Solvente protico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In chimica, un solvente protico è un solvente la cui struttura molecolare presenta un atomo di idrogeno dissociabile come ione H+. Tale atomo di idrogeno è generalmente legato ad un atomo di ossigeno o di azoto in un gruppo amminico, ma anche l'acido fluoridrico può essere considerato un solvente protico.

In generale, un solvente protico è un solvente capace di cedere uno ione H+; un solvente che non ha questa capacità (come ad esempio la dimetilformammide) è invece un solvente aprotico.

Tra le caratteristiche comuni ai solventi protici si annoverano le seguenti

Esempi di solventi protici sono l'acqua, il metanolo, l'etanolo, l'acido formico, l'acido fluoridrico e l'ammoniaca; in generale tutti gli alcoli e gli acidi carbossilici a basso peso molecolare.

I solventi protici favoriscono le reazioni di tipo SN1.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia