Squadrone bianco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il film, vedi Lo squadrone bianco.
Squadrone bianco
Altri titoli Lo squadrone bianco
Gruppo Squadroni dell'amhara.jpg
Cartolina del gruppo squadroni di cavalleria dell'Amhara
Autore Domenico Quirico
1ª ed. originale 2002
Genere saggio
Sottogenere storico
Lingua originale italiano

Squadrone bianco è un saggio storico di Domenico Quirico sulle truppe coloniali italiane. Nel libro viene illustrata la nascita delle prime truppe in Eritrea all'epoca dello sbarco italiano del 5 febbraio 1895 a Massaua; gli italiani che andranno a sostituire l'occupazione turca, inizieranno poi l'arruolamento dei battaglioni di ascari che parteciperanno alla conquista dell'interno e poi alla guerra coloniale con l'Etiopia sfociata nel disastro di Adua.

Vengono descritti anche gli altri corpi coloniali, dai dubat somali ai meharisti libici, che verranno coinvolti nelle campagne di "pacificazione" della Libia e della Somalia. Poi i capitoli della crescente tensione con l'Impero d'Etiopia e la partecipazione delle truppe coloniali alla marcia verso Addis Abeba, lo scoppio della seconda guerra mondiale e la resistenza senza speranza alle forze meccanizzate del Commonwealth contro le quali comunque riusciranno a vincere un'ultima battaglia a Cheren.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura