Spider Sabich

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spider Sabich
Dati biografici
Nome Vladimir Peter Sabich Jr.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180[senza fonte] cm
Peso 77[senza fonte] kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Discesa libera, slalom gigante, slalom speciale
Squadra University of Colorado[1][2]
Ritirato 1970
 

Vladimir Peter Sabich Jr. detto Spider (Sacramento, 10 gennaio 1945Aspen, 21 marzo 1976) è stato uno sciatore alpino statunitense specialista dello slalom speciale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a |Sacramento[1] ma cresciuto a Kyburz presso il lago Tahoe[2], Sabich ottenne il suo primo piazzamento internazionale di rilievo il 26 marzo 1967, giungendo 6º nello slalom speciale di Coppa del Mondo disputato a Jackson Hole. L'anno dopo prese parte ai X Giochi olimpici invernali di Grenoble 1968, classificandosi 14° nello slalom gigante e 5° nello slalom speciale, e ottenne la sua unica vittoria, nonché primo podio, in Coppa del Mondo: il 7 aprile nello slalom speciale di Heavenly Valley.

Il 21 dicembre 1969 colse a Lienz il suo ultimo podio in Coppa del Mondo, sempre in slalom speciale (3º); l'ultimo piazzamento della sua carriera fu il 9º posto ottenuto nello slalom speciale disputato il 22 febbraio 1970 a Jackson Hole. In quello stesso 1970 abbandonò l'agonismo per partecipare al circuito professionistico nordamericano, aggiudicandosi il titolo nel 1971 e nel 1972 e riscuotendo particolare successo grazie a un bell'aspetto e un carattere estroverso[1][2]. Continuò a gareggiare nei circuiti professionistici fino alla morte, avvenuta nel 1976 quando Sabich fu ucciso dall'amante, l'attrice e cantante francese Claudine Longet, con un colpo di pistola giudicato colposo dalla magistratura[1][2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 11º nel 1969
  • 4 podi (tutti in slalom speciale):
    • 1 vittoria
    • 1 secondo posto
    • 2 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
7 aprile 1968 Heavenly Valley Stati Uniti Stati Uniti SL

Legenda:
SL = slalom speciale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) William Bjornstad, Spider Sabich in findagrave.com. URL consultato l'11 aprile 2015.
  2. ^ a b c d (EN) Greg Morrill, Who Shot Spider Sabich? in retro-skiing.com, 31 gennaio 2013. URL consultato l'11 aprile 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]