Sorrisi e litigi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sorrisi e litigi
Titolo originale United States
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1980
Formato serie TV
Genere sitcom
Stagioni 1
Episodi 13
Durata 30 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,33 : 1
Colore colore
Audio mono
Crediti
Ideatore Gary Markowitz
Interpreti e personaggi
Musiche Jack Elliott
Produttore esecutivo Gary Markowitz, Larry Gelbart
Casa di produzione OTP Productions
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 11 marzo 1980
Al 29 aprile 1980
Rete televisiva NBC

Sorrisi e litigi (United States) è una serie televisiva statunitense in 13 episodi di cui 7 trasmessi per la prima volta nel corso di una sola stagione nel 1980. La serie fu cancellata durante la prima televisiva dopo sette episodi a causa degli scarsi risultati d'ascolto (si classificò al 102º posto tra i 105 programmi televisivi mandati in onda nella stagione 1979-1980).[1]

È una sitcom incentrata sulle vicende della famiglia Chapin che vive nei dintorni di Los Angeles ed è composta da Richard e Libby e dai loro due figli, Dylan e Nicky.[1] Gli episodi affrontano in chiave da commedia argomenti seri quali l'infedeltà coniugale, l'indebitamento delle famiglie, l'alcolismo, la morte di un parente, e le incomprensioni sessuali. La serie non fa uso di risate registrate e musiche di sottofondo.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

  • Richard Chapin (13 episodi, 1980), interpretato da Beau Bridges.
  • Libby Chapin (13 episodi, 1980), interpretato da Helen Shaver.
  • Dylan Chapin (13 episodi, 1980), interpretato da Rossie Harris.
  • Nicky Chapin (13 episodi, 1980), interpretato da Justin Dana.

Guest star[modifica | modifica wikitesto]

Tra le guest star:[2] Tracy Brooks Swope, Frances Lee McCain, Rita Gomez, Lawrence Pressman, Valorie Armstrong, Hope Clarke, Lola Mason, George Clifton, James O'Sullivan, John Lawlor.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie, ideata da Gary Markowitz, fu prodotta da OTP Productions.[3] Le musiche furono composte da Jack Elliott.[4]

Registi[modifica | modifica wikitesto]

Tra i registi sono accreditati:[4][5]

Sceneggiatori[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli sceneggiatori sono accreditati:[4][6]

  • Larry Gelbart in 7 episodi (1980)
  • Gary Markowitz in 4 episodi (1980)
  • Carol Gary in 2 episodi (1980)
  • Cathy Gelbart in 2 episodi (1980)
  • Everett Greenbaum in 2 episodi (1980)
  • Tom Whedon in 2 episodi (1980)

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dall'11 marzo 1980 al 29 aprile 1980[7][8] sulla rete televisiva NBC.[3] In Italia è stata trasmessa con il titolo Sorrisi e litigi.[1]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[9]

  • negli Stati Uniti l'11 marzo 1980 (United States)
  • in Svezia il 12 gennaio 1981 (Gifta)
  • in Italia (Sorrisi e litigi)

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 13 1980

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Sorrisi e litigi - MYmovies. URL consultato il 12 aprile 2012.
  2. ^ Sorrisi e litigi - tv.com - Guest star. URL consultato il 12 aprile 2012.
  3. ^ a b Sorrisi e litigi - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione. URL consultato il 12 aprile 2012.
  4. ^ a b c Sorrisi e litigi - IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 12 aprile 2012.
  5. ^ Sorrisi e litigi - tv.com - Registi. URL consultato il 12 aprile 2012.
  6. ^ Sorrisi e litigi - tv.com - Sceneggiatori. URL consultato il 12 aprile 2012.
  7. ^ Sorrisi e litigi - IMDb - Elenco degli episodi. URL consultato il 12 aprile 2012.
  8. ^ Sorrisi e litigi - tv.com - Elenco degli episodi. URL consultato il 12 aprile 2012.
  9. ^ Sorrisi e litigi - IMDb - Date di uscita. URL consultato il 12 aprile 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione