Speleogobius trigloides

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ghiozzo di grotta
Speleogobius trigloides.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Osteichthyes
Superordine Acanthopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Gobioidei
Famiglia Gobiidae
Sottofamiglia Gobiinae
Genere Speleogobius
Specie S.trigloides
Nomenclatura binomiale
Speleogobius trigloides
Zander & Jelinek, 1976
Nomi comuni

Ghiozzo cavernicolo

Il Ghiozzo cavernicolo o Ghiozzo di grotta (Speleogobius trigloides) è un minuscolo e coloratissimo pesce di mare appartenente alla Famiglia Gobiidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il suo areale è scarsamente noto, pare endemico del mar Adriatico.

Vive in grotte e cavità.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Occhi in avanti e bocca piccola con labbra sporgenti. Piccolissimo (2 cm in media l'adulto). Livrea molto vivace e caratteristica: rosso carminio con macchie più chiare o bianche, coda e parte posteriore del corpo giallo zolfo.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Ignote, si trova sempre vicino alla tana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Speleogobius trigloides in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Costa F. Atlante dei pesci dei mari italiani Mursia 1991 ISBN 88-425-1003-3
  • Louisy P., Trainito E. (a cura di) Guida all'identificazione dei pesci marini d'Europa e del Mediterraneo. Milano, Il Castello, 2006. ISBN 88-8039-472-X

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci