Something to Think About

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Something to Think About
Titolo originale Something to Think About
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1920
Durata 70 min circa (7 rulli - 7109 piedi)
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere drammatico
Regia Cecil B. DeMille
Soggetto Jeanie Macpherson
Sceneggiatura Jeanie MacPherson
Produttore Cecil B. DeMille, Jesse L. Lasky
Casa di produzione Famous Players-Lasky Corporation
Fotografia Karl Struss, Alvin Wyckoff

Assistente: James Wong Howe (non accreditato)

Montaggio Anne Bauchens
Costumi Natacha Rambova, Clare West
Interpreti e personaggi

Something to Think About è un film muto del 1920 diretto e prodotto da Cecil B. DeMille e interpretato da Gloria Swanson.

Trama[modifica | modifica sorgente]

David Markley, storpio dalla nascita, è un ricco artista che vive in un piccolo villaggio. Paga gli studi di Ruth, la figlia di Luke, il maniscalco. Quando la ragazza torna dalla città, è diventata una donna molto bella e David se ne innamora.
Alla vigilia delle nozze, però, Ruth confessa di essersi innamorata di Jim Dirk, il figlio del fattore. Rompe il fidanzamento spezzando il cuore di David e rendendolo duro e incattivito.
Luke, suo padre, furibondo per la scelta della figlia, si ferisce agli occhi con le scintille dell'incudine, diventando cieco.
Ciò nonostante, la ragazza lascia il villaggio con l'amato e va a vivere con lui in città. Jim, però, resta ucciso sul lavoro.
Incinta, Ruth torna a casa, dove deve sopportare il disprezzo del padre. Sull'orlo del suicidio, viene salvata dall'intervento di David che si offre di sposarla e di dare una casa e una famiglia al bambino.
Il piccolo Danny diventa la gioia della vita di David, anche se Ruth non spera più di riuscire a conquistare il cuore del marito. Un giorno, però, decide di seguire i consigli della governante: riesce così a convincere David a buttare via le stampelle. I due tornano ad amarsi. La felicità è completa quando Danny riporta a casa anche il nonno cieco. La famiglia è finalmente tutta riunita.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu prodotto da Cecil B. DeMille e da Jesse L. Lasky per la Famous Players-Lasky Corporation. Venne girato con un budget stimato di 169.330 dollari dal 20 gennaio al 30 marzo 1920.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Distribuito dalla Famous Players-Lasky Corporation, il film uscì nelle sale cinematografiche il 17 ottobre 1920, incassando negli USA $9.158.489[1].

Copia della pellicola, un positivo a 35 mm, è conservata negli archivi dell'International Museum of Photography and Film at George Eastman House.

Data di uscita[modifica | modifica sorgente]

IMDb

  • USA 17 ottobre 1920
  • Finlandia 30 novembre 1922

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dati da IMDb business

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Lawrence J. Quirk, The Films of Gloria Swanson, The Citadel Press, Secaucus, New Jersey, 1984 ISBN 0-8065-0874-4 Pagg. 90-93
  • (EN) The American Film Institute Catalog, Features Films 1911-1920, University of California Press 1988 ISBN 0-520-06301-5 - pag. 861

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema