Spamdexing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Con il termine spamdexing si definiscono azioni il cui fine è l'acquisizione di visibilità nei motori di ricerca utilizzando metodologie e/o tecniche ritenute illecite o comunque apertamente in contrasto con i termini d'uso dei motori di ricerca.

Esempi di spamdexing sono l'uso di testo nascosto, lo sviluppo di pagine web il cui unico obiettivo è l'acquisizione di visibilità (dette doorway pages), e comunque lo sviluppo di contenuti che non sono destinati agli utenti, ma solo ai motori di ricerca: in pratica se una pagina non è presentabile ad un utente, è da ritenersi spam e quindi una azione di spamdexing, che può portare all'estromissione dagli indici dei motori di ricerca.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Web Portale Web: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Web