Spinal Tap

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Spin̈al Tap)
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Spinal Tap
Fotografia di Spinal Tap
Paese d'origine Regno Unito Regno Unito
Genere Heavy metal
Hard rock
Periodo di attività 1964- 1982
1992 -in attività
Etichetta Megaphone, Polymer (MCA Records)
Album pubblicati 3
Studio 3
Sito web

Gli Spin̈al Tap sono una band fittizia della scena musicale heavy metal, molto nota grazie al documentario-rockumentario This Is Spinal Tap.

Il gruppo è formato da Michael McKean (David St. Hubbins), Christopher Guest (Nigel Tufnel) e Harry Shearer (Derek Smalls) e ha fatto la sua prima apparizione nel 1978 nel programma The TV Show della ABC. La pellicola fu ovviamente accompagnata da un album omonimo, che è il primo in assoluto della band.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

I fan degli Spin̈al Tap (in special modo Chip Rowe, il webmaster del loro fan site) hanno messo su una lista di album, film, singoli e membri della band per rendere ancora più avvincente la loro già finta storia.

Reunion[modifica | modifica wikitesto]

Gli Spin̈al Tap si riuniscono nel1992 e pubblicano l'album Break Like the Wind (prodotto dall'affermato musicista T-Bone Burnett); l'album è stato accompagnato da una lunga audizione per cercare un nuovo batterista e da un tour mondiale, del quale è stato incluso una parte nel Freddie Mercury Tribute Concert, dove la band si esibì con la canzone dedicata a Mercury e poi pubblicata come singolo, The Majesty of Rock. Inoltre hanno pubblicato come singolo anche Bitch School.

Nel 2000 la band lancia un sito internet denominato Tapster (evidente parodia del programma peer-to-peer Napster) dove si poteva scaricare la loro canzone Back from the Dead.

Nel 2001 si riuniscono di nuovo per il tour Back from the Dead Tour e per altri show in tutto il mondo. Il 7 luglio 2007 hanno suonato al Live Earth a Wembley, Londra. Nell'occasione si sono esibiti sul palco insieme ad una ventina di altri artisti appartenenti ai vari gruppi partecipanti l'evento, ognuno dei quali suonava il basso, durante l'esecuzione del pezzo Big Bottom. Nell'esibizione hanno suonato anche altri due loro pezzi: The Majesty of Rock e Stonehenge.

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Chitarristi[modifica | modifica wikitesto]

  • "Ricky from San Francisco" (1982)

Bassisti[modifica | modifica wikitesto]

Cantanti[modifica | modifica wikitesto]

Armonicisti[modifica | modifica wikitesto]

Tamburinisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Jeanine Pettibone (1982)

Cornisti[modifica | modifica wikitesto]

Tastieristi[modifica | modifica wikitesto]

  • Jan van der Kvelk (1965)
  • Tony Brixton (1965-1966)
  • Nick Wax (1965-1966)
  • Dicky Laine (1965-1966)
  • Denny Upham (1966-1968)
  • Ross MacLochness (1974-1975)
  • Viv Savage (1975-198?), morto a causa di un'esplosione di gas durante la visita alla tomba di Mick Shrimpton nel 1992.
  • "Caucasian" Jeffery Vanston (198?-presente)

Batteristi[modifica | modifica wikitesto]

  • John "Stumpy" Pepys (1964-1969) deceduto a causa di un incidente di giardinaggio subito dopo l'uscita dell'album Silent but Deadly.
  • Eric "Stumpy Joe" Childs (1969-1974), deceduto per soffocamento da vomito di qualcun altro, rimasto tuttora sconosciuto. Test del DNA sul vomito indicano che però potrebbe anche non essere stato tale.
  • Peter "James" Bond (1974-1977), deceduto per autocombustione durante un concerto al Isle of Lucy Blues-Jazz (Jazz-Blues) Festival.
  • Mick Shrimpton (1977-1982), deceduto a causa di un'esplosione sul palco durante un concerto del tour giapponese del 1982, l'incidente è stato filmato nel lungometraggio This is Spinal Tap!.
  • Joe "Mama" Besser (1982)
  • Gary Wallis (esibizione nell'Amnesty International, nel 1991).
  • Richard "Ric" Shrimpton (1982-1999), ex venditore di francobolli usati, scomparso nel 2000 e presumibilmente deceduto.
  • Sammy "Stumpy" Bateman (2000) deceduto.
  • Mick Fleetwood (2000)
  • Più altri 14 batteristi.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Discografia immaginaria[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 1967 – Spinal Tap Sings "(Listen to the) Flower People" and Other Favorites
  • 1968 – We Are All Flower People
  • 1970 – Brainhammer
  • 1971 – Nerve Damage
  • 1972 – Blood to Let
  • 1974 – Intravenus de Milo
  • 1975 – The Sun Never Sweats
  • 1976 – Bent for the Rent
  • 1976 – Tap Dancing
  • 1977 – Rock 'N Roll Creation
  • 1980 – Shark Sandwich
  • 1982 – Smell the Glove

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

  • 1969 – Silent But Deadly
  • ▒1975 – Jap Habit

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1983 – Heavy Metal Memories

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Gimme Some Money, (1965)
  • (Listen to the) Flower People, (1967)
  • We Are All Flower People, (1968)
  • Breakfast of Evil, (1969)
  • Silent but Deadly, (1969)
  • Big Bottom, (1970)
  • Swallow My Love, (1970)
  • Nerve Damage, (1971)
  • Blood to Let, (1972)
  • Tonight I'm Gonna Rock You Tonight, (1974)
  • Stonehenge, (1975)
  • Nice 'N Stinky, (1975)
  • Heavy Duty, (1976)
  • Bent for the Rent, (1976)
  • Tap Dancing, (1976)
  • Rock 'N Roll Creation, (1977)
  • Sex Farm, (1980)
  • No Place Like Nowhere, (1980)
  • Hell Hole, (1982)
  • Lick My Love Pump, (prima parte di una trilogia rock mai pubblicata)
  • Christmas with the Devil, (1984)
  • The Majesty of Rock, (1992)
  • Bitch School, (1992)
  • Back from the Dead, (2000)

Bootleg e materiale non pubblicato[modifica | modifica wikitesto]

Bootleg[modifica | modifica wikitesto]
  • Top Hit for Nows, (1968)
  • Audible Death, (1969)
  • Live at Budokan, (1975)
  • Openfaced Mako, (1980)
  • Got Thamesmen on Tap, (data sconosciuta)
  • Maximum Tap, (data sconosciuta)
  • It's a Dub World, (data sconosciuta)
  • Ultra Rare Tap, (data sconosciuta)
  • None More Black, (data sconosciuta)
  • Live in Lithuania, (data sconosciuta)
  • 3rd String One Hit Wonders Vol. 138, (data sconosciuta)
Materiale non pubblicato[modifica | modifica wikitesto]
  • Here's More Tap
  • Flak Packet
  • Lusty Lorry
  • SEXX! (Original Motion Picture Soundtrack)
  • Hernia
  • Break Like the Wind II
  • Appetite for Distortion
Materiale non concluso/sconosciuto[modifica | modifica wikitesto]
  • Nigel Tufnel's Trilogy in D-minor, comprendente una traccia dal titolo provvisorio Lick My Love Pump.
  • David St Hubbins / Derek Smalls Saucy Jack, musical basato sulla vita di Jack lo squartatore
  • Derek Smalls Jazz Odyssey

Album solisti[modifica | modifica wikitesto]

Derek:

  • It's a Smalls World, (1978)

Nigel:

  • Nigel Tufnel's Clam Caravan, (1979)
  • Pyramid Blue, (data sconosciuta)

Ross:

Doesn't Anybody Here Speak English?, (data sconosciuta)

Discografia reale[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal