Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Sol Bianca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sol Bianca
ソルビアンカ
(soru bianka)
OAV
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Regia Hiroki Hayashi, Katsuhito Akiyama
Char. design Naoyuki Onda
Musiche Kenjou Kousei, Yuu Hirano
Studio Anime International Company
1ª edizione 21 marzo 1990 – 22 luglio 1991
Episodi 2 (completa)
Aspect ratio 4:3
Durata ep. 45 min
Distributore it. Yamato Video
Episodi it. 2 (completa)
Durata ep. it. 45 min
Dir. dopp. it. Stefania Patruno
Genere fantascienza
Sol Bianca - L'eredità perduta
太陽の船 ソルビアンカ
(Taiyō no fune: Sol bianca)
OAV
Regia Hiroyuki Ochi
Char. design Naoyuki Onda
Mecha design Kenji Teraoka, Koji Watanabe
Dir. artistica Nobuhito Sue
Musiche Seikou Nagaoka
Studio Anime International Company
1ª edizione 1999
Episodi 6 (completa)
Aspect ratio 4:3
Durata ep. 30 min
Distributore it. Yamato Video
Episodi it. 6 (completa)
Durata ep. it. 30 min
Dialoghi it. Silvia Bacinelli, Luisa Chiappa (traduzione)
Dir. dopp. it. Dania Cericola
Genere fantascienza

Sol Bianca (ソルビアンカ soru bianka?) è un OAV anime in due episodi prodotto nel 1990 dalla giapponese AIC per il mercato home video. Il cartone è stato distribuito in Italia da Yamato Video in videocassetta, sempre per il mercato home video.

Nel 1999, sempre la AIC ha prodotto l'OAV Sol Bianca - L'eredità perduta (太陽の船 ソルビアンカ Taiyō no fune: Sol bianca?) un remake in sei episodi dell'opera, che riprende la storia dall'inizio introducendo qualche variante. Anche questo OAV è stato distribuito in Italia dalla Yamato Video per il mercato home video.

Trama OAV[modifica | modifica wikitesto]

La storia si svolge in un lontano futuro non meglio precisato. 5 ragazze (Febu, April, Janny, June e May in ordine d'età, almeno così sembra) sono al comando di una speciale Nave Spaziale e si dilettano ad assaltare le navi cargo dell'Imperatore Badros che governa con il pugno di ferro su almeno due pianeti (Uno e Tres) nella Galassia F63. In uno dei loro assalti catturano, loro malgrado, un ragazzino poco loquace (Rim) che le persuaderà ad andare a Tres.

A differenza della serie TV, nell'OAV solo alla fine s'intuisce che l'origine della civiltà deriva dalla Terra (più precisamente dal Genere Umano), grazie ad un "Tesoro" (la Gnosi) che le nostre eroine depredano dalla nave dell'Imperatore. Tale Tesoro non è niet'altro che un "videodisco" registrato centinaia di anni prima e inviato nello spazio dalla civiltà terrestre.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia è ambientata in un lontano futuro. Sono passati ormai 400 anni dall'"Età della Frontiera", quando l'Uomo si avventurava con entusiasmo oltre i confini del sistema solare per colonizzare l'universo. Ora, passata quest'epoca di felicità, il ricordo della Terra, il pianeta d'origine dell'umanità, sta ormai sbiadendo ed entrando nel mito. In questo contesto si muovono le protagoniste, April, Jany, Jun e Feb, una sorta di "piratesse dello spazio" che viaggiano per la galassia sull'avveniristica astronave "Sol Bianca".

La storia ha inizio quando durante una delle loro innumerevoli avventure, le quattro ragazze si imbattono in Mayo, una ragazzina fuggita di casa per ritrovare i genitori perduti. L'equipaggio della "Sol Bianca" decide di aiutare la ragazzina ed intraprende un lungo viaggio che porterà la nave verso la Terra, alla scoperta di un incredibile segreto che sembra avvolgere il pianeta d'origine dell'Uomo.

Sol Bianca[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Il doppiaggio italiano, a cura della Yamato Video e della DEA (Digital Editing Audio), è stato diretto da Stefania Patruno.

Personaggi Voce giapponese Voce italiana
Rim Daisuke Namikawa Patrizia Mottola
May Miki Itou Lara Parmiani
June Yuriko Fuchizaki Alessandra Karpoff
Jenny Minami Takayama Monica Pariante
Helsmann Sergio Romanò
Febu Youko Matsuoka Patrizia Scianca
Batros Takeshi Aono Maurizio Scattorin
April Rei Sakuma Mariagrazia Errigo
Gavance Francesco Orlando
Dott. De La Plaze Tesshô Genda Maurizio Arena

Sol Bianca - L'eredità perduta[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Il doppiaggio italiano, a cura della Yamato Video, è stato diretto da Dania Cericola. La traduzione dall'originale giapponese è di Luisa Chiappa e i dialoghi italiani sono di Silvia Bacinelli.

Personaggi Voce Giapponese Voce Italiana
June Eri Miyajima Elisabetta Spinelli
Percy Yuji Ueda Claudio Ridolfo
Jani Tomo Saeki Patrizia Salmoiraghi
Mayo Hiroko Konishi Benedetta Ponticelli
April Rica Matsumoto Sonia Mazza
Feb Yoshiko Sakakibara Donatella Fanfani
Gunther Haruhiko Jo Luca Semeraro
Rammy Juurouta Kosugi Massimo Di Benedetto

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
1 El Emblema
「紋章」 - monshō
2 La Reminiscencia
「記憶」 - kioku
3 El Arreglo
「掃除人」 - sōji nin
4 Lamovrex
「恋人たち」 - koibito tachi
5 La Tierra
「地球」 - chikyū
6 Barco Del Sol
「太陽の船」 - taiyō no fune

Giochi[modifica | modifica wikitesto]

In Giappone il 29 giugno 1990 è stato distribuito un gioco di ruolo prodotto dalla NCS per la console TurboGrafx-16.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga