Solfato piomboso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Solfato piomboso
Aspetto del solfato di piombo (II)
Nome IUPAC
tetraosso solfato di piombo (II)
Nomi alternativi
solfato piomboso
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare PbSO4
Massa molecolare (u) 303,26
Aspetto solido bianco
Numero CAS [7446-14-2]
Numero EINECS 231-630-3
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 6,29
Solubilità in acqua 44 mg/kg a 25 °C
Sistema cristallino ortorombico
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
tossico a lungo termine irritante pericoloso per l'ambiente

pericolo

Frasi H 302 - 332 - 360Df - 373 - 410
Consigli P 201 - 273 - 308+313 - 501 [1][2]

Il solfato piomboso (PbSO4) è il sale di piombo (II) dell'acido solforico. Si presenta sotto forma di cristalli bianchi o di polvere bianca, molto poco solubile in acqua.

Batterie auto[modifica | modifica wikitesto]

Il solfato di piombo si forma sugli elementi delle batterie delle auto durante la fase di scarica. Durante la carica si ritrasforma in piombo metallico e acido solforico al polo negativo e in diossido di piombo e acido solforico al polo positivo.
Una batteria poco utilizzata o troppo scarica forma dei cristalli di solfato di piombo troppo grossi per essere riconvertiti e ne riduce drasticamente l'efficienza. Tale fenomeno è noto come solfatazione ed è il più delle volte irreversibile.

Minerali[modifica | modifica wikitesto]

In natura si trova come anglesite, un minerale prodotto dall'ossidazione della galena, un minerale composto da solfuro di piombo.

Tossicità[modifica | modifica wikitesto]

Il solfato di piombo è tossico per inalazione, ingestione e contatto con la pelle, inoltre è un prodotto corrosivo che a contatto con gli occhi o la cute causa irritazione e bruciore.

Come tutti i sali di piombo tende ad accumularsi nel corpo e portare ad un avvelenamento cronico. Ripetute esposizioni, specialmente nei bambini, possono produrre anemia, danni ai reni, alla vista, al sistema nervoso centrale e al sistema riproduttivo; a livelli elevati di concentrazione nel corpo è possibile anche il coma o la morte.

I sali di piombo sono in grado di penetrare la placenta e provocare la morte dell'embrione o del feto. Su alcune specie animali sono noti effetti teratogeni.

Il composto è classificato anche come pericoloso per l'ambiente.

Solfati basici e idrogeno solfato[modifica | modifica wikitesto]

Sono noti diversi solfati basici: PbSO4·PbO; PbSO4·2PbO; PbSO4·3PbO; PbSO4·4PbO. Trovano applicazione nella produzione di batterie al piombo.

Ad alte concentrazioni di acido solforico (>80%) si forma l'idrogeno solfato di piombo (II): Pb(HSO4)2.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 29.10.2012
  2. ^ Smaltire presso un impianto di trattamento dei rifiuti autorizzato.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia