Speculum principis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Specchio del principe, o manuale di virtù ad uso dei reggitori, fu un genere letterario di grande diffusione e apprezzamento nel Medioevo (ereditato dall'epoca antica) e ripreso poi nel Quattrocento in Italia. L'unico esempio di speculum principis riguardante la letteratura latina è costituito dal De clementia di Seneca, indirizzato all'allora giovane imperatore Nerone.

Alcuni esempi:

A questo genere va anche ricollegato Il Principe di Niccolò Machiavelli, che tuttavia se ne allontana per i contenuti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura