Spicara smaris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Zerro
Spicara smaris 2.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Osteichthyes
Superordine Acanthopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Percoidei
Famiglia Centracanthidae
Genere Spicara
Specie S. smaris
Nomenclatura binomiale
Spicara smaris
Linnaeus, 1758
Sinonimi

Maena smaris (Linnaeus, 1758)
Smaris alcedo (Risso, 1810)
Smaris gracilis Bonaparte, 1836
Smaris maurii Bonaparte, 1836
Smaris smaris (Linnaeus, 1758)
Smaris vulgaris Valenciennes, 1830
Sparus alcedo Risso, 1810
Sparus smaris Linnaeus, 1758
Spicara alcedo (Risso, 1810)

Spicara smaris, conosciuto comunemente come zerro, è un pesce osseo marino della famiglia Centracanthidae.

Habitat e distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Oceano Atlantico orientale, dal Portogallo alle Canarie, e nel Mar Mediterraneo e Mar Nero, in prossimità di fondali con praterie di posidonia fino a 170 metri di profondità.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Corpo di colore argenteo, dorso di colore grigio-bluastro, spesso puntinato nei maschi adulti, tipica la macchia rettangolare nera sul fianco. si distingue dalla mennola) per il colore meno vivace e più grigiastro e la sagoma più slanciata. Raggiunge i 25 centimetri di lunghezza.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Vive in branchi, spesso numerosissimi di esemplari tutti della medesima taglia. La notte tende a cambiare colore ed a perdere la caratteristica macchia nera.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Egidio Trainito, Atlante di flora e fauna del Mediterraneo, 2004ª ed., Milano, Il Castello, 2004, ISBN 88-8039-395-2.
  • Patrick Louisy in Trainito, Egidio (a cura di), Guida all'identificazione dei pesci marini d'Europa e del Mediterraneo, Milano, Il Castello, 2006, ISBN 88-8039-472-X.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci