Sonia Bergamasco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sonia Bergamasco

Sonia Bergamasco (Milano, 16 gennaio 1966) è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Milano dove si è diplomata in pianoforte al Conservatorio Giuseppe Verdi, e in recitazione alla Scuola del Piccolo Teatro diretta da Giorgio Strehler, ha debuttato nell’Arlecchino dei giovani diretto da Strehler. Ha lavorato con Massimo Castri, Glauco Mauri, Theodoros Terzopoulos. È stata la Fatina dell'edizione teatrale e televisiva del Pinocchio di Carmelo Bene. Dal 2001 è interprete e regista di spettacoli in cui l’esperienza musicale si intreccia più profondamente con il teatro. È autrice di Giorni in bianco, da Ingeborg Bachmann, Croce e delizia, da Sandro Penna e Amelia Rosselli, Esse di Salomè, teatro sonoro da Mallarmé, in collaborazione con Tempo Reale di Firenze e Karénina prove aperte d’infelicità, spettacolo nato dalla collaborazione con Emanuele Trevi e Giuseppe Bertolucci, che le vale il Premio nazionale della critica 2012 e il Premio Enriquez 2014. Sempre nel 2014 è vincitrice del Premio Eleonora Duse per il teatro.

Dal Ballo di Irène Némirovsky realizza e interpreta una versione di scena del racconto che debutta a Roma nel novembre 2013. Nel cinema, lavora con Silvio Soldini, Giuseppe Bertolucci, Bernardo Bertolucci, Marco Tullio Giordana (Nastro d'argento 2004 come attrice protagonista nella Meglio gioventù). Con la regia di Liliana Cavani in De Gasperi (Premio Flaiano 2005, come miglior interprete) e in Einstein. Lavora inoltre con Franco Battiato, Giacomo Campiotti, Giuseppe Piccioni e Riccardo Milani.

Si dedica al repertorio per voce recitante-cantante che va dal melologo romantico da concerto al repertorio per ensemble e orchestra novecentesco e contemporaneo. Stabilisce un intenso rapporto di collaborazione con il compositore Azio Corghi, di cui interpreta numerose opere. Nel 2006 è Donna Elvira nella prima mondiale dell'opera di Corghi Il Dissoluto assolto, su libretto di José Saramago (Teatro San Carlo di Lisbona e Teatro alla Scala di Milano). È Belisa nel Don Perlimplin di Bruno Maderna per la Biennale musica di Venezia.

Con Fabrizio Gifuni scrive e interpreta lo spettacolo musicale I kiss your hands, catalogo semiserio delle lettere mozartiane. Nel 2010, Pochi avvenimenti, felicità assoluta – scene da un matrimonio, spettacolo concerto dedicato a Clara Schumann, ideato in collaborazione con il gruppo musicale EsTrio, da una drammaturgia originale di Maria Grazia Calandrone. Ha inciso il Pierrot Lunaire di Schoenberg (ed. ARTS) e Recitarsonando, antologia di melologhi per voce e pianoforte, in duo con il pianista Vsevolod Dvorkin (RaiTrade). Collabora stabilmente con il pianista Emanuele Arciuli.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È sposata con l'attore Fabrizio Gifuni e ha due figlie, Valeria e Maria.

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Opera[modifica | modifica wikitesto]

Concerti[modifica | modifica wikitesto]

