SsangYong Chairman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
SsangYong Chairman
Descrizione generale
Costruttore bandiera  SsangYong Motor Company
Tipo principale Berlina
Produzione dal 1997
Sostituisce la Daewoo Chairman
Serie Prima serie (1997-2008)
Seconda serie (dal 2008)

La SsangYong Chairman è un'autovettura berlina prodotta a partire dal 1997 dalla SsangYong Motor Company e venduta esclusivamente in alcuni paesi dell'Asia. Attualmente è giunta alla seconda generazione.

Prima serie (1997-2008)[modifica | modifica wikitesto]

Chairman prima serie
SsangYong Chairman 1998
SsangYong Chairman 1998
Descrizione generale
Versioni Berlina - Limousine
Anni di produzione 1997 - 2008
Dimensioni e pesi
Lunghezza 5.135 mm
5.335 (LWB) mm
Larghezza 1.825 mm
Altezza 1.465 mm
Passo 2.900 mm
3.200 (LWB) mm
Massa circa 1.900 kg
Altro
Stessa famiglia Mercedes 300 E W124
Auto simili Audi A8
BMW Serie 7
Jaguar XJ
Lexus LS
Chairman H restyling (2003)
Chairman H restyling (2003)

La prima generazione di Chairman debutta nel 1997 come erede dell'omonima vettura prodotta alcuni anni prima dalla Daewoo del cui stesso gruppo SsangYong faceva parte. Derivata dalla piattaforma della prima generazione di Mercedes-Benz W124 (serie 300 E), presenta un design fortemente ispirato alla Mercedes Classe S W140. monta inoltre alcune motorizzazioni di derivazione Mercedes opportunamente riviste secondo le norme antinquinamento coreane. La trazione era disponibile sulle ruote motrici posteriori mentre una versione a passo lungo, Chairman Limousine, è stata introdotta dal 2000.

Curata la sicurezza automobilistica grazie alla presenta del controllo di stabilità ESP, il controllo di trazione e i sensori posteriori di parcheggio. Il cambio era un automatico sequenziale a 5 rapporti di origine Mercedes-Benz (NAG 5-tronic) utilizzato tuttora su alcuni modelli come la Classe C.

Chairman H (dal 2003)[modifica | modifica wikitesto]

Con il 2003 la Chairman beneficiò di un restyling estetico grazie all'adozione di una nuova mascherina frontale, nuovi fari anteriori e posteriori e interni migliorati nell'assemblaggio. Tra i motori venne introdotto un 3,6 litri da 279 cavalli per 6 cilindri disposti in linea. Con il restyling la vettura venne rinominata Chairman H per uscire di produzione nei primi mesi del 2008.

Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

I propulsori di origine Mercedes-Benz sono stati prodotti su licenza in Sud Corea.

Modello Disponibilità Motore Cilindrata Potenza
2.3 L4 150 dal debutto 4 cilindri in linea, Benzina 2.300 cm³ 110 kW (150 CV)
2.8 L6 200 dal debutto 6 cilindri in linea, Benzina 2.800 cm³ 145 kW (197 CV)
3.2 L6 220 dal debutto 6 cilindri in linea, Benzina 3.199 cm³ 162 kW (220 CV)
3.6 L6 280 dal 2007 6 cilindri in linea, Benzina 3.598 cm³ 275 kW (279 CV)

Seconda serie (dal 2008)[modifica | modifica wikitesto]

Chairman W
Ssangyong chairman w.jpg
Descrizione generale
Versioni Berlina - Limousine
Anni di produzione dal 2008
Dimensioni e pesi
Lunghezza 5.110 mm
5.410 (LWB) mm
Larghezza 1.895 mm
Altezza 1.495 mm
1.500 (LWB) mm
Passo 2.970 mm
3.270 (LWB) mm
Massa 2.060 kg
Altro
Stessa famiglia Mercedes Classe S W221
Mercedes CL C216
Auto simili Audi A8
BMW Serie 7
Hyundai Equus
Jaguar XJ
Lexus LS
Volkswagen Phaeton
SsangYong Wz concept

Anticipata dal concept SsangYong Wz esposto al Salone dell'auto di Francoforte 2007 la presentazione ufficiale è avvenuta nel marzo del 2008. La seconda generazione (denominata Chairman W dove la W sottolinea la parentela con i progetti Mercedes-Benz) condivide la piattaforma a trazione posteriore con l'ultima serie di Classe S e, a differenza della prima serie, viene esportata in America, Russia e Medio Oriente. Disponibile in due varianti di carrozzeria (passo corto lunga oltre 5 metri, e passo lungo da oltre 5,40 metri) è stata, durante il 2008, l’auto più costosa prodotta nel mercato coreano con oltre 100 milioni di Won (circa 72.000 euro)[1] fino a quando non è stata lanciata la concorrente Hyundai Equus con prezzi ancor più elevati.

La trazione è disponibile sulle ruote motrici posteriori mentre in opzione (per la LWB) vi è l'integrale permanente 4Matic. La Chairman W dispone di sospensioni Multilink 5 bracci sia all'avantreno che al retrotreno e una trasmissione automatica sequenziale a 7 rapporti denominata E-Tronic. Per tutte le versioni risultano di serie ben 10 airbag.

Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

La gamma motori è composta da tre propulsori di origine Mercedes omologati secondo la normativa Euro 4: un 3,2 litri, 6 cilindri in linea da 225 cavalli (165,5 kw), derivato dalla precedente unità montata sulla Chairman H, un 3,6 litri con 6 cilindri in linea e 250 cavalli (184 kw) e un 5,0 litri, V8 da ben 306 cavalli (228 kw) che lo rendono il motore più potente mai prodotto in serie dalla SsangYong.

Modello Denominazione Motore Cilindrata Potenza Consumo
(Km/l)
Velocità massima
(Km/h)
3.2 L6 XGi3200 6 cilindri in linea, Benzina 3.199 cm³ 165,5 kW (225 CV) @6.600 giri/min 8,1 250
3.6 L6 XGi3600 6 cilindri in linea, Benzina 3.598 cm³ 184 kW (250 CV) @6.600 giri/min 7,8 250
5.0 V8 XGi5000 8 cilindri disposti a V, Benzina 4.966 cm³ 225 kW (306 CV) @5.600 giri/min 7,3 250

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Articolo di Autoblog

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili