Spiridione Lusi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto di Spiridione Lusi (1741 – 1815)

Spiridione Lusi (in greco Σπυρίδων Λούζης, Spyridon Louzis; in tedesco Spiridion Graf von Lusi; Cefalonia, 1745Potsdam, 1815) è stato un diplomatico, politico e letterato greco naturalizzato prussiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di origine greca[1][2][3], Spiridione Lusi nacque a Cefalonia, all'epoca sotto il dominio della Serenissima Repubblica di Venezia[4]. Si trasferì in Italia[5], dove visse per molti anni e fu educato al Collegio Greco di Venezia,[6] e, in seguito, all'Università di Padova.

Fu inviato come Ministro della Repubblica di Venezia a Londra, in Prussia e a Berlino[7].

Tradusse le opere di Luciano, dalla lingua greca a quella italiana, in quattro volumi pubblicati a Londra e Venezia nel 1764. Il Lusi aggiunse anche alcuni dialoghi tradotti da Gasparo Gozzi[8]. Molti anni dopo si trasferì a Vienna.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Görlitz, Walter, Die Junker: Adel und Bauer im deutschen Osten : geschichtliche Bilanz von 7 Jahrhunderten, C.A. Starke, 1981, p. 164, OCLC 638198751.
    «Spiridion Lusi, ein Grieche von der Insel Kephalonia, gleichfalls Günstling Friedrichs des Großen, wurde General, preußischer Graf und endlich Gesandter in Pe» tersburg. Umgekehrt geht aus schlesischem Adel der Freiherr Christoph v. ...».
  2. ^ Vehse, Carl Eduard ; Demmler, Franz K. F., Memoirs of the court of Prussia, T. Nelson and sons, 1854, p. 303, OCLC 2567974.
    «A remarkable man among these Italians, was Count Spiridion Lusi; who, properly speaking, was a Greek, being a native of the island of Cephalonia, which at that time belonged to the Venetian republic. He got into the service of the king, in 1777, at the age of forty-two, in a very remarkable manner; which equally shows Lusi's eminent qualifications for a diplomatical career, and the king's extraordinary talent for selecting the fittest persons for it.».
  3. ^ Nudds, John R., Science in Ireland 1800-1930: tradition and reform, Trinity College, Dublin, 1988, p. 177, ISBN 0-9513586-1-8, , 9780951358610.
    «Friedrich was the son of the Greek Spiridion (1741 - 1815) who had been created Comte de Lusi by Frederick the Great of Prussia.».
  4. ^ Nella Rivista di studi politici internazionali (N° 17, 1950) viene definito lucchese. All'epoca della nascita, Cefalonia era parte integrante dei domini veneziani. Cfr. Giacinto Bosco, Rivista di studi politici internazionali, Facoltà di scienze politiche "Cesare Alfieri", Università di Firenze. Studio fiorentino di politica estera, Volume 17, Firenze 1950, p. 274.
  5. ^ Aa.Vv., Edizione nazionale delle opere de Niccolò Tommaseo: Salmi e inni sacri tradotti, Volume 3, Sansoni, Firenze 1954, p. xxxvii.
  6. ^ Kosch, Wilhelm, Biographisches Staatshandbuch: Lexikon der Politik, Presse und Publizistik, Volume 1, Francke, 1959, p. 798, OCLC 9227578.
    «Lusi, Spiridion Count of, born 1741 studied on the island of Cephalonia, who died in 1811, at Potsdam, educated at the Greek College in Venice, Padua».
  7. ^ Carlo Denina, Rivoluzioni della Germania, Volume 6, Guglielmo Piatti, Firenze 1804, p. 270.
  8. ^ Fortunato Federici, Degli scrittori greci e delle italiane versioni delle loro opere, Pei tipi della Minerva, Padova 1828, p. 288.

Controllo di autorità VIAF: 86061357