Songs of Faith and Devotion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Songs of Faith and Devotion
Artista Depeche Mode
Tipo album Studio
Pubblicazione 23 marzo 1993
Durata 47 min : 31 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Alternative rock[1]
Alternative dance[1]
Dance rock[1]
College rock[1]
Etichetta Mute Records (UK), Sire (US)
Produttore Depeche Mode, Flood
Registrazione A Madrid e a Chateau du Pape presso Amburgo.
Note /
Depeche Mode - cronologia
Album precedente
(1990)
Singoli
  1. I Feel You
    Pubblicato: 15 febbraio 1993
  2. Walking in My Shoes
    Pubblicato: 26 aprile 1993
  3. Condemnation
    Pubblicato: 13 settembre 1993
  4. In Your Room
    Pubblicato: 10 gennaio 1994

Songs of Faith and Devotion (spesso abbreviato in SOFAD) è l'ottavo album dei Depeche Mode, ed è stato pubblicato il 22 marzo 1993. Si tratta del loro primo, e per ora unico, disco che presenta un sound spiccatamente rock, pur mantenendo l'uso dell'elettronica e una pesante rielaborazione dei suoni. L'album è anche famoso per essere l'ultimo con la partecipazione di Alan Wilder, che, tra gli altri strumenti, ha anche la batteria.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Martin Lee Gore.

  1. I Feel You – 4:36
  2. Walking in My Shoes – 5:26
  3. Condemnation – 3:29
  4. Mercy in You – 4:21
  5. Judas – 5:13
  6. In Your Room – 6:23
  7. Get Right with Me – 3:52
    • Interlude#4 – 0:57
  8. Rush – 4:41
  9. One Caress – 3:34
  10. Higher Love – 5:56

La voce è di Dave Gahan in tutti i brani eccetto Judas e One Caress, cantate da Gore.

Riedizione del 2006 (Mute: DM CD 7 (CD/SACD + DVD) / CDX STUMM 64 (CD/SACD)[modifica | modifica wikitesto]

  • Il disco 1 è un SACD/CD ibrido con uno strato SACD multicanale.
  • Il disco 2 è un DVD che contiene "Songs of Faith AndDevotion" in DTS 5.1, Dolby Digital 5.1 e PCM Stereo, oltre ad alcune bonus track (in quest'ultimo formato), che erano originariamente i b-side dei singoli:
CD 1
  • Contiene le stesse tracce dell'album originale
CD 2 (DVD)
  • Tracce aggiuntive
  1. My Joy – 3:57
  2. Condemnation (Paris Mix) – 3:21
  3. Death's Door (Jazz Mix) – 6:38
  4. In Your Room (Zephyr Mix) – 4:50
  5. I Feel You (Life's Too Short Mix) – 8:35
  6. Walking in My Shoes (Grungy Gonads Mix) – 6:24
  7. My Joy (Slowslide Mix) – 5:11
  8. In Your Room (Apex Mix) – 6:43
  • Materiale aggiuntivo
  1. Depeche Mode 91-94 (We Were Going to Live Together, Record Together and it Was Going to be Wonderful)" [36 min. di video documentario]

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

Depeche Mode[modifica | modifica wikitesto]

Altro personale[modifica | modifica wikitesto]

  • Flood - produzione, sintetizzatori, campionatori, campionamenti, missaggio
  • Steve Lyon - ingegnere del suono
  • Chris Dickie - ingegnere del suono
  • Paul Kendall - ingegnere del suono
  • Bazil Meade - cori (Get Right with Me)
  • Hildia Campbell - cori (Get Right with Me)
  • Samantha Smith - cori (Get Right with Me)
  • Steáfán Hanningan - uillean pipes (Judas)
  • Will Malone - arrangiamento e direzione archi (One Caress)
  • Jeremy Wheatley - assistente ingegnere del suono
  • Mark Einstmann - assistente ingegnere del suono
  • Shaun de Feo - assistente ingegnere del suono
  • Volke Schneider - assistente ingegnere del suono
  • Kevin Metcalfe - masterizzazione
  • Daryl Bamonte - co-ordinamento
  • Anton Corbijn - fotografia, direzione artistica e copertina
  • Mark Stent - missaggio
  • Area - copertina
  • Matthew Vaughan - sintetizzatori, campionatori, drum machine

Trivia[modifica | modifica wikitesto]

  • Questo album è l'unico dei Depeche Mode con foto dei membri della band in copertina.
  • "Condemnation" è la canzone più amata da Dave Gahan fra tutte quelle della produzione dei Depeche Mode
  • Esiste anche un album intitolato Songs of Faith and Devotion Live, registrato nel 1993, che contiene le stesse 10 tracce, registrate dal vivo.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Rolling Stone (Germania) - "The 500 Best Albums of All Time" (337º posto)
  • Q - "Best British Albums" (36º posto)

Tour promozionali[modifica | modifica wikitesto]

Per promuovere l'album, il gruppo intraprese il Devotional Tour, partito il 19 maggio 1993 dall'Espace Foire di Lilla, e conclusosi 20 dicembre dello stesso anno alla Wembley Arena di Londra, e l'Exotic Tour, partito il 9 febbraio 1994 dalla Standard Bank Arena di Johannesburg, e conclusosi l'8 luglio dello stesso anno al Deer Creek Music Center di Indianapolis. Per quanto riguarda l'Italia, il primo tour fece tappa nelle seguenti date:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Songs of Faith and Devotion in Allmusic, All Media Network.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]