Spike & Dru

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spike & Dru
fumetto
No immagini.png
Titolo originale Spike & Dru
Testi
Disegni Ryan Sook
Editore Dark Horse Comics
1ª edizione 7 agosto 2001
Collana 1ª ed. Buffy the Vampire Slayer
Formato 17 cm × 26 cm
Rilegatura brossura
Pagine 96
Editore it. Free Books
1ª edizione it. aprile 2006
Cronologia
  1. Catena alimentare
  2. Spike & Dru
  3. Vite passate

Spike & Dru è un volume di fumetti interamente dedicato alla storia di Spike e della sua compagna Drusilla, due protagonisti della serie TV Buffy l'ammazzavampiri.

Questo volume raccoglie tre fumetti one-shot pubblicati fuori dalla serie regolare, ed interamente dedicati ai due protagonisti, ed un breve racconto apparso sul fumetto Lovers Walks, anch'esso estraneo alla serie regolare. Le storie sono presentate in ordine cronologico partendo dall'episodio Tutti in fiera (ambientato nel 1937) fino a giungere a Who made who, ambientato durante la terza stagione di Buffy. L'episodio Paint the town red (Dipingi la città di rosso) vede la collaborazione ai testi dell'attore James Marsters che impersona proprio Spike nel telefilm.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

All's fair (Tutti in Fiera)[modifica | modifica sorgente]

  • Testi: Christopher Golden ed Eric Powell
  • Disegni: Ryan Sook
  • Colori: Guy Major
  • Prima pubblicazione USA: Buffy the Vampire Slayer: Spike and Dru #3 (dicembre 2000)

Pechino, 1900. Spike ha appena ucciso la Cacciatrice Xin Rong e viene affrontato dal nonno della ragazza che lo definisce mostro. Per non attirare l'attenzione proprio durante la Ribellione dei Boxer (in cui furono presi di mira tutti i cittadini stranieri), Spike fugge via risparmiando l'uomo ma i fratelli della Cacciatrice promettono vendetta al nonno.

Chicago, 1933. Spike e Drusilla sono alla Fiera mondiale e si divertono ad uccidere quante più persone possibili. Drusilla in particolare è insaziabile: non cerca solo vittime per sfamarsi ma uccide per il gusto di farlo e Spike è costretto ad accontentarla in tutto. Dopo aver assistito ad un esperimento del professor Barron, che prometteva già allora energia pulita eternamente rinnovabile, Drusilla avverte la presenza di "vespe che ronzano nella testa", individui animati da un odio oscuro ed antico: sono i tre fratelli guerrieri della Cacciatrice che attaccano i due vampiri. Spike e Drusilla sono costretti a fuggire ma vengono inseguiti e raggiunti dagli assalitori. Tuttavia, con l'aiuto del demone che il professor Barron aveva evocato per ottenere l'energia, i due vampiri riescono ad uccidere i fratelli della Cacciatrice. A questo punto Drusilla pensa bene di uccidere anche il demone mentre Spike distrugge il generatore di energia del professor Barron lasciando lo scienziato alla mercé dei due vampiri.

  • Curiosità: la scena in cui Spike affronta e poi uccide la Cacciatrice cinese viene mostrata nell'episodio Pazzi d'amore (5x07) della quinta stagione di Buffy e menzionata numerose altre volte.

The queen on hearts (La regina di cuori)[modifica | modifica sorgente]

  • Testi: Christopher Golden e Ryan Sook
  • Disegni: Ryan Sook
  • Colori: Guy Major
  • Prima pubblicazione USA: Spike and Dru #2 (ottobre 1999)

Spike e Drusilla sono in viaggio in direzione di Sunnydale ma fanno tappa a St. Louis dove salgono su una nave casinò. Zachariah King, il proprietario della nave casinò denominata "La regina di cuori", è un uomo misterioso che invita nella sua stanza tutti coloro che vincono grosse cifre al gioco. Per aver vinto ai dadi, Drusilla stessa è invitata da Zachariah ma, percependo la sua natura oscura, rifiuta e lascia la nave. Dopo essersi consolati uccidendo tutti i clienti di un night club, Spike e Drusilla decidono di ritornare sulla nave desiderosi di indagare sul mistero che circonda il proprietario. Spike vince a poker e Zachariah lo invita nella sua stanza. Qui emerge la vera natura dell'uomo, un demone ibrido, e Spike viene assalito dai collaboratori del proprietario. Mentre il vampiro combatte contro gli scagnozzi di Zachariah, quest'ultimo viene attaccato da Drusilla. Il demone viene distrutto dallo stesso potere del fiume che aveva evocato e Spike, dopo aver eliminato gli scagnozzi, da fuoco all'intera nave. Terminata l'avventura, i due vampiri ripartono alla volta di Sunnydale.

  • Collocazione: questa storia è ambientata subito prima dell'episodio Un avversario pericolo (2x03) della seconda stagione di Buffy, la stessa macchina su cui viaggiano i due vampiri corrisponde a quella con cui Spike abbatte il cartello della città alla sua prima apparizione nel telefilm; nella sequenza temporale, questa storia è immediatamente successiva al fumetto Il problema coi vampiri pubblicato però quattro anni dopo nel volume I racconti dei vampiri.

Paint the town red (Dipingi la città di rosso)[modifica | modifica sorgente]

  • Testi: James Marsters, Christopher Golden e Ryan Sook
  • Disegni: Ryan Sook
  • Colori: Guy Major
  • Prima pubblicazione USA: Buffy the Vampire Slayer: Spike and Dru #1 (aprile 1999)

Dopo aver lasciato Sunnydale al termine della seconda stagione, Spike e Drusilla si sono trasferiti a Cicagne in Italia. La loro relazione non è però più serena come un tempo poiché Drusilla non riesce a dimenticare Angelus e lo nomina più volte nel sonno. Spike non è intenzionato a vivere nell'ombra del Sire della compagna e, in un eccesso di rabbia, scaraventa la vampira fuori di casa in pieno giorno osservandola mentre prende fuoco salvo poi pentirsi e salvarla. Anche in questo caso, Drusilla pronuncia il nome di Angel e Spike decide di lasciarla e ricominciare a divertirsi per conto suo. Si trasferisce a Saru, una cittadina anonima in Turchia, dove salva da un'aggressione Rumili al solo scopo di farsi aiutare da questo a diventare il re della città. Per due mesi Spike mantiene l'ordine nella città instaurando un regime di terrore ma poi gli compare davanti una danzatrice particolare: Drusilla. La vampira, desiderosa di vendicarsi di colui che l'ha intenzionalmente bruciata, è accompagnata da Koines, uno stregone capace di resuscitare i morti e comandare un esercito di zombie. Spike viene immediatamente paralizzato dallo stregone e Drusilla ne è compiaciuta ma Koines aspira ad assoggettare anche lei e si distrae da Spike che, ora libero, lo colpisce permettendo ai due vampiri di fuggire. Drusilla racconta al compagno di come abbia rigenerato uno stregone morto da cinquecento anni e di come abbia anche il potere di sconfiggerlo così i due vampiri affrontano nuovamente Koines. La vampira pronuncia l'incantesimo che ha usato e lo stregone viene risucchiato all'inferno. Spike e Drusilla, di nuovo insieme, desiderano cambiare aria e decidono di trasferirsi in un posto allegro optando per il Brasile.

Who made who (Chi ha creato chi)[modifica | modifica sorgente]

  • Testi: Christopher Golden e Eric Powell
  • Disegni: Ryan Sook
  • Colori: Guy Major
  • Prima pubblicazione USA: Buffy the Vampire Slayer: Lovers Walk (febbraio 2001)

Spike e Drusilla sono a Rio de Janeiro. Dopo aver festeggiato il carnevale, il vampiro rientra a casa e trova la compagna a letto con un demone Fungus. Disgustato, Spike fugge a Sunnydale dove compare nell'episodio Il sentiero degli amanti (3x08). Quanto accaduto nel telefilm viene brevemente riassunto in una sola vignetta ma trovano corrispondenza le ultime parole pronunciate dal vampiro a Buffy ed Angel (... torno da Drusilla e la riconquisto ammazzandola di botte...): ritroviamo nel fumetto la vampira legata e torturata da Spike, torture che lei tuttavia gradisce. Drusilla però non è più soddisfatta del compagno, non lo considera più abbastanza cattivo per lei e lo tradisce ancora chiedendo inoltre a Spike di accontentarsi del ruolo di compagno di giochi. Spike non intende raccogliere solo briciole e abbandona definitivamente Drusilla scatenandole contro un esercito di persone, pronte ad ucciderla, che la costringeranno ad abbandonare Rio.