  • Passioni - TeramoPoesia, VII edizione (2013)
  • Cruci-Verba di Azio Corghi (2012)
  • Pochi avvenimenti, felicità assoluta scene da un matrimonio - Musiche di Clara e Robert Schumann - Drammaturgia originale di Maria Grazia Calandrone (2010)
  • L'estro mi spinge a narrare - Canto ininterrotto delle metamorfosi d'amore - Drammaturgia musicale e chitarra, Stefano Cardi (2010)
  • Enoch Arden - di Alfred Lord Tennyson adattamento e traduzione a cura di Bruno Cagli. Melologo per voce recitante e pianoforte op. 38 di Richard Strauss (2009)
  • Oggetto d’amore - di Mauro Cardi, testi di Pasquale Panella, 52.a Biennale Musica di Venezia (2008)
  • I cavoli a merenda - di Carlo Boccadoro, testo di Sergio Tofano - Per voce e ensemble (2008)
  • Façade - di William Walton (2007)
  • Quattro pezzi elettroacustici su poesie di Giovanni Pascoli (2003)
  • Her death! - di Azio Corghi, testo di Quirino Principe (2006)
  • ...poudre d’Ophelia! - di Azio Corghi, testo di Quirino Principe - per voce recitante-cantante e orchestra d’archi (2003)
  • Gilda, mia Gilda - (per non dire il Rigoletto) melologo per voce recitante e quintetto d'archi su testo di Vittorio Sermonti, di Michele Dall'Ongaro (2001)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Esse di Salomè - Teatro sonoro da Mallarmè - Liberamente tratto da frammenti dell'Erodiade di Stéphane Mallarmè - Registrato dal vivo nel giugno 2012 alla Cavallerizza Reale di Torino - Pubblicato nel 2013 da Tempo Reale (TRC03)
  • Oggetto d’amore - Sette scene musicali per voce, strumenti, video ed elettronica - Pubblicato nel 2009 da Rai Trade
  • Sur le tombeau d’Haydén | Sette follie - su temi riferibili a Franz Joseph Haydén - Pubblicato nel 2009 da Rai Trade
  • Le due regine - Pubblicato nel 2006 per l'editore Franco Cosimo Panini
  • La Notte della Taranta (2005)
  • Don Perlimplin Serenata per un Satellite - Pubblicato nel 2005 per l'etichetta ARTS-Italia
  • Recitarsonando dialoghi musicali per voce e pianoforte (2001)
  • Pierrot Lunaire - pubblicato nel 1999 per l'etichetta ARTS-Italia

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Ideazioni[modifica | modifica wikitesto]

Francesco Giomi con Sonia Bergamasco, 2009
  • Il ballo - racconto di scena ideato e interpretato da Sonia Bergamasco; liberamente ispirato a Il ballo di Irène Némirovsky (2012)
  • Karénina prove aperte d'infelicità - di Emanuele Trevi e Sonia Bergamasco; da Lev Tolstoj (2012)
  • Il Piccolo Principe in concerto - un’idea di Fabrizio Gifuni e Sonia Bergamasco (2011)
  • Discorso - Performance di e con Sonia Bergamasco (2011)
  • Attilio Bertolucci e Pier Paolo Pasolini, un'amicizia in versi (2010) - Da un’idea di Fabrizio Gifuni, con Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni
  • Esse di Salomè - teatro sonoro da Mallarmè - Ideazione artistica e drammaturgia di Sonia Bergamasco e Francesco Giomi - I rappresentazione Tempo Reale Festival 2009
  • Concerto della fine del mondo - manifesto per un anticanzoniere (2009)
  • Le sante corde dei canti - viaggio nella Divina Commedia - di Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni - I rappresentazione Lucera, Festival della letteratura mediterranea, 13 settembre 2008
  • Croce e delizia - le voci di Sandro Penna e Amelia Rosselli in concerto
  • I kiss your hands - catalogo semiserio delle lettere mozartiane, di Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni - I rappresentazione Roma, Concerti del parco, 18 luglio 2006
  • Giorni in bianco - di Sonia Bergamasco - I rappresentazione Roma, Casa delle letterature, estate 2001

Spettacoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Macbeth, regia di G. Cobelli - I rappresentazione Modena, Teatro Storchi, 27 febbraio 2001
  • Pinocchio ovvero lo Spettacolo della Provvidenza, regia di Carmelo Bene - I rappresentazione Roma, Teatro dell'Angelo, 10 novembre 1998
  • Antigone, regia di T. Terzopoulos - Atene, Teatro Attis, estate 1997 (tourné in Cina, Giappone e Corea)
  • Il ritorno dalla villeggiatura, regia di Massimo Castri - I rappresentazione 27 novembre 1996
  • Le avventure della villeggiatura, regia di Massimo Castri - I rappresentazione 27 maggio 1996
  • Le smanie per la villeggiatura, regia di Massimo Castri - I rappresentazione 16 maggio 1995
  • Ecuba, regia di Massimo Castri - I rappresentazione Roma, Teatro Argentina, 29 novembre 1994
  • Il gioco dell'amore e del caso di Marivaux, regia di Massimo Castri - I rappresentazione Brescia, 1993
  • La disputa, regia di Massimo Castri - I rappresentazione Milano, Piccolo Teatro Studio, 14 luglio 1992
  • Riccardo II, regia di Glauco Mauri - I rappresentazione 21 ottobre 1991
  • Arlecchino servitore di due padroni, regia di Giorgio Strehler - I rappresentazione Piccolo Teatro di Milano, 30 ottobre 1990
  • Faust, regia di Giorgio Strehler - I rappresentazione Milano, marzo 1989

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]