Sophos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sophos
Logo
Stato Regno Unito Regno Unito
Tipo azienda privata
Fondazione 1985
Fondata da Jan Hruska e Peter Lammer
Sede principale Abingdon, Inghilterra (UK)
Persone chiave Kris Hagerman (CEO)
Nick Bray (CFO)
Gerhard Eschelbeck (CTO)
James Lyne (Director of Technology Strategy)
Matt Fairbanks (CMO)
Ari Buchler
Guenter Junk
Ken Paul
Michael Valentine
Bill Lucchini
Mary Winfield
Dan Schiappa
Settore sicurezza informatica, antivirus, crittografia, software
Prodotti
Dipendenti +2000
Slogan «"Security made simple."»
Sito web www.sophos.com

Sophos è un'azienda che si occupa di sicurezza informatica (sia software che hardware) che ha sede a Abingdon-on-Thames, Inghilterra (UK). Sophos offre prodotti di communication endpoint, criptazione, network security, email security and mobile security e anche un prodotto di Unified Threat Management. Sophos è principalmente focalizzata sulla fornitura di sicurezza ad organizzazioni e imprese.

SophosLabs è la rete globale della società di centri di sviluppo e di analisi delle minacce informatiche.

Sophos ha vinto numerosi premi per il suo blog dedicato ai consumatori: Naked Security.[1][2]

Sophos compete nell'industria degli AntiVirus contro Avira, F-Secure, Kaspersky, McAfee, Panda Security e Symantec tra gli altri.


Profilo[modifica | modifica wikitesto]

Sophos è un'azienda informatica (software e hardware) Britannica, fondata da Jan Hruska e Peter Lammer[3], con sede centrale ad Abingdon, Inghilterra (UK). L'azienda ha filiali in: Australia, Austria, Canada, Dubai (EAU), Francia, Germania, Giappone, Italia, Olanda, Polonia, Singapore, Spagna, Svezia, Svizzera e Ungheria. Tuttavia, la produzione di software e i centri di analisi delle minacce informatiche (conosciuti come SophosLabs) sono presenti solamente a: Abingdon (Inghilterra), Brisbane (Australia), Budapest (Ungheria), Linz (Austria) e Vancouver (Canada).

L'azienda è cresciuta ad oltre 2,000 dipendenti e, oggi, è la più grande azienda Europea di prodotti di sicurezza informatica, con oltre 100,000 aziede clienti e 100 milioni di utenti in oltre 150 paesi.


Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sophos è stata fondata da Jan Hruska e Peter Lammer e iniziò la produzione del sui primi prodotti antivirus e di criptazione nei primi anni '80[3].

Durante i secondi anni '80 e nei primi anni '90, Sophos ha primariamente sviluppato e venduto una gamma di tecnologie di sicurezza informatica negli UK, tra cui gli strumenti di criptazione disponibili per la tutti gli utenti (privati o aziendali).

Nei tardi anni '90, Sophos ha concentrato i suoi sforzi nello sviluppo e nella vendita di soluzioni antivirus, e ha intrapreso un programma di espansione internazionale. Nel frattempo, Sophos ha aperto svariate filiali e spostò la vendita esclusivamente tramite il proprio canale di partner e rivenditori.

Sempre nei tardi anni '90 e agli inizi del 2000, Sophos ha aggiunto alla sua gamma di prodotti una serie di strumenti per la protezione dei dati digitali e di amministrazione dei dispositivi (da remoto).

Nel 2006, Peter Gyenes e Steve Munford furono nominati presidente e amministratore delegato di Sophos rispettivamente. Jan Hruska e Peter Lammer restarono come membri del consiglio di amministrazione.[4]

Nel 2010, la quota di maggioranza di Sophos è stata venduta a Apax[5]. Sempre nel 2010, Nick Bray, prima CFO di Micro Focus International, fu nominato CFO di Sophos.[6]

Nel 2012, Sophos ha acquisito ciò che rimaneva di VirusBuster dopo che la società aveva deciso di ritirarsi dal mercato. Tutti gli sviluppatori e i ricercatori di VirusBuster si sono uniti a Sophos nel suo nuovo SophosLab a Budapest, Ungheria, che diventò così il più grande e importante SophosLab (periferico - ossia escludendo quello nella sede centrale ad Abingdon).

Nel 2012, Kris Hagerman, prima amministratore delegato di Corel Corporation, fu nominato amministratore delegato di Sophos e si unì al consiglio di amministrazione della azienda. L'amministratore delegato precedente, Steve Munford, divenne presidente non-esecutivo[7].

Negli anni 2000, Sophos ha anche presentato la sua gamma di prodotti Unified Threat Management (UTM).

Acquisizioni e Partnership[modifica | modifica wikitesto]

Dal settembre 2003 al febbraio 2006, Sophos è stata la società madre di ActiveState, uno strumento di sviluppo per linguaggi di programmazione dinamici. Nel febbraio 2006, ActiveState è divenuta una società indipendente, venendo venduta a Pender Financial, una venture capitalist con sede a Vancouver.

Nel 2007, Sophos ha acquistato ENDFORCE, una società con sede in Ohio (USA) che sviluppava e vendeva software di security policy compliance e Network Access Control (NAC).

Nel luglio 2008, Sophos annunciò la sua intenzione di acquisire Utimaco Safeware AG.[8]

Nel luglio 2009, Sophos completò l'integrazione di Utimaco Safeware AG.[9]

Nel maggio 2010, Sophos raggiunse l'accordo definitivo per vendere la sua quota di maggioranza nella società Apax Partners, un gruppo globale di private equity.[10]

In maggio 2011, Sophos annunciò di aver raggiunto l'accordo per comprare Astaro, un fornitore di soluzioni di network security, con sede centrale a Wilmington, Massachusetts (USA) and Karlsruhe, Germania.[11]

In aprile 2012, Sophos acquistò DIALOGS, una fornitore di soluzioni per la gestione remota di dispositivi mobile, con sede centrale in Germania.[12]

In febbraio 2014, Sophos annunciò di aver acquisito Cyberoam Technologies, leader globale nella fornitura di soluzioni di prodotti di network security.[13]


Prodotti[modifica | modifica wikitesto]

Protezione di Rete[modifica | modifica wikitesto]

  • Sophos UTM: un firewall hardware che include protezione durante la navigazione web, filtri AntiSpam per la protezione della posta elettronica e protezione antivirus.
    • Next-Generation Firewall
    • Web Application Firewall
    • Secure Web Gateway
    • Secure Email Gateway
  • Secure VPN
  • Secure Wi-Fi

Enduser Protection[modifica | modifica wikitesto]

Server Protection[modifica | modifica wikitesto]

  • Virtualization Security
  • Server Security
  • SharePoint Security
  • Network Storage Antivirus
  • PureMessage

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]


Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]