Spirit of Purity

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spirit of Purity
Artista Sanctifica
Tipo album Studio
Pubblicazione 2000
Durata 40 min : 10 s
Dischi 1
Tracce 8
Genere Black metal
Etichetta Little Rose Production
Sanctifica - cronologia
Album precedente
(1998)
Album successivo
(2002)

Spirit of Purity è il primo album in studio dei Sanctifica, pubblicato nel 2000.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Uscito nel 2000 per la Little Rose Productions, è il disco d'esordio di questa band dopo il demo d’esordio "In The Bleak Midwinter" del 1998. Da qui il sestetto svedese pubblicherà uno split nel 2001 e il suo canto del cigno, "Negative B" uscito nel 2002, al seguito del quale si registra il definitivo scioglimento della band.

La proposta musicale del combo scandinavo è facilmente riconducibile ad un black metal di stampo Emperor e primi Dimmu Borgir. Vengono infatti ripresi tutti gli stilemi del genere, le caratteristiche che hanno reso grandi i gruppi sopraccitati. La batteria martellante, la voce scream, e il buon lavoro da parte delle tastiere.

L'album nel complesso è abbastanza buono, da segnalare però l'ultima delle otto tracce "The wanderer", che spicca sulle altre per freschezza compositiva; la song comincia in punta di piedi, con un lavoro di tastiere, utilizzando a tratti un differente registro vocale e concludendosi a sorpresa con una chitarra acustica.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Riket (The Empire) - 04:35
  2. The Dark Desires - 03:51
  3. Released From Pain - 04:24
  4. Spirit of Purity - 06:38
  5. Allhärskaren - 05:19
  6. Landscape - 03:14
  7. The Dark Embrace of Night - 04:57
  8. The Wanderer - 07:33

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal