Soul food

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Soul Food (disambigua).

Il soul food è un tipo di cucina americana elaborata dalla comunità afro-americana nel sud degli Stati Uniti. Intorno alla metà degli anni sessanta del XX secolo, la parola soul era abitualmente connessa con la cultura afro-americana (da qui ad esempio la musica soul) e da qui è derivato il nome di questa cucina. Il soul food viene menzionato, fra l'altro, nel romanzo Sunset Limited di Cormac McCarthy: il protagonista nero ne offre un piatto per pranzo al bianco, che dimostra di gradire moltissimo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Huges, Marvalene H. Soul, Black Women, and Food. Ed. Carole Counihan and Penny van Esterik. New York: Routledge, 1997.
  • Bowser, Pearl and Jean Eckstein, A Pinch of Soul, Avon, New York, 1970
  • Counihan, Carol and Penny Van Esterik editors, Food and Culture, A Reader, Routledge, New York, 1997
  • Harris, Jessica, The Welcome Table – African American Heritage Cooking, Simon and Schuster, New York, 1996
  • Root, Waverley and Richard de Rochemont, Eating in America, A History, William Morrow, New York, 1976
  • Glenn, Gwendolyn, "American Visions," Southern Secrets From Edna Lewis, February-March, 1997
  • Puckett, Susan, "Restaurant and Institutions", Soul Food Revival, February 1, 1997

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina