Sorbato di potassio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sorbato di potassio
Formula di struttura
Nome IUPAC
Potassio (2E,4E) 2,4-esa-2,4-dienoato
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C6H7KO2
Massa molecolare (u) 150,22
Aspetto solido bianco
Numero CAS [24634-61-5]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 1,36 (20 °C)
Solubilità in acqua 1400 g/l (20 °C)
Temperatura di fusione 270 °C (~543 K) (decomposizione)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante

attenzione

Frasi H 315 - 319
Consigli P 262 - 302+352 [1]

Il sorbato di potassio (E202) è il sale di potassio dell'acido sorbico.

A temperatura ambiente si presenta come un solido bianco inodore. È un composto irritante.

È utilizzato nell'industria alimentare come conservante (antimicotico e disinfettante) in tutte o quasi le preparazioni alimentari a base di frutta e derivati; è inoltre utilizzato per conservare formaggi e impedire l'insorgere di muffe.

il sorbato di potassio è un conservante alimentare fortemente antifungino, che può essere efficacemente utilizzato per combattere la candida con dosaggi (atossici) di 1-2 g al giorno come terapia d'attacco per poi scendere a 1g, va bene anche il bicarbonato di sodio, ma il sorbato è più forte e immediato nel contrastare la candida, (nelle candidosi genitali è quello che dà sollievo quasi immediatamente dai pruriti e bruciori, proprio per la sua spiccata azione antifungina).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ scheda del sorbato di potassio su IFA-GESTIS