Sophie von Hohenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Principessa Sophie von Hohenberg
Princess Sophie von Hohenberg.jpg
Contessa von Nostitz-Rieneck
Nascita Castello di Konopiště,, 24 luglio 1901
Morte Thannhausen, 27 ottobre 1990
Padre Arciduca Francesco Ferdinando d'Austria
Madre Sofia, Duchessa di Hohenberg
Consorte Conte Friedrich von Nostitz-Rieneck

Principessa Sophie di Hohenberg (in tedesco Prinzessin Sophie von Hohenberg, nome completo Sophie Marie Franziska Antonia Ignatia Alberta von Hohenberg, in ceco: Žofie z Hohenbergu; Castello di Konopiště, 24 luglio 1901Thannhausen, 27 ottobre 1990) era l'unica figlia femmina dell'arciduca d'Austria Francesco Ferdinando e della moglie morganatica Sophie, duchessa di Hohenberg.

A seguito dell’assassinio dei suoi genitori, Sophie ed i suoi fratelli Maximilian e Ernst vennero adottati da principe Jaroslav von Thun und Hohenstein, uno dei migliori amici di Francesco Ferdinando.

Al termine della prima guerra mondiale, le proprietà della famiglia di Sophie a Konopiště e a Chlumec nad Cidlinou vennero confiscate dal governo della Cecoslovacchia e i tre bambini si trasferirono a Vienna.

Nel 1938, a seguito dell’Anschluss vennero arrestati e deportati nel campo di concentramento di Dachau.

Controllo di autorità VIAF: 88307371

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie