Sportroccia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sportroccia
Sport Climbing pictogram.svg Arrampicata
Paese Italia
Cadenza annuale
Storia
Fondazione 1985
Soppressione 1989

Sportroccia è stata la prima competizione internazionale di arrampicata sportiva e si è tenuta per quattro edizioni a Bardonecchia e Arco.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione di Sportroccia è stata organizzata nel 1985 per iniziativa di Andrea Mellano, forte alpinista degli anni sessanta e membro del Club Alpino Accademico Italiano, e del giornalista e scrittore Emanuele Cassarà. La giuria era composta da Riccardo Cassin, Oscar Soravito, Maurizio Zanolla e Heinz Mariacher.[1] La gara si disputava sulla Parete dei Militi in Valle Stretta vicino a Bardonecchia. Il fatto che le gare si svolgessero sulla roccia e non su pareti artificiali poneva gli organizzatori di fronte a diverse problematiche:

  • sulla roccia venivano incollate delle bande colorate per delimitare le vie di gara e quindi gli appigli validi;
  • le vie non partivano sempre dal terreno ma anche da terrazzini sopraelevati raggiungibili con scale, per sfruttare una zona di roccia più adatta;
  • per rinnovare le vie tra una edizione e l'altra si ricorreva a scalpello e cemento.

Proprio per via di questi problemi le gare di arrampicata si spostarono progressivamente su pareti artificiali.

Nel 1986 l'evento venne diviso in due tappe: la prima ad Arco sulla parete del Colodri, la seconda a Bardonecchia.

Nel 1987 non è disputato Sportroccia. Ad Arco si è svolto invece per la prima volta il Rock Master, ancora su roccia e solo dall'anno successivo su parete artificiale.

Nel 1989 la competizione diviene una tappa della neo-nata Coppa del mondo lead di arrampicata 1989.

Nel 1985 e 1986 Sportroccia viene anche utilizzato per proclamare il Campione italiano, conferendo il titolo agli atleti italiani meglio piazzati.

Nel 2005 in occasione dei vent'anni dal primo Sportroccia si è svolto a Bardonecchia una convegno chiamato "1985-2005 Sportroccia vent'anni dopo Il futuro dell'arrampicata sportiva".[2]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Sportroccia 85[modifica | modifica wikitesto]

La competizione si è svolta dal 5 al 7 luglio.

Migliori italiani in campo maschile: Roberto Bassi (7º), Andrea Gallo (8º).

Pos. Uomini Donne
1 Germania Stefan Glowacz Francia Catherine Destivelle
2 Francia Jacky Godoffe Italia Luisa Iovane
3 Francia Thierry Renault Francia Martine Rolland

Sportroccia 86[modifica | modifica wikitesto]

La competizione si è svolta dall'11 al 13 luglio. La finale venne salita solo da Patrick Edlinger e si chiamava Caduta degli dei, 7c+.

Migliori italiani: Roberto Bassi (10º) tra gli uomini e Rosanna Manfrini tra le donne.

Pos. Uomini Donne
1 Francia Patrick Edlinger Francia Catherine Destivelle
2 Regno Unito Ben Moon Stati Uniti Lynn Hill
3 Francia Jacky Godoffe Francia Isabelle Patissier

Sportroccia 88[modifica | modifica wikitesto]

La competizione si è svolta dal 15 al 17 luglio.

Pos. Uomini Donne
1 Francia Didier Raboutou Francia Catherine Destivelle
2 Francia Jean-Baptiste Tribout Francia Isabelle Patissier
3 Belgio Arnould T'Kint Italia Luisa Iovane

Sportroccia 89[modifica | modifica wikitesto]

La competizione si è svolta dal 14 al 16 luglio. L'edizione 1989 di Sportroccia rappresenta anche la terza tappa della prima edizione della Coppa del mondo lead di arrampicata.

Migliore italiano in campo maschile: Nicola Sartori (4º).

Pos. Uomini Donne
1 Regno Unito Simon Nadin Francia Nanette Raybaud
2 Regno Unito Jerry Moffatt Francia Corinne Labrune
3 Francia Didier Raboutou Italia Luisa Iovane

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elio Bonfanti, Il nuovo Palaroccia di Torino, planetmountain.com, 27 giugno 2008. URL consultato il 23 dicembre 2011.
  2. ^ Marco Scolaris, 1985-2005 Bardonecchia 20 anni dopo, planetmountain.com, 9 settembre 2005. URL consultato il 23 dicembre 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rivista della Montagna - N.70 settembre 1985, pp. 400–407 - Fatti e notizie: speciale gare
  • ALP - N.17 settembre 1986, pp. 30–33 - Arco e Bardonecchia Sportroccia '86
  • Rivista della Montagna - N.79 ottobre 1986, pp. 84–87 - Carnet d'alpinismo: le gare ad Arco e a Bardonecchia
  • Rivista della Montagna - N.113 novembre 1989, pp. 14–16 - Carnet d'alpinismo: Bardonecchia, Arco e le altre gare
  • ALP - N.43 novembre 1988, pp. 46–59 - Le gare di Bardonecchia e di Arco
  • Punto Rosso - N.1 gennaio 1991, p. 7 - La strada delle competizioni

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

arrampicata Portale Arrampicata: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di arrampicata