Srilankamys ohiensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ratto di Ohiya
Immagine di Srilankamys ohiensis mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
Ordine Rodentia
Sottordine Myomorpha
Superfamiglia Muroidea
Famiglia Muridae
Sottofamiglia Murinae
Genere Srilankamys
Musser, 1981
Specie S.ohiensis
Nomenclatura binomiale
Srilankamys ohiensis
Phillips, 1929

Il Ratto di Ohiya (Srilankamys ohiensis Phillips, 1929) è l'unica specie del genere Srilankamys (Musser, 1981), endemica dello Sri Lanka.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Roditore di piccole dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo di 145 mm, la lunghezza della coda di 173 mm, la lunghezza del piede di 30 mm e la lunghezza delle orecchie di 30 mm.[3]
Il cranio ha un rostro lungo e stretto, le creste temporali e post-orbitali poco sviluppate, un foro incisivo corto e una bolla timpanica piccola.
Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 0 0 1 1 0 0 3
3 0 0 1 1 0 0 3
Totale: 16
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

La pelliccia è corta, densa e soffice. Le parti superiori sono grigio scuro lucido, con dei riflessi marroni. Le parti ventrali sono color crema pallido. La linea di demarcazione lungo i fianchi è netta. Le vibrisse sono lunghe e sottili. Le orecchie sono piccole, scarsamente ricoperte di peli e dello stesso colore delle parti dorsali. Il dorso delle mani è bianco eccetto una striscia bruno-grigiastra che si estende dall'avambraccio fino al polso. Il dorso dei piedi è bianco, mentre le anche sono grigio-brunastre. I piedi sono lunghi e sottili, come le dita. Ogni pianta dei piedi è priva di peli e munita di 6 piccoli cuscinetti oblunghi. Gli artigli sono piccoli, corti e non ricurvi. La coda è più lunga della testa e del corpo, con 12 anelli di scaglie per centimetro. È bruno-grigiastro scuro dorsalmente e bianca inferiormente e sulla punta. Le femmine hanno un paio di mammelle pettorali, un paio post-ascellari e due paia inguinali.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

È una specie prevalentemente notturna e fossoria.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è endemica di alcune zone dello Sri Lanka.

Vive nelle foreste sempreverdi di pianura e montane tra 915 e 2.310 metri di altitudine.

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

La IUCN Red List, considerato l'areale ristretto e il continuo declino del proprio habitat, classifica S.ohiensis come specie vulnerabile (VU).[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) de A. Goonatilake, W.I.L.D.P.T.S., Nameer, P.O. & Molur, S. 2008, Srilankamys ohiensis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Srilankamys ohiensis in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Novak, 1999, op. cit.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi