Spoon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spoon
Fotografia di Spoon
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Indie rock
Periodo di attività 1994 – in attività
Etichetta ANTI-
Album pubblicati 7
Studio 7
Sito web

Gli Spoon sono un gruppo indie rock statunitense proveniente da Austin (Texas), che vanta un ampio gruppo di sostenitori nella musica underground.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Formatosi nel 1994 dall'incontro tra il cantante Britt Daniel e il batterista Jim Eno durante una festa a Kimbolton Avenue, il gruppo scelse il nome Spoon in onore di una band tedesca degli anni settanta, i Can, il cui maggiore singolo era appunto Spoon, brano anche colonna sonora del film Das Messer.

Nel 1996, il gruppo firmò per la Matador Records e lanciò il suo primo album, Telephono. Successivamente gli Spoon passarono alla Elektra Records nel 1998, registrando l'album A Series of Sneaks.

Dal 2000 la loro etichetta discografica fu la Merge Records, per la quale pubblicarono l'EP Love Ways (2000), Girls Can Tell (2001) e Kill the Moonlight (2002).

Dopo una pausa di alcuni anni, il 10 maggio 2005 esce Gimme Fiction, sempre per la Merge Records che vende più di 160.000 copie e porta la band al numero 1 della top 200 della Billboard alternative chart.

Nel 2006 entrano nella colonna sonora del film Vero come la finzione (titolo originale Stranger than Fiction) con le canzoni The Book I Write, The Way We Get By, My Mathematical Mind, Vittorio E. e I Turn My Camera On.

Nel 2007 il brano The Underdog anticipa il nuovo lavoro Ga Ga Ga Ga Ga, ancora per la Merge Records.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album studio[modifica | modifica sorgente]

EP[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

  • All the Negatives Have Been Destroyed (7"/CD5, 1996)
  • Not Turning Off (7", 1996)
  • 30 Gallon Tank (7"/CD5 promo, 1998)
  • Anticipation (7", 1998)
  • The Agony of Laffitte (CD5, 1998, Saddle Creek)
  • Anything You Want (7"/CD5, 2001)
  • Everything Hits at Once (CD5, 2001)
  • Car Radio/Advance Cassette (CD5, 2001)
  • Text Later/Shake It Off (split 7", 2002)
  • Someone Something (7", 2002)
  • Kill the Moonlight (2002)
  • Jonathon Fisk (CD5, 2002)
  • Stay Don't Go (CD5, 2003)
  • The Way We Get By (CD5, 2003)
  • I Turn My Camera On (7"/CD5, 2005)
  • My First Time, Vol. 3 (2005)
  • Sister Jack (solo UK e USA, 7"/CD5, 2005)
  • The Underdog (7"/CD5, 2007)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica