Casa di produzione Aegis Film Fund, Ealing Studios, Fragile Films, Prescience
Fotografia David Higgs
Montaggio Emma E. Hickox
Effetti speciali Hugh Goodbody, Mark Holt
Musiche Charlie Mole
Scenografia Sara Wan
Costumi Rebecca Hale
Interpreti e personaggi

St Trinian's 2 - The Legend of Fritton's Gold è un film prodotto nel 2009 diretto da Oliver Parker e Barnaby Thompson, sequel del film del 2007 St. Trinian's. Il cast vede la presenza di Rupert Everett, Colin Firth (già presenti nel film precedente), Sarah Harding, David Tennant e Montserrat Lombard[1][2].

Questo è il settimo remake del fortunato soggetto, nato da un lavoro di Ronald Searle.

Il film è inedito in Italia.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Le ragazze della St. Trinian sono alla ricerca di un misterioso tesoro dopo aver scoperto che la direttrice, Miss Fritton, è imparentata con un famoso pirata.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Kelly Opossum Jones (Gemma Arterton): Ex caposcuola del St. Trianian's, divenuta membro dell'MI7, va in aiuto delle ragazze della scuola nel momento del bisogno
  • Miss Camilla Dagey Fritton (Rupert Everett): Direttrice del St. Trianian's, nonché di zia di Annabelle
  • Archibald Fritton (Rupert Everett): Pirata, nonché antenato di Camilla Fritton, molto noto all'epoca della regina Elisabetta I d'Inghilterra, il quale stando alla leggenda ha accumulato una fortuna immensa
  • Reverendo Fortnum Fritton (Rupert Everett): Antenato di Camilla Fritton, ha trovato tutti gli indizi che portano al nascondiglio del tesoro del pirata Archibald Fritton
  • Geoffrey Thwaites (Colin Firth): Ex Ministro dell'Istruzione inglese, in questo secondo episodio andrà in aiuto del St. Trianian's per combattere Sir Piers Pomfrey

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Le riprese sono cominciate il 6 luglio del 2009, negli Ealing Studios e in alcune zone di Londra tra cui il Globe Theatre e il lungo Tamigi. La parte riguardante la "Old Boys School" è stata filmata alla Charterhouse School di Godalming, nel Surrey, e i ragazzi del coro appartenevano al Guildford Cathedral Choir[3]. Il 16 agosto del 2009 centinaia di comparse, insieme ai personaggi principali, hanno girato un flash mob alla Liverpool Street Station di Londra. L'edificio che accoglie il collegio femminile è la Knebworth House nello Hertfordshire.

Il 7 luglio sono stati annunciati alcune guest star del film: Sarah Harding, David Tennant e Montserrat Lombard[1][2].

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

  • Gran Bretagna: St Trinian's 2: Legend of Fritton's Gold, 18 dicembre 2009
  • Germania: Die Girls von St. Trinian 2 - Auf Schatzsuche, 3 febbraio 2011

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Ha debuttato in seconda posizione nelle classifiche inglesi incassando £1.586.832 nella prima settimana[4]. In Italia il film è inedito.

Sequel[modifica | modifica sorgente]

Nel dicembre 2009 è stato annunciato il secondo sequel del film, dal titolo St Trinian's 3 - Versus the World, ma non è stato ancora confermato il cast o la data dell'inizio delle riprese.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Tennant enrolls at ‘St. Trinian’s II’, 7 luglio 2009.
  2. ^ a b (EN) Off the rails: Sarah Harding leads St Trinian's cast as hundreds of schoolgirls descend on train station for dancing session, 17 agosto 2009.
  3. ^ Guildford Cathedral Choir performs in new St. Trinian's film. URL consultato il 03-02-2011.
  4. ^ 'Avatar' soars to UK box office top spot. URL consultato il 03-02-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema