Squadra Speciale Cobra 11

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Il loro distretto è l'autostrada; i loro nemici: ricattatori, assassini, pirati della strada. La notte non esiste per gli uomini di Cobra 11: la nostra sicurezza è il loro mestiere! »
(Introduzione italiana ad ogni episodio, in uso dalla stagione 4)
Squadra Speciale Cobra 11
Squadra Speciale Cobra 11.png
Logo italiano della serie (in uso dalla stagione 4)
Titolo originale Alarm für Cobra 11 – Die Autobahnpolizei
Paese Germania
Anno 1996 – in produzione
Formato serie TV
Genere azione, poliziesco, commedia drammatica
Stagioni 18 (ActionConcept, Rai)
35 (RTL)
Episodi 267
Durata 45/50 min (episodio)
90 min (episodi a durata doppia)
Lingua originale tedesco
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 4:3 (stagioni 1-11)
16:9 (stagione 12-in corso)
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Ideatore Claude Cueni
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Musiche Reinhard Scheuregger (tema)
Klaus Garternicht, Kay Skerra, Markus Lonardoni, Rainer Oleak, Jaro Messerschmidt, Nik Reich
Casa di produzione RTL, ActionConcept
Polyphon (stagioni 1-2)
Prima visione
Prima TV Germania
Dal 12 marzo 1996
Al in corso
Rete RTL
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 1º gennaio 1998
Al in corso
Rete Rai 2
Rai 2 HD (dal 18 settembre 2013)
Premi

Taurus World Stunt Awards per "la miglior action in un telefilm straniero" nel 2004, 2007, 2009, 2011, 2012 e 2013.

Opere audiovisive correlate
Spin-off Squadra Speciale Cobra 11 - Sezione 2

Squadra Speciale Cobra 11 (Alarm für Cobra 11 – Die Autobahnpolizei) è una serie televisiva tedesca creata da Claude Cueni, prodotta dal 1995 e trasmessa dal 12 marzo 1996 dalla rete televisiva RTL.

La serie è incentrata sulle inchieste di una coppia di ispettori appartenenti alla polizia autostradale criminale, sezione fittizia della Autobahnpolizei tedesca che si occupa di garantire la sicurezza degli automobilisti sulle autostrade, combattendo la criminalità che opera su di esse. La serie ha successivamente generato uno spin-off, intitolato Squadra Speciale Cobra 11 - Sezione 2 (2003-2005), sempre trasmesso da RTL.

Caratteristica peculiare della serie è l'azione, applicata principalmente nel contesto autostradale, dove i protagonisti si ritrovano a rischiare puntualmente la vita in situazioni delicate e pericolose, che culminano in frequenti inseguimenti in condizioni estreme, incidenti ed esplosioni spettacolari. Tali elementi, uniti all'attenzione per la suspense all'interno della sceneggiatura, hanno reso la serie molto popolare nel paese d'origine, contribuendo successivamente alla sua esportazione e trasmissione in oltre 140 stati; questo ha reso la serie TV tedesca più venduta all'estero.

In Italia la serie è trasmessa dal 1º gennaio 1998 su Rai 2.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La serie narra delle avventure di due ispettori della polizia autostradale tedesca che ogni giorno hanno a che fare con ricattatori, assassini, pirati della strada. La serie è ambientata nel Nord-Westfalia, tra Colonia, Düsseldorf e Neuss e, ovviamente, sulle autostrade che attraversano quel territorio.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Concezione e creazione[modifica | modifica sorgente]

Nel 1995 Hermann Joha, specialista in film d'azione, creò il format di Squadra Speciale Cobra 11 (Alarm für Cobra 11 – Die Autobahnpolizei) in collaborazione con il direttore di RTL, Marc Conrad. "Con 'Cobra 11' abbiamo fatto un lavoro eccezionale in Germania e in Europa. Il risultato è paragonabile ai film americani. Spesso, altri hanno cercato e cercano tuttora di copiare 'Cobra 11' ma non ci sono mai riusciti", ha detto Conrad. Squadra Speciale Cobra 11 è un nuovo tipo di serie. Innanzitutto, è un "krimi", un genere televisivo d'investigazione molto popolare in Germania. Ma ciò che rende speciale Cobra 11 è l'azione, al contrario delle altre serie dello stesso tipo. Quest'ultimo elemento fondamentale viene principalmente applicato sulle autostrade: in tutti gli episodi diversi veicoli vengono letteralmente demoliti. Inoltre, le storie sono un concentrato di eccitamento ed emozione.

Martedì 12 marzo 1996 fu trasmesso il primo episodio della serie, visto da 10 milioni di persone. Mai nella storia della televisione tedesca così tante persone guardarono il primo episodio di una nuova serie. L'episodio si aggiudicò così il Leone d'oro per la migliore serie televisiva dell'anno.[senza fonte]

1996: I primi episodi: Semir Gerkhan, Ingo Fischer e Frank Stolte[modifica | modifica sorgente]

Nel autunno 1995 iniziarono le riprese della prima stagione di Cobra 11 che era formata da otto episodi, di cui uno a durata doppia. La produzione della serie era nelle mani della compagnia Polyphon, che a sua volta affidò la produzione delle scene d'azione a ActionConcept. Nella prima stagione, il team di Cobra 11 era formato da due detective: Frank Stolte e Ingo Fischer, i due poliziotti aiutanti erano Marcus Bodmar (Uwe Büschken), Anja Heckendorn (Claudia Balko), Jochen Schulte (Matthias Freihof), mentre il segretario era Thomas "Thommy" Rieder (Günter Schubert). Il ruolo di Ingo Fischer fu impersonato dall'attore Rainer Strecker che decise di lasciare Cobra 11 dopo l'episodio "Addio a un amico", che fu il primo episodio dopo quello a durata doppia. Nell'episodio successivo, il suo posto venne preso da Erdoğan Atalay con il detective Semir Gerkhan. L'attore che impersonava Thomas Rieder lasciò il team di Cobra 11 dopo il nono episodio dando il posto a Sven Riemann, che impersonava Manfred Meier-Hofer.

A partire dal 12 marzo 1996, la prima stagione fu trasmessa dalla televisione tedesca RTL. Il numero dei telespettatori fu altissimo: l'episodio a durata doppia fu visto da circa 10 milioni di persone, mentre gli altri episodi furono visti da circa 7,2 milioni di persone. A causa di questo alto successo, RTL ordinò 22 nuovi episodi a Polyphon. Nell'autunno 1996 iniziarono le riprese della seconda stagione che terminarono un anno dopo. Questi 22 nuovi episodi furono trasmessi durante la primavera 1997. Nella seconda stagione il format della serie divenne più chiaro: due detective, un capo, un segretario o una segretaria e due colleghi in uniforme.

Una miriade di personaggi: André Fux, Anna Englehardt, Andrea Schäfer, Horst "Otto" Herzberger e Dieter Bonrath[modifica | modifica sorgente]

L'attore Johannes Brandrup, che impersonava il ruolo di Frank Stolte lasciò la serie e il posto a Mark Keller, che divenne André Fux. Il capo fu sempre Katharina Lamprecht (Almut Eggert) fino all'episodio 15 poi divenne Anna Engelhardt (Charlotte Schwab) e la sua segretaria prima Regina Christmann (Nina Weniger) poi divenne Andrea Schäfer (Carina Wiese). Il ruolo dei due colleghi fu preso da Horst Herzberger (Dietmar Huhn) al posto di Marcus, mentre Manfred rimase per altri cinque episodi, poi lasciò Cobra 11: il posto fu preso da Dieter Bonrath (Gottfried Vollmer).

Le riprese delle prime due stagioni si svolsero a Berlino e a Brandenburgo. Per le scene d'azione sull'autostrada, si trovò una stupenda location: a sud di Berlino, vicino il villaggio di Dreinlinden, c'era una parte dell'autostrada A115 abbandonata. Questa autostrada fu aperta nel 1940 ma nel 1969 una parte di essa fu chiusa perché era troppo vicina al confine orientale e occidentale di Berlino (meglio conosciuto come "Cortina di ferro"). Questa parte non fu mai demolita e nel autunno1995 fu riaperta per le riprese di Cobra 11. Al termine delle riprese della seconda stagione, nel autunno 1997, questo tratto di autostrada fu demolito insieme ai diversi ponti che lo sorreggevano (che si vedono anche nell'episodio "Veleno"). L'area tornò com'era prima, al suo Stato naturale.

Poco più a nord di questa location c'è, lungo la A115, la costruzione utilizzata come quartier generale di Cobra 11. La costruzione è ancora lì ma le riprese non avvengono più lì. A nord-ovest di Berlino, lungo l'autostrada A111, c'era il ristorante "Stolper Heide" che fece da location per il quartier generale nella seconda stagione. In seguito, comunque, il ristorante fu demolito.

1998-1999: Spostamento a ovest: André Fux e Semir Gerkhan[modifica | modifica sorgente]

Il numero dei telespettatori era alto e RTL ordinò altri 16 nuovi episodi. La terza stagione era una novità perché, mentre in precedenza ActionConcept si era occupata solo delle scene d'azione, da questa stagione in poi si occupò di tutta la produzione delle scene di Cobra 11. Le location vennero spostate a ovest vicino agli stabilimenti di ActionConcept. Dalla terza stagione gli episodi furono registrati nella Renania Settentrionale-Vestfalia. Quest'area è situata nella Germania occidentale, vicino a Colonia e a Düsseldorf.

Le riprese dei nuovi 16 episodi iniziarono a febbraio 1998 e durarono un anno. Nelle prime settimane del 1999, due episodi furono girati sull'isola di Maiorca. La morte di André, infatti, fu filmata proprio lì. I 16 episodi furono trasmessi nell'autunno 1998 e nella primavera 1999. Nell'ultimo episodio della terza stagione, André morì tragicamente. André però riapparirà nel primo episodio della stagione 18. Ancora non sappiamo come questo fatto verrà giustificato a livello di trama. Sappiamo solo che il corpo di Andrè non fu mai ritrovato, e che la famiglia di Andrè è stata rapita e che Andrè morirà di nuovo in questa puntata.

1999-2003: Tom Kranich e Semir Gerkhan[modifica | modifica sorgente]

Le riprese della quarta stagione iniziarono nella primavera 1999 e durarono fino all'inverno 2000. Ci furono 15 nuovi episodi preceduti da un episodio a durata doppia in cui René Steinke fece la sua prima comparsa come Tom Kranich. Così, si formò la più famosa coppia di detective: Semir Gerkhan e Tom Kranich, che stettero insieme per cinque anni. L'episodio "Scacco matto" fu scritto quasi interamente da Erdoğan Atalay. L'episodio a durata doppia fu trasmesso in Germania il 16 dicembre 1999, i primi dieci episodi successivi furono trasmessi nei primi tre mesi del 2000, mentre i restanti cinque furono mandati in onda a novembre e dicembre 2000 da RTL.

Nella autunno del 2000 iniziarono le riprese di altri 16 nuovi episodi, preceduti da un episodio a durata doppia (che formarono insieme la quinta stagione). Questa stagione fu trasmessa tra la primavera 2001 e la primavera 2002.

Nella primavera 2002 ebbero luogo le ultime riprese della sesta stagione di Cobra 11 che era di nuovo formata da un episodio a durata doppia introduttivo e 16 episodi. I primi episodi furono trasmessi nel autunno 2002, mentre gli ultimi nella primavera 2003. Nell'ultimo episodio di questa stagione René Steinke lasciò Cobra 11. Questo, però, non fu un addio..

2003-2005: Squadra Speciale Cobra 11 - Sezione 2: lo spin-off[modifica | modifica sorgente]

Per il continuo successo di Cobra 11, RTL creò uno spin-off. Venne l'idea di far entrare due nuovi colleghi impersonati da Julia Stinshoff e Hendrik Duryn, che interpretavano i detective Susanna von Landitz e Frank Traber, dopo che Semir e Tom si sono feriti. Questa nuova coppia fu la protagonista di "Squadra Speciale Cobra 11 - Sezione 2". In questa serie il capo Anna Engelhardt, la segretaria Andrea Schäfer e i colleghi Bonrath e Herzberger giocarono un ruolo importante come nella 'seria madre' di Cobra 11. Anche questa serie, come le precedenti, fu prodotta da ActionConcept.

Nell'estate 2003 iniziarono le riprese della prima stagione di "Squadra Speciale Cobra 11 - Sezione 2". La stagione era formata da un episodio a durata doppia e da quattro episodi e fu trasmessa in Germania nel 2005; in Italia a luglio e ad agosto del 2005. RTL fu così sorpresa del numero di telespettatori (circa 5,5 milioni ogni episodio) che decise di ordinare altri episodi. Altri sei episodi furono girati nell'estate e nell'autunno 2003 e furono trasmessi nell'autunno del 2005 in Germania; ad agosto del 2006 in Italia. La serie, poi, ebbe una "morte" silenziosa.

2003-2004: arriva Jan Richter[modifica | modifica sorgente]

Nell'aprile 2003 iniziarono le riprese della stagione settima, formata da un episodio a durata doppia e 12 episodi. Nell'episodio a durata doppia, l'attore Christian Oliver fece la sua prima comparsa in Cobra 11 con il nome di Jan Richter. L'episodio a durata doppia "Il battesimo del fuoco" e gli altri episodi furono trasmessi in Germania nell'autunno 2004 e nella primavera 2005; in Italia nella primavera 2005. Si festeggiò, quando fu trasmesso l'episodio "Il retroscena": il 103º episodio di Cobra 11.

Nel estate 2004 terminarono le riprese dell'ottava stagione di Cobra 11. Anche questa stagione iniziava con un episodio a durata doppia seguito da 14 episodi. Nell'episodio "Un felice risveglio", Semir e Andrea si sposarono. L'intera stagione fu mandata in onda nel 2004 da RTL (nel 2005 da Rai 2) ed iniziò con una nuova faccia nel team di Cobra 11: Hartmut Freund (Niels Kurvin), l'esperto del dipartimento tecnico. L'ultimo episodio di questa stagione, fu l'ultimo anche per Christian Oliver che ritornò in America per girare altri film a Hollywood. Nel episodio 16 della stagione 17, Andrea e Semir si lasciano, mentre nel episodio 3 della stagione 18 divorziano.

2005-2007: il ritorno di Tom Kranich[modifica | modifica sorgente]

Le riprese della nona stagione iniziarono nel autunno 2004. In questa stagione, ritornò René Steinke. Nel 2005 furono trasmessi 13 dei 16 episodi, mentre i restanti tre episodi furono trasmessi nella primavera 2006. In Italia furono trasmessi 12 episodi a dicembre gennaio 2006-2007, mentre i restanti quattro episodi furono trasmessi a giugno 2007. Nello stesso periodo furono trasmessi anche i primi quattro episodi della stagione decima. Nel terzo episodio, Carina Wiese (Andrea Schäfer) abbandonò la serie per accudire la figlia Aida avuta con Semir. Al suo posto, venne Martina Hill che impersonò Petra Schubert.

La stagione decima fu girata tra l'autunno 2005 e l'estate 2006. La stagione era formata da 16 episodi; quattro erano già stati trasmessi nella primavera 2006, i restanti 12 furono trasmessi da RTL nell'autunno 2006. In Italia tutti gli episodi furono trasmessi nell'estate 2007.

2007-2008: l'arrivo di Chris Ritter[modifica | modifica sorgente]

A Settembre 2006 iniziarono le riprese dell'undicesima stagione. Questa nuova stagione era formata da un episodio a durata doppia "Vita o morte" in cui René Steinke (Tom Kranich) lasciò Cobra 11 per la seconda volta e Gedeon Burkhard fece la sua prima comparsa come Chris Ritter. Gedeon era una vecchia conoscenza nel mondo della televisione tedesca: per diversi anni impersonò il ruolo di Alex Brandtner, il capo del Commissario Rex nell'omonima serie TV. In questo episodio a durata doppia, anche Martina Hill lasciò la serie perché era innamorata di Tom, che perse la vita. Al suo posto, arrivò Susanne König, impersonata da Daniela Wutte. L'episodio a durata doppia iniziale e i 10 episodi furono trasmessi in Germania nella primavera e nell'autunno 2007. In Italia, l'episodio a durata doppia fu trasmesso a settembre 2007, mentre gli episodi successivi furono trasmessi nell'estate 2008 e, successivamente, replicati nell'estate 2009.

La dodicesima stagione fu girata a partire dal 2007. Questa stagione era formata da un episodio a durata doppia e 10 episodi successivi, come la precedente. Nell'episodio a durata doppia "Unità di crisi", si realizzò la più grande esplosione mai realizzata in Cobra 11. Un gasdotto che passava sotto l'autostrada venne distrutto da alcuni terroristi con 16 grandi esplosioni consecutive. A causa dell'enorme massa d'aria calda sollevata dall'esplosione, diverse auto volarono letteralmente in aria. La dodicesima stagione venne trasmessa in Germania nell'autunno 2007 e nella primavera 2008, in Italia nell'estate 2009. Nell'ultimo episodio, "Tania", il detective Chris Ritter venne ucciso dal boss di trafficanti di droga, Sander Kalvus (Huub Stapel); così, dopo due anni anche Gedeon Burkhard scomparve dal team di Cobra 11 ed Erdoğan Atalay, che era rimasto ancora fedele al ruolo di Semir Gerkhan, si dovette preparare ad un nuovo collega.

2008-2009: due nuovi volti: Ben Jäger e Kim Krüger[modifica | modifica sorgente]

Nel 2008 due nuovi volti fecero la comparsa in Cobra 11. Il primo fu il nuovo collega di Semir: Ben Jäger, impersonato dall’attore Tom Beck. Ben iniziò a lavorare nella polizia nell’LKA e si ritrovò nella polizia autostradale solo per incastrare Sander Kalvus, l'assassino di Chris. Inizialmente, Semir e Ben non vanno d'accordo. Il secondo fu il nuovo capo Kim Krüger, impersonata dall’attrice Katja Woywood. In un episodio della tredicesima stagione, il capo Engelhardt si ritira dopo una lunga permanenza al comando, quando un caso le fa capire di non potersi fidare neppure di un suo caro amico e collega, Meyer. Al suo arrivo, Kim viene informata del modo di lavorare di Ben e Semir e cerca subito di cambiarlo, con pessimi risultati. La tredicesima stagione è formata da un episodio a durata doppia e 14 episodi trasmessi nell’autunno 2008 e nella primavera 2009 in Germania, nell’estate 2010 in Italia. Allo stesso modo, un anno dopo, viene trasmessa la quattordicesima stagione. Nell’autunno 2009 venne anche trasmesso il 200º episodio di Cobra 11 in Germania: un episodio a durata doppia intitolato "Das Ende der Welt" in cui Semir viene a conoscenza di dover diventare papà per la seconda volta. Ma la felicità sparisce subito quando sia lui che Ben vengono infettati da un virus mortale, Pandora, sperimentato dal giapponese Kenzo Toshiro. Gli episodi rimanenti della quattordicesima stagione sono stati trasmessi nella primavera 2010. A gennaio 2010 sono iniziate le riprese della quindicesima stagione, che ugualmente è iniziata con un episodio a durata doppia, Der Anschlag.

2011: Arriva Jenny Dorn e muore Horst Herzberger[modifica | modifica sorgente]

La venticinquenne Jenny Dorn, impersonata dall'attrice Katrin Heß ottiene un ruolo principale nella serie apparendo per la prima volta nell'episodio della quindicesima stagione intitolato "Doping". Per quanto riguarda Horst Herzberger, impersonato dall'attore Dietmar Huhn, il suo personaggio viene fatto morire nel primo episodio della sedicesima stagione dal titolo "La formula". Infatti in questo episodio rimane ucciso in una violenta sparatoria che oppone la polizia ad una banda di pericolosi criminali guidati dal turco Seytan. Jenny dopo la morte di Horst diventa la nuova collega di Dieter Bonrath. Dall'episodio Katerstimmung" (stagione 17) nasce una storia d'amore tra Jenny e Hartmut.

2013-2014: Ben Jäger se ne va e arriva Alexander "Alex" Brandt[modifica | modifica sorgente]

Ben Jäger, esce di scena alla fine della stagione 17, dando le dimissioni. Nel 16º episodio di questa stagione riappare Mark Keller nei panni di André Fux. André era morto alla fine della terza stagione, appena l'episodio andrà in onda in Italia. Come lui stesso spiega, a Maiorca un pescatore lo aveva trovato e tratto in salvo. Poi però non aveva dato più notizie di sé per potersi rifare una vita. Egli poi è stato assunto dalla polizia criminale per lavorare come agente sotto copertura; sposa anche una donna, Maria dalla quale avrà una figlia, Liliana. Maria e Liliana però moriranno per una bomba che era in realtà destinata a lui: André esce da questa storia completamente pazzo ed assetato di vendetta, tanto che ingannerà Semir ed il suo nuovo collega Ben Jäger per trovare gli assassini della sua famiglia. In Auferstehung infatti André salva la vita a Semir non appena scopre che dei criminali con cui collabora vogliono rapirlo per estorcergli delle informazioni, ma così facendo brucia la sua copertura. Dunque André collabora con il suo vecchio collega: egli però fa una soffiata ai suoi amici delinquenti in seguito alla quale viene uccisa una donna, e convince Semir che l'ha fatto perché la sua famiglia è stata rapita. Semir dunque si offre di scappare con lui per aiutarlo, ma quando scopre che la sua famiglia è morta, capisce di essere stato ingannato ed usato solo per aiutarlo a trovare i responsabili della morte dei suoi cari, i cui nomi gli sarebbero stati dati dal malvivente con cui collaborava. André prova addirittura ad uccidere Semir, fortunatamente senza successo. Quando ottiene quello che voleva, scappa inseguito dal suo vecchio collega. Semir balza sul tetto della sua auto: i due hanno un incidente: l'unica cosa che salva André da una caduta nel vuoto è la salda presa di Semir. André allora consegna al vecchio collega la chiavetta con i nomi degli assassini di sua figlia e sua moglie, poi si lascia cadere nel vuoto, morendo definitivamente. Come è giusto che sia, questa volta Semir non si dispiacerà per la sua morte, essendo stato ingannato ed addirittura quasi ucciso dal suo vecchio amico. In questo episodio inoltre, Andrea e Semir si lasciano. In Das grosse Comeback (stagione 18) appare Nina, impersonata da Anna Julia Kapfelsperger, e nel corso della stagione i due si fidanzano. Nel ultimo episodio della stagione 18 Ben è costretto a sparare a Nina per salvare la vita a Semir. Fortunatamente Nina non muore, ma Ben decide di lasciare la polizia per il forte shock subito.

Alexander, interpretato da Vinzenz Kiefer è il settimo collega di Semir dalla diciottesima stagione. Vinzenz Kiefer, prima di interpretare Alexander, aveva già interpretato Dennis Kortmann nell'episodio "Il coraggio di Andrea". Inoltre sua sorella (Dorkas Kiefer), nell'episodio "Delitti d'onore" aveva interpretato Rebecca Herforth[1][2].

Trasmissione[modifica | modifica sorgente]

Squadra Speciale Cobra 11 viene trasmesso da RTL in Germania e in molti altri paesi, tra cui: Grecia (da Alpha Tv), Portogallo, Ungheria (da RTL Klub), Italia (da Rai 2 e da AXN), Spagna (da Cuatro TV e da AXN), Slovacchia (da Markíza), Austria (da ORF1), Belgio, Repubblica Ceca (da Nova), Svizzera (da TSR1), Paesi Bassi, Moldavia, Lettonia, Lituania, Estonia (da Viasat 3), Polonia (da TVN Siedem), Croazia (dalla consorella RTL Televizija), Serbia, Francia (da TF1), Bulgaria, Messico, Iran, Turchia, India, Cina e Svezia. Ad aprile 2008 si festeggiò la centesima vendita di Cobra 11 ad un'azienda televisiva.

Regia[modifica | modifica sorgente]

Tutte le riprese si svolgono nell'enorme campus di 25.000 metri quadrati a Hurth, vicino Colonia, sede della compagnia ActionConcept, una società di stuntman di fama mondiale diretta da Hermann Joha. La realizzazione delle scene d'azione costa mediamente 750.000 euro per ogni episodio e l'ActionConcept si occupa dell'intera produzione di queste scene: dalla preparazione della performance degli stuntman, alla ripresa delle scene e alla loro modifica al computer. Prima di iniziare la ripresa delle scene, si decide come e cosa devono fare gli stuntman e si prepara una storyboard disegnando la scena, come in un fumetto. In seguito, ActionConcept prepara le auto che verranno utilizzate; di solito, le auto che vengono utilizzate, sono auto da rottamare che ActionConcept "ripara" nelle sue officine per renderle funzionanti quel tanto che basta per quella scena d'azione. Si passa poi alla "pratica": ci si reca sulle autostrade (che nei weekend vengono chiuse temporaneamente) e si portano le auto e le macchine da ripresa. Per girare una scena d'azione, spesso vengono utilizzate anche 16 videocamere, mdp o steadycam poste in angolazioni diverse, alcune delle quali posizionate all'interno di speciali “crashbox”, scatole capaci di resistere anche all'urto di un camion. Vengono quindi filmate le spettacolari performance degli stuntman e, quando tutto è stato registrato, le scene si portano negli studi di montaggio, dove nasce l'episodio vero e proprio. Le registrazioni vengono prima digitalizzate e trasferite su degli speciali hard disk, per poi essere modificate al computer: si rimuovono, ad esempio, gli strumenti e i mezzi utilizzati per realizzare le scene (corde, catene, cavi, elicotteri, rampe, eccetera), si mettono in ordine le scene, si integrano con il resto delle scene (non di azione) registrate in precedenza e si uniscono le immagini al suono. Infine, si aggiungono la sigla iniziale e finale, il titolo dell'episodio e i riconoscimenti. In totale, per girare un episodio di Squadra Speciale Cobra 11 occorrono 2-3 settimane. Quello che richiede maggiore tempo è la ripresa delle scene d'azione; basti pensare che per girare una scena di 2,5 minuti d'azione occorre un giorno intero.

Personaggi e interpreti attuali[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di Squadra Speciale Cobra 11.

Nota: gli episodi sono numerati secondo l'ordine di messa in onda tedesca.

Principali[modifica | modifica sorgente]

  • Semir Gerkhan (episodio 3-), interpretato da Erdoğan Atalay, doppiato da Alessio Cigliano:
    Dopo l'uccisione di Ingo Fischer, Semir diventa il nuovo collega di Frank Stolte nel terzo episodio della prima stagione. È l'unico ispettore capo presente sin dall'inizio (ad eccezione dei primi due episodi), finendo per diventare protagonista e punto di riferimento indiscusso della serie. Semir è sempre positivo e non perde mai la calma; persino osservazioni circa la sua origine turca non lo turbano. Dopo la morte di suo padre ha assunto il ruolo di capofamiglia e si prende cura della madre. È premuroso, diplomatico e astuto sul lavoro, e pensa prima di agire, calmando anche i colleghi più scalmanati. Nella seconda stagione ha una relazione con Andrea Schäfer, la nuova segretaria del distretto, che si conclude con la terza stagione. Nelle stagioni successive i due hanno una specie di tira e molla che si conclude verso la settima stagione quando entrambi decidono di provare realmente a rimanere insieme (come appare nell'episodio Corruzione); due anni più tardi si sposano (Un felice risveglio). Un paio d'anni dopo il matrimonio la famiglia si allarga: nasce Aida, la loro figlia (Ricordi del passato); nell'episodio Lieto evento, arriva Lily, la secondogenita. Nonostante vari incidenti di percorso (nell'episodio La Formula, ad esempio, scopre di avere una terza figlia, Dana; nella risoluzione dei casi incontra inoltre parecchie vecchie fiamme), il rapporto con la moglie non si incrina, almeno fino all'episodio Auferstehung (primo della stagione 18), dove Semir scopre che Andrea ha un amante (Robert, che appare per la prima volta nell'episodio Das große Comeback): la questione porta la coppia alla separazione (il divorzio viene firmato nell'episodio 1983), con le figlie affidate ad Andrea.
  • Alexander "Alex" Brandt (episodio 261-), interpretato da Vinzenz Kiefer, doppiato prossimamente da Fabrizio Vidale:
    È il nuovo compagno di Semir dalla diciottesima stagione. Era infiltrato come poliziotto sotto copertura in un giro di droga, fino a quando è finito in prigione ad opera di colleghi corrotti; questa esperienza lo ha duramente provato, rendendolo solitario e poco propenso ad aver fiducia nelle altre persone.

Secondari[modifica | modifica sorgente]

  • Kim Krüger (episodio 189-), interpretata da Katja Woywood, doppiata da Anna Cesareni:
    È il nuovo capo della polizia autostradale che succede ad Anna Engelhardt, dimessasi a causa di un caso che l'ha profondamente coinvolta. Inizialmente molto severa con i propri sottoposti, viene informata al suo arrivo del modo di fare di Semir e Ben che sfasciano sempre auto e cerca subito di cambiarlo, ma senza esito. Con il passare del tempo, comunque, si rivelerà un capo capace e comprensivo. Figlia di un ladro abile e scaltro, è entrata in polizia proprio con l'intenzione di prendere il più possibile le distanze dal padre.
  • Dieter Bonrath (episodio 16-), interpretato da Gottfried Vollmer, doppiato da Oliviero Dinelli:
    Entra nel cast come nuovo compagno di Otto Herzberger, succedendo a Manfred Meier-Hofer. I due diventano grandissimi amici e passano molto del loro tempo libero insieme, combinando anche molti pasticci mentre sono in servizio, durante le indagini di Semir Gerkhan e del suo collega, spezzando con tali espedienti l'azione dell'episodio. Dalla morte del collega (avvenuta nell'episodio La formula), è affiancato da Jenny Dorn. Vedovo, si è recentemente rifidanzato (episodi Allarme botulino e Revolution).
  • Jenny Dorn (episodi 219; 223-), interpretata da Kathrin Heß, doppiata da Francesca Manicone:
    Inizialmente collaboratrice di Dieter (che sostituisce temporaneamente nell'episodio Doping) e Otto, subentra a quest'ultimo dopo la sua morte. Dall'episodio Katerstimmung ha una relazione stabile con Hartmut.
  • Susanne König (episodio 158-), interpretata da Daniela Wutte, doppiata da Daniela Calò:
    Susanne appare per la prima volta nell'episodio Vita o morte e sostituisce come segretaria del distretto Petra Schubert, dimessasi dopo la morte del fidanzato Tom Kranich. Sebbene sia molto affascinante (e per questo corteggiata), è single. Abile nel fornire informazioni ai colleghi ispettori, spesso li copre quando compiono azioni all'oscuro del capo o di altri superiori, offrendo il proprio aiuto in caso di pericolo.
  • Hartmut Freund (episodi 98; 107-), interpretato da Niels Kurvin, doppiato da Oreste Baldini (episodi 98; 107-243; 245; 252) e da Edoardo Stoppacciaro (episodi 244-) :
    È il tecnico della scientifica (KTU), che entra nel cast durante la settima stagione, inizialmente come aspirante nuovo compagno di Semir (Il battesimo del fuoco), e poi nel ruolo che occupa tuttora. Grande cervellone, con fare un po' da nerd, Hartmut costituisce un aiuto fondamentale per la squadra, ed è spesso prezioso nella risoluzione di casi che vedono coinvolte sostanze chimiche o tecnologia informatica. Elementi umoristici ricorrenti sono i suoi autoringraziamenti, quando i colleghi si precipitano a indagare dopo aver ricevuto importanti informazioni, e il suo parlare in linguaggio tecnico, che poi deve tradurre agli agenti. Nelle stagioni precedenti, era molto legato alla sua auto Lucy, una Toyota Supra, spesso prestata ai colleghi ma puntualmente distrutta. Dall'episodio Katerstimmung, ha una relazione stabile con Jenny.

Ricorrenti[modifica | modifica sorgente]

  • Andrea Gerkhan, nata Schäfer (episodi 16-144, 158-ad intermittenza), interpretata da Carina Wiese, doppiata da Paola Majano:
    Entra dal settimo episodio della seconda stagione quando Regina Christmann le cede il posto come segretaria del distretto. Andrea aiuta gli uomini di Cobra 11 nelle loro indagini reperendo informazioni importanti, conosce molto bene i suoi colleghi e spesso riesce a indovinare ciò che le chiederanno. A volte desidera essere qualcosa di più che una semplice segretaria, mettersi in gioco (sia aiutando i colleghi, ad esempio nell'episodio Corruzione, che indagando per conto proprio, come in Odio profondo), e da questo desiderio ottiene, a volte, troppa sicurezza di sé, finendo per rischiare più volte la vita (in Odio profondo, ad esempio, si finge prostituta per indagare su di un serial killer); inoltre, viene rapita in parecchi episodi (ad esempio in Un felice risveglio e Unità di crisi). Andrea s'innamora inizialmente di Semir, salvo poi mantenere una specie di rapporto tira e molla fino alla settima stagione. All'inizio dell'ottava si sposano e all'inizio della decima nasce Aida Gerkhan, la loro figlia. Poiché desidera dedicare tutto il suo tempo a sua figlia, decide di rinunciare al lavoro di segretaria per diventare mamma a tempo pieno (verrà sostituita prima da Petra e poi da Susanne), anche se continuerà a comparire nella serie, come personaggio coinvolto direttamente o meno nella storia. Durante la quattordicesima stagione nasce anche la seconda figlia, Lily. Andrea ha un carattere dolce e aperto, ma è a volte molto apprensiva verso il marito e il suo pericoloso mestiere (nell'episodio Angeli della morte chiede e ottiene a Semir che venga trasferito all'LKA, salvo poi accettare il ritorno all'autostradale); inoltre, non perdona facilmente e si intestardisce, soprattutto quando il marito incrocia vecchie fiamme o si ritrova a fare i conti con il suo passato (come nell'episodio La formula). Nonostante tutto, il rapporto regge fino all'episodio Auferstehung dove, a seguito della scoperta di un amante (Robert) da parte del marito, i due si separano e poi divorziano, e le figlie vengono affidate a lei. Dalla nascita della prima figlia, lavora part-time in un centro di recupero per tossicodipendenti e criminali (Il coraggio di Andrea).
  • Isolde Maria Schrankmann (episodi 120-ad intermittenza), interpretata da Kerstin Thielemann, doppiata da Anna Cesareni e altre:
    Soprannominata da Semir e Tom vecchia zitella acida, è il procuratore di riferimento del distretto autostradale controllato dal comando Cobra. È molto intollerante e incomprensiva, e cerca sempre il pelo nell'uovo. Molte volte sospende Semir e il collega di turno dal servizio per una qualsiasi minima azione illecita, dimostrando alla fine di avere sempre torto, in quanto i poliziotti, ignorando la loro sospensione, risolvono brillantemente il caso che stavano seguendo.

Episodi[3][modifica | modifica sorgente]

Gli episodi inediti sono attualmente trasmessi in prima serata su Rai 2 durante il periodo estivo, mentre repliche vengono trasmesse per buona parte dell'anno da Rai 2 (in fascia preserale, con relativa divisione in due parti degli episodi a durata doppia) e da AXN. La messa in onda italiana è attualmente arrivata alla seconda parte della diciassettesima stagione (corrispondente alla stagione 33 di RTL). Dal 18 settembre 2013, gli episodi sono trasmessi anche su Rai 2 HD, attivo da quella data a Palermo, all'Aquila e a Bari, e in tutte le regioni d'Italia dal successivo 25 ottobre[4].

Particolarità della serie è che l'ordine di produzione e di vendita estera degli episodi (con la divisione in stagioni qui impiegata e utilizzata anche da Rai 2 durante la messa in onda italiana) in gran parte non coincide con l'ordine di messa in onda da parte di RTL, che inoltre considera come stagioni distinte i diversi periodi di trasmissione tedesca (attualmente 35), comprendenti a volte episodi prodotti in stagioni diverse. In Italia, la serie è stata invece trasmessa seguendo dapprima l'ordine di produzione (stagioni 1-10), poi quello di messa in onda tedesca (dalla stagione 13, salvo eccezioni particolari); perciò le repliche sono state trasmesse sino al 2009 in ordine di produzione, e dal 2010 in ordine di trasmissione originale. Caso particolare è quello delle stagioni 11 e 12, composte da episodi trasmessi in Germania in due periodi diversi, e trasmesse in Italia seguendo l'ordine di produzione degli episodi, ma mandando in onda dapprima gli episodi trasmessi in una stagione RTL, e poi i rimanenti (appartenenti all'altra); il procedimento è usato anche nelle repliche ogniqualvolta vi siano casi simili.

La serie è stata confermata per una diciannovesima stagione, la cui prima parte (stagione 36 di RTL) andrà in onda in Germania nell'autunno 2014.

Stagione Stagioni
RTL
Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 1 9 1996 1998
Seconda stagione 2-3-4 22 1997-1998 1999
Terza stagione 5-6 16 1998-1999 2000
Quarta stagione 7-8 16 1999-2000 2001
Quinta stagione 9-10-11 17 2001-2002 2002
Sesta stagione 11-12-13 17 2002-2003 2003
Settima stagione 14-15 13 2003-2004 2004
Ottava stagione 15-16 15 2004 2005
Nona stagione 17-18-19 16 2005-2006 2006-2007
Decima stagione 19-20 16 2006 2007
Undicesima stagione 21-22 11 2007 2007-2008
Dodicesima stagione 22-23 11 2007-2008 2009
Tredicesima stagione 24-25 15 2008-2009 2010
Quattordicesima stagione 26-27 15 2009-2010 2010-2011
Quindicesima stagione 28-29 13 2010-2011 2011-2012
Sedicesima stagione 30-31 16 2011-2012 2012-2013
Diciassettesima stagione 32-33 15[5] 2012-2013 2013-2014[6]
Diciottesima stagione 34-35 14[7] 2013-2014 2014-?[6]
Diciannovesima stagione 36-?  ? 2014-?

Spin-off[modifica | modifica sorgente]

Nel 2003, la serie ha avuto lo spin-off intitolato Squadra Speciale Cobra 11 - Sezione 2, sempre trasmesso da RTL e costituito da due stagioni con 11 episodi.

Giochi[modifica | modifica sorgente]

Lista di tutti i videogiochi ispirati a Cobra 11:

  1. Alarm für Cobra 11 Das Spiel zur RTL-Erfolgsserie, pubblicato il 9 novembre 2000, per Windows, prodotto da THQ Entertainment.
  2. Remake di Alarm für Cobra 11 Das Spiel zur RTL-Erfolgsserie, pubblicato il 1º novembre 2001, per Windows, prodotto da Ak Tronic.
  3. RTL Alarm für Cobra 11 – Teil 2, pubblicato il 25 novembre 2003, per Windows e PlayStation 2, prodotto da THQ Entertainment.
  4. RTL Alarm für Cobra 11 – Vol. 2, pubblicato il 26 novembre 2004, per Windows e PlayStation 2, prima edizione prodotta da Rondomedia GmbH e seconda edizione prodotta da NBG EDV Handels e Verlags GmbH.
  5. Alarm für Cobra 11 – Vol. 3, pubblicato il 22 novembre 2005, per Windows, prodotto da Exozet Games.
  6. Alarm für Cobra 11 – Nitro, pubblicato il 2 novembre 2006, per Windows, prodotto da Synetic.
  7. Alarm für Cobra 11 – Crash Time, pubblicato il 2 novembre 2007, per Windows e Xbox 360, prodotto da Synetic.
  8. Alarm für Cobra 11 – Burning Wheels, pubblicato il 27 novembre 2008, per Windows e Xbox 360, prodotto da Synetic.
  9. Alarm für Cobra 11 – Highway Nights, pubblicato il 19 novembre 2009, per Windows e Xbox 360, prodotto da Synetic. La versione per Nintendo DS è stata prodotta da RTL.
  10. Alarm für Cobra 11 – The Syndicate, pubblicato il 26 novembre 2010, per Xbox 360 e il 10 dicembre 2010 per Windows, prodotto da Synetic e dtp entertainment.
  11. Alarm für Cobra 11 – Undercover, pubblicato il 24 agosto 2012, per Xbox 360, per Windows e PlayStation 3, prodotto da Synetic.
  12. Alarm für Cobra 11 – Box, pubblicato il 20 settembre 2012, solo per Windows e comprende: Alarm für Cobra 11 – Crash Time, Alarm für Cobra 11 – Burning Wheels, Alarm für Cobra 11 – Highway Nights, prodotto da Synetic.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (DE) Alarm für Cobra 11“: Vinzenz Kiefer wird der neue Kommissar neben Erdogan Atalay, rtl.de, 16 aprile 2013.
  2. ^ (DE) Vinzenz Kiefer ersetzt Tom Beck bei "Alarm für Cobra 11", abendblatt.de, 17 aprile 2013.
  3. ^ http://www.fernsehserien.de/alarm-fuer-cobra-11/episodenguide (tedesco). URL consultato in data 27 maggio 2014.
  4. ^ Vedi wikipedia, voce Rai HD.
  5. ^ http://www.fernsehserien.de/alarm-fuer-cobra-11/episodenguide/staffel-17/8713 (tedesco). URL consultato in data 27 maggio 2014.
  6. ^ a b http://www.cobra11.rai.it/dl/portali/site/articolo/ContentItem-2d0f3be0-1e48-489a-8ab0-af5de406012e.html?homepage. URL consultato in data 27 maggio 2014.
  7. ^ http://www.fernsehserien.de/alarm-fuer-cobra-11/episodenguide/staffel-18/8713 (tedesco). URL consultato in data 27 maggio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione