Spazzole (elettrotecnica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spazzole di carbone per motori elettrici

Una spazzola (inglese brush) è un dispositivo che conduce l'elettricità tra un componente fisso e componenti in movimento tramite strisciamento, tipicamente in un albero rotante provvisto di collettore a spazzole.

Tipologie[modifica | modifica wikitesto]

Le spazzole possono essere di diverso tipo:

  • Carbone, di tipo più economico, dalla durata più limitata, che viene generalmente usate su elettro-utensili
  • Carbon-Rame, di tipo più costoso, disponibili con diverse percentuali di rame a seconda della durata che deve garantire, generalmente vengono usate sulle grandi apparecchiature o su elementi che devono garantire intervalli di manutenzione molto distanti gli uni dagli altri

Applicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Le spazzole sono impiegate di solito in motori elettrici, alternatori sincroni e generatori con indotto avvolto. La loro eliminazione è prerogativa dei motori brushless (senza spazzole), nei quali il rotore non viene alimentato perché provvisto di un campo magnetico proprio.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]