Spy vs. Spy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spy vs. Spy
fumetto
Titolo orig. Spy vs. Spy
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Testi Antonio Prohias
Disegni
Editori
1ª edizione 1960
Editore it. Mad Magazine
1ª edizione it. 1960
Periodicità it. mensile
Generi satirico, umorismo nero, comico

Spy vs. Spy (letteralmente Spia contro Spia) è un fumetto statunitense, senza parole e in bianco e nero, pubblicato sulla rivista Mad Magazine a partire dal 1961, ideato dal disegnatore cubano Antonio Prohias. I protagonisti sono appunto due spie che cercano di eliminarsi a vicenda utilizzando armi sofisticate; spesso i duelli mostrano un notevole grado di umorismo. Dal 1997 il fumetto è disegnato da Peter Kuper.

Storia della pubblicazione[modifica | modifica sorgente]

Il disegnatore cubano del fumetto, Prohias, emigrò negli Stati Uniti il 1º maggio 1960 dopo essere stato licenziato. Egli ha cercato lavoro nella sua professione e si recò agli uffici della rivista Mad Magazine a New York. Dopo il suo successo per il prototipo del suo primo fumetto Spy vs. Spy, è stato assunto.
Prohías completato un totale di 241 strisce per la rivista Mad, che ebbero un grande successo, l'ultima che apparve appartenente all'autore originale è nel numero # 269 (marzo 1987), ma apparvero anche in alcune tavole domenicali. Wiliam Gaines però obbligò l'autore a censurare una delle sue strisce (rivista numero #84 del gennaio 1964) perché si vedono le spie bere alcolici e fumare (Gaines aveva una forte presa di posizione contro il fumo).

Prohías alla fine si ritirò per motivi di salute, e morì all'età di 77 anni il 24 febbraio 1998 a causa del cancro, ma le strisce continuarono, da parte di Peter Kuper.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Il fumetto presenta sempre due spie completamente identici, fatta eccezione per il fatto che uno è sempre vestito di bianco, e l'altro di nero. La coppia è costantemente in guerra, utilizzando una varietà di trappole per danneggiarersi a vicenda. La vittoria delle spie è alternata in tutte le strisce.
Nel 1962, nella rivista numero #73 di Mad Magazine, la striscia è stata ribattezzata Spy vs Spy vs Spy, in quanto ha fatto debutto una terza spia, ovvero una donna vestita di grigio. La "spia Grigia" è apparsa solo di recente, ma ha sempre trionfato, con l'infatuazione delle spie in bianco e nero a suo vantaggio.
Prohías ha dichiarato: "La spia femmina ha rappresentato la neutralità. Lei avrebbe deciso per la Spia bianca e quella in nero, e ha anche aggiunto un po' di equilibrio e varietà alla base della "formula" del fumetto".
L'ultima apparizione della spia grigia è stata nella rivista numero #99 (dicembre 1995).

Altri media[modifica | modifica sorgente]

Serie animata[modifica | modifica sorgente]

Le due spie nel loro primo cartone animato

La striscia a fumetti fu trasformata successivamente in una serie di cartoni animati omonimi, trasmessi in Italia nel corso del 2001 all'interno del rinato programma Candid Camera. Nel 2011 le spie sono poi apparse nella serie televisiva di Cartoon Network MAD, ancora inedita in Italia.

Videogiochi[modifica | modifica sorgente]

I protagonisti della striscia sono apparsi anche in una serie di videogiochi: Spy vs. Spy (1984, per Commodore 64 e poi convertito per iOS), Spy vs. Spy: The Island Caper (1985, per NES e Commodore 64), Spy vs. Spy: Arctic Antics (1987, per Commodore 64), Spy vs. Spy (1988, per NES e Sega Master System) e Spy vs. Spy (2005, per Xbox e PlayStation 2).

Omaggi[modifica | modifica sorgente]

Le due spie hanno avuto diversi cameo per la loro popolarità:

  • Le due spie sono comparse in alcune pubblicità della bevanda Mountain Dew nel 2004, in cui fanno continuamente guerra per ottenere la nota bevanda.
  • Nell' episodio de I Simpson La città di New York contro Homer, Bart lascia il gruppo per visitare gli uffici della rivista Mad Magazine, e rimane stupito nel vedere Alfred E. Neuman e molti personaggi della rivista, tra cui vi è anche la spia bianca. Nell'episodio Party Posse: musica e follia i due protagonisti appaiono in un quadro all'interno di un ufficio della Mad Magazine.
  • Nell'episodio Spie come noi de I Griffin, le due spie compaiono brevemente in una scena dove stringono amicizia.
  • Esiste una band musicale australiana chiamata Spy vs Spy, un omaggio alle due spie.
  • Un album musicale di John Zorn venne intitolato come il noto fumetto statunitense.

Merchandising[modifica | modifica sorgente]

Tra gli svariati oggetti di merchandising raffiguranti le due celebri spie si contano gadget come figurine, magliette, action figure, staction figure e peluche, oltre ad un omonimo gioco da tavolo pubblicato dalla Milton Bradley Company.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • The All New Mad Secret File on Spy vs. Spy, Signet, 1965. Ristampato da Warner Books nel 1971 e Watson-Guptill nel 2009.
  • Spy vs. Spy Follow Up File, Signet, 1968. Ristampato da Warner Books nel 1971 e Watson-Guptill nel 2009.
  • The Third Mad Dossier of Spy vs. Spy, Warner Books, 1972.
  • The Fourth Mad Declassified Papers on Spy vs. Spy, Warner Books 1974. Ristampato da Watson-Guptill nel 2009.
  • The Fifth Mad Report on Spy vs. Spy, Warner Books, 1978.
  • Mad's Big Book of Spy vs. Spy Capers and Other Surprises, Warner Books, 1982.
  • The Sixth Mad Case Book on Spy vs. Spy, Warner Books, 1988.
  • Prohías' Spy vs. Spy: The Updated Files, Warner Books, 1989.
  • Spy vs. Spy: The Updated Files #8, Warner Books, 1993.
  • Spy vs. Spy: The Complete Casebook, Watson-Guptill, 2001. Ristampato da DC Comics nel 2011.
  • Spy vs. Spy: The Joke and Dagger Files, Watson-Guptill, 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Fumetti Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Fumetti