Sony Computer Entertainment

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Sony Computer Entertainment, Inc.
Logo
Stato Giappone Giappone
Tipo Kabushiki Kaisha
Fondazione 16 novembre 1993 a Tokyo
Sede principale Tokyo
Gruppo Sony
Persone chiave
Settore Informatico
Prodotti
Dipendenti ≈ 1.400[1] (2010)
Sito web www.scei.co.jp

Sony Computer Entertainment, Inc. (株式会社ソニー・コンピュータエンタテインメント Kabushiki Kaisha Sonī Konpyūta Entateinmento?, SCEI) è una società giapponese lavorante nell'ambito dei videogiochi e delle console. Fu fondata il 16 novembre 1993 a Tokyo come sussidiaria di Sony.

SCEI gestisce la ricerca e lo sviluppo, la produzione e la vendita di hardware riguardanti il marchio PlayStation; ma è anche editore e sviluppatore di videogiochi per i propri sistemi con diverse filiali distribuite in America, Europa, Oceania e Asia.

Il presidente e CEO di SCEI è stato Ken Kutaragi, che è anche conosciuto come il "Padre della PlayStation". Kutaragi è stato il presidente di SCEI fino al 30 novembre 2006, quando è stato sostituito da Kazuo Hirai; il quale a sua volta è stato sostituito da Jack Tretton come presidente e CEO di Sony Computer Entertainment America.

Attualmente SCEI ha sede a Tokyo, ma anche uffici sparsi in tutto il mondo.

Il 2 giugno 2012, Sony ha ufficializzato l'acquisizione di Gaikai (una delle maggiori società basata sui Servizi Cloud-Gaming) per $380 milioni, da completare entro il mese di Agosto.

Console casalinghe[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi PlayStation (serie).

PlayStation[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi PlayStation.

Prima incursione nel mercato videoludico da parte di Sony, la PlayStation (PSX durante la fase di sviluppo, attualmente PSone) inizialmente sarebbe dovuta essere una periferica in grado di leggere i cd per lo SNES (Super Nintendo Entertainment System, conosciuto anche come Super Famicom in Giappone) come risposta al Sega Mega CD, periferica sviluppata congiuntamente da SEGA e JVC da aggiungere al Sega Mega Drive. Quando i piani per lo sviluppo del lettore CD per lo SNES furono segretamente cancellati da parte di Nintendo, la Sony decise di farne una console completa.

PlayStation 2[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi PlayStation 2.

Al momento la console più venduta e famosa al mondo, la PlayStation 2 fu rilasciata in Giappone il 4 marzo del 2000, in Nord America il 26 ottobre e in Europa il 24 novembre dello stesso anno. La PlayStation 2 offre una grafica di nuova generazione (rispetto alla quinta generazione di console) e fu la prima console ad avere funzionalità di riproduzione DVD. La console venne criticata da alcuni sviluppatori di videogame per la sua difficoltà di programmazione; ma nonostante ciò la PS2 ha avuto un enorme sostegno da terze parti ed è divenuta un grande successo commerciale.

PSX[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi PSX (DVR).

Nel dicembre 2003, la Sony ha aggiornato l'hardware della PlayStation 2 aggiungendo un masterizzatore DVD, un hard disk e funzionalità di video recorder. Il sistema così aggiornato è stato indicato con il nome di PSX (un acronimo utilizzato anche per indicare la prima PlayStation durante la sua fase di sviluppo), aggiungendo anche un'estesa connettività con la PSP. Tuttavia, si tratta di un dispositivo molto costoso e a causa della sua impopolarità non è mai stato pubblicato al di fuori del Giappone.

PlayStation 3[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi PlayStation 3.

La PlayStation 3 proietta il marchio PlayStation nella settima era, la cosiddetta next-gen. La PlayStation 3 si avvale di una nuovissima e potentissima CPU chiamata Cell che, grazie anche ad una scheda grafica RSX Reality Synthesizer offre una grafica totalmente nuova e impressionante, con supporto HD. È attualmente in grado di supportare la visione 3D di molti giochi e film.

PlayStation 4[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi PlayStation 4.

La quarta console di Sony è uscita il 15 novembre 2013. La console è stata presentata durante il PlayStation Meeting il 20 febbraio 2013; è possibile utilizzare il PlayStation Move della PlayStation 3 ma non il DualShock 3, non c'è retrocompatibilità e nessun blocco dell'usato. L'architettura è simile a quella di un PC ed usa parti hardware create da AMD. Il suo nuovo controller è il DualShock 4.

Console portatili[modifica | modifica wikitesto]

Pocketstation[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi PocketStation.

La Pocketstation è una mini-console di videogiochi creata a Sony come una periferica della PlayStation. Fu rilasciata nel solo territorio giapponese il 23 gennaio 1999; ed è dotata di display LCD, suono, un vero orologio e capacità di comunicazione ad infrarossi.

PlayStation Portable[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi PlayStation Portable.

La PlayStation Portable (プレイステーションポータブル, Pureisutēshon Pōtaburu) (PSP) è una console da gioco portatile rilasciata e prodotta da Sony Computer Entertainment, come una incursione nel mercato delle console portatili che è stato ed è ancora dominato da Nintendo; anche se la PSP è divenuta la maggior concorrente di Nintendo. Il suo sviluppo è stato annunciato durante l'E3 2003, ed è stato ufficialmente inaugurato il 11 maggio 2004 in una conferenza stampa Sony prima E3 2004. Il sistema è stato rilasciato in Giappone il 12 dicembre 2004, negli Stati Uniti e il Canada sul 24 marzo 2005 e in Europa e in Italia il 1º settembre 2005. La versione Slim & Lite della console è stata annunciata all'E3 2007; ed è stata ufficialmente disponibile in Nord America, Europa e Giappone a settembre 2007.

PlayStation Vita[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi PlayStation Vita.

La PlayStation Vita venne presentata ufficialmente a Tokyo il 27 gennaio del 2011, e in seguito molte delle sue funzionalità all'E3 2011. La sua uscita nei mercati occidentali è prevista per il 22 febbraio 2012, a soli due mesi da quella nipponica.

Organizzazione internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il primo settembre 2005 fu fondata la divisione Sony Computer Entertainment Worldwide Studios (SCE WWS) che avrà la responsabilità globale per la direzione creativa, tecnica e strategica impostazione di sviluppo e di produzione dei software prodotti da Sony Computer Entertainment per la famiglia PlayStation. Shuhei Yoshida è stato nominato come presidente di SCE WWS il 16 maggio 2008. Yoshida è stato assunto da Kazuo Hirai, che è stato titolare del posto, dopo Phil Harrison (un ex SCEE VP) che ha lasciato la società all'inizio del 2008.

I giochi First Party appartengono alla Sony compreso lo studio dei sviluppatori.

Sony Computer Entertainment Worldwide Studios (SCE WWS)
First Party Studio Partners
Sony Computer Entertainment Inc.
filiali SCEI
Sony Computer Entertainment America Inc.

Sony Computer Entertainment Europe Ltd.

Sony Computer Entertainment Korea Inc.

Sony Computer Entertainment Worldwide Studios (SCE WWS)
Second Party Studio Partners
Giappone

America del Nord

Europa

Giochi su licenza[modifica | modifica wikitesto]

Franchises proprietari della Sony Computer Entertainment:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Profilo della società

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende