Specie a rischio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Si definisce specie a rischio una specie animale o vegetale che, a causa della esiguità della popolazione ed in virtù di sopravvenuti mutamenti nel suo habitat usuale, è a rischio di estinzione.

Definizione del problema[modifica | modifica wikitesto]

Il fenomeno naturale dell'estinzione di una specie è un fenomeno biologico molto lento in un ecosistema equilibrato viene compensato dalla comparsa di specie nuove; si tratta quindi di un fenomeno che non impoverisce la varietà degli organismi viventi.

Diversa, e per molti versi allarmante, è invece la situazione creatasi negli ultimi 150 anni, a partire dalla Rivoluzione industriale: molte specie sono scomparse e altre rischiano l'estinzione non in seguito a fattori naturali ma per effetto della pressione dell'uomo sull'ecosistema. Il numero di specie che si sono estinte in questi anni non ha precedenti nella storia biologica. Se la frequenza delle estinzioni dovesse procedere con l'attuale velocità (circa 30.000 specie per anno secondo alcune stime[1]), o se addirittura, come sembra stia avvenendo, dovesse accelerare, il numero delle specie estinte nella prossima decade potrebbe eguagliare e superare quello osservato in occasione delle grandi estinzioni di massa, l'ultima delle quali, risalente a 65 milioni di anni fa, provocò la scomparsa dei Dinosauri.

Si teme in sostanza che sia in corso la sesta estinzione di massa nella storia del pianeta. Gli scienziati ritengono inoltre che tutti gli stessi fattori che estinguono gli animali estingueranno lo stesso genere umano. C'è uno spiraglio però: abbiamo il tempo ma, soprattutto, i fondi e la tecnologia per fermare l'estinzione. Ma manca una cosa: la volontà di farlo.

Secondo i dati della Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) [senza fonte], un quarto delle specie di mammiferi e un ottavo di quelle di uccelli sono oggi a rischio di estinzione, così come il 25% dei rettili, il 20% degli anfibi e il 30% dei pesci. Tra i paesi in cui vi sono più uccelli e mammiferi minacciati figurano la Cina, il Brasile, l'India e il Perù. La percentuale di specie minacciate è minore negli artropodi, nei molluschi e negli altri gruppi di invertebrati. Gli anfibi soffrono molto i danni all'ambiente e per questo il loro declino è una delle dimostrazioni dell'incapacità del pianeta di mantenere gli attuali livelli di biodiversità.


In tutto il mondo sono in atto numerosi tentativi per cercare di evitare l'estinzione dei nostri parenti più prossimi, le scimmie antropomorfe: secondo le Nazioni Unite, infatti, a Gorilla, Oranghi, Scimpanzé e Bonobo resterebbero pochi decenni prima dell'estinzione, in natura o totale.

Classificazione delle specie a rischio[modifica | modifica wikitesto]

La classificazione delle specie in pericolo è fatta dagli esperti IUCN (l'organizzazione che si occupa di catalogare le specie in pericolo) dividendo le specie in 8 gruppi. 5 di essi fanno capire che la specie è molto minacciata:

Il Dodo, simbolo stesso dell'estinzione
  • Estinto (EX): una specie è estinta quando non si può dubitare che l'ultimo individuo sia morto
    • Probabile estinto (PE): non si avvistano da tempo individui della specie nel suo areale storico (non ufficiale IUCN)
Corvo delle Hawaii (Corvus hawaiiensis), specie estinta in natura
  • Estinto in natura (EW): una specie è estinta in natura quando sopravvive solo con individui coltivati (vegetali), allevati in cattività o con popolazioni al di fuori dell'areale originale.
Grifone del Bengala (Gyps bengalensis), una specie in pericolo critico
  • In pericolo critico (CR): una specie è in pericolo critico quando uno dei seguenti criteri è soddisfatto:
    • Riduzione significativa della specie (nell'ordine dell'80%)
    • Distribuzione del 1600 ridotta di più dell'85% o con pochissimi (2-5) nuclei all'interno dell'areale originario tutti a potenziale rischio di estinzione
    • Consistenza della popolazione inferiore a 250 individui adulti ma fortemente fluttuante o in rapido declino
    • Consistenza della popolazione inferiore a 100 individui adulti
    • Probabilità di estinzione del 50% nelle prossime tre generazioni.
  • In pericolo (EN) una specie è in pericolo quando uno dei seguenti criteri è soddisfatto:
    • Riduzione della specie del 55-79%
    • Distribuzione del 1600 ridotta del 50-84% o con pochi gruppi (6-10) tutti a rischio di estinzione
    • Consistenza della popolazione inferiore ai 2500 individui ma fortemente fluttuante o in rapido declino
    • Popolazione al di sotto dei 1000 individui maturi
    • Probabilità di estinzione del 20% nelle prossime cinque generazioni.
Tartaruga gigante di Aldabra (Geochelone gigantea), una specie vulnerabile
  • Vulnerabile (VU) Una specie è vulnerabile quando uno dei seguenti criteri è soddisfatto:
    • Riduzione della specie del 25-54%
    • Distribuzione del 1600 ridotta del 40% circa
    • Consistenza della popolazione inferiore agli 11000 individui ma fortemente fluttuante o in rapido declino
    • Popolazione al di sotto dei 2500 individui maturi
    • Probabilità di estinzione del 10% nei prossimi 100 anni.

Elenco di animali minacciati[modifica | modifica wikitesto]

Questo è solo un breve elenco di animali minacciati

Mammiferi minacciati[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Mammiferi a rischio di estinzione.
Asino selvatico africano

Specie in pericolo critico o già estinte in natura[modifica | modifica wikitesto]

(l'elenco alfabetico è in funzione del nome scientifico)

NOME SCIENTIFICO NOME COMUNE
Amblysomus julianae Talpa dorata di Juliana
Aproteles bulmerae Pipistrello frugivoro di Bulmer
Canis lupus arabs Lupo arabo
Canis lupus baileyi Lupo messicano
Canis rufus Lupo rosso
Chaerephon gallagheri Molosso di Gallagher
Chaerephon tomensis São Tomé Free-tailed Bat
Chimarrogale hantu Toporagno d'acqua malese
Chimarrogale sumatrana Toporagno d'acqua di Sumatra
Chlorotalpa tytonis Talpa dorata somala
Chrysochloris visagiei Talpa dorata di Visagie
Coleura seychellensis Pipistrello delle Seychelles
Crocidura harenna Crocidura di Harenna
Crocidura negrina Crocidura di Negros
Crocidura thomensis Crocidura di São Tomé
Crocidura wimmeri Crocidura di Wimmer
Cryptochloris zyli Talpa dorata di Van Zyl
Diceros bicornis Rinoceronte nero
Dicerorhinus sumatrensis Rinoceronte di Sumatra
Euroscaptor parvidens Talpa dai piccoli denti
Equus africanus Asino selvatico africano
Equus przewalskii Cavallo di Przewalski
Hipposideros lamottei Lamotte's Roundleaf Bat
Hipposideros nequam Malayan Roundleaf Bat
Hylomys parvus Gimnuro nano
Lipotes vexillifer Lipote
Lynx pardinus Lince pardina
Microgale dryas Tenrec toporagno driade
Monachus monachus Foca monaca
Murina grisea
Murina tenebrosa
Myosorex eisentrauti
Myosorex rumpii
Myotis cobanensis
Myotis planiceps
Nyctimene rabori
Otomops wroughtoni
Paracoelops megalotis
Pharotis imogene
Pipistrellus anthonyi
Pipistrellus joffrei
Pteralopex acrodonta
Pteralopex anceps
Pteralopex atrata
Pteralopex pulchra
Pteropus aldabrensis
Pteropus insularis
Pteropus livingstonii
Pteropus molossinus
Pteropus phaecocephalus
Pteropus pselaphon
Pteropus rodricensis
Rhinoceros sondaicus Rinoceronte di Giava
Rhinolophus convexus
Rhinolophus hilli
Saiga tatarica Saiga
Scotophilus borboniscus
Solenodon cubanus Solenodonte di Cuba
Sorex cansulus
Sorex kozlovi
Soriculus salenskii
Suncus ater
Suncus mertensi
Talpa streeti
Taphozous troughtoni
Abrocoma boliviensis Ratto Cincillà Boliviano

Specie in pericolo[modifica | modifica wikitesto]

Panthera tigris altaica, Tigre della Siberia, il più grande felino del mondo. La tigre stessa è molto minacciata.

Specie vulnerabili[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli minacciati[modifica | modifica wikitesto]

Specie in pericolo critico o estinte in natura[modifica | modifica wikitesto]

Picchio dal becco d'avorio

Specie in pericolo[modifica | modifica wikitesto]

Cormorano delle Isole Galapagos

Specie vulnerabili[modifica | modifica wikitesto]

Rettili minacciati[modifica | modifica wikitesto]

Specie in pericolo critico o estinte in natura[modifica | modifica wikitesto]

Specie in pericolo[modifica | modifica wikitesto]

Coccodrillo di Cuba

Specie vulnerabili[modifica | modifica wikitesto]

Anfibi minacciati[modifica | modifica wikitesto]

Specie in pericolo critico[modifica | modifica wikitesto]

Rospo dorato

Specie in pericolo[modifica | modifica wikitesto]

Specie vulnerabili[modifica | modifica wikitesto]

Pesci minacciati[modifica | modifica wikitesto]

Specie in pericolo critico[modifica | modifica wikitesto]

Specie in pericolo[modifica | modifica wikitesto]

Specie vulnerabili[modifica | modifica wikitesto]

Invertebrati minacciati[modifica | modifica wikitesto]

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Una specie è controversa quando la sua posizione è incerta: il suo stato di conservazione la fa rientrare tra le specie minacciate ma le conoscenze sulla specie sono frammentarie e servono ricerche sul campo. Ad esempio, si può scoprire che la specie ha un areale più ampio ma si può scoprire che è scomparsa dal suo areale storico. Un famoso esempio è la quaglia dell'Himalaya (Ophrysia superciliosa), storicamente diffusa nel nord dell'India himalayano, ma non più avvistata in essa dal 1996 o il Bufo periglenes, non più avvistato nella foresta costaricana in cui viveva dal 1989. Per considerare queste specie si usa lo status Probabilmente Estinto (PE)

Organizzazioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

(tra parentesi l'anno di fondazione)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Sixth Extinction, 2001.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

ecologia e ambiente Portale Ecologia e ambiente: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ecologia e ambiente