Sniper team

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uno sniper team dei Navy SEAL

Uno sniper team è una piccolissima unità militare, costituita ordinariamente da due soldati (lo sniper e lo spotter), utilizzata dalla dottrina militare di Stati Uniti d'America, Canada e Regno Unito in operazioni di "guerra di cecchini", ma anche in talune operazioni speciali di polizia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Uno sniper team della polizia di Honolulu

In realtà, entrambi gli operatori hanno la qualifica di tiratore scelto, ma si avvicendano nei due ruoli accennati. Ciò avviene per varie ragioni, ad esempio alleviare l'affaticamento oculare dello spotter (in seguito alla prolungata osservazione), e l'affaticamento delle braccia del tiratore (che talora deve mantenere il suo fucile in posizione di "approntamento" per tempi considerevoli).

Uno sniper team dello United States Army facente parte dello Jalalabad Provincial Reconstruction Team[1]

Naturalmente, il compito primario dello sniper è il tiro di precisione. Lo spotter funge da osservatore, localizzando il bersaglio, studiandone le mosse, ed inoltre si occupa delle comunicazioni con altre unità amiche. Munito di uno speciale strumento ottico (spotting scope), lo spotter verifica altresì il risultato del tiro, dopo aver passato al commilitone i dati fisici (velocità e direzione del vento, ecc.) in grado di influenzare l'impostazione dell'azione di fuoco. Non secondariamente, lo spotter — equipaggiato con un "normale" fucile d'assalto, provvede anche alla sicurezza "di prossimità" del team, respingendo e/o prevenendo eventuali manovre ostili estemporanee del nemico.[2]

In alcune forze armate, lo sniper team comprende un terzo uomo (flanker) incaricato di sorvegliare gli angoli visuali che non possono essere agevolmente coperti dagli altri due militi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Provincial Reconstruction Teams - U.S. Department of State
  2. ^ Giova rilevare che di regola questi militari sono altamente preparati, sia sul piano addestrativo, sia su quello dei materiali, al mimetismo, ed a sottrarsi all'osservazione avversaria.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sniper: Training, Techniques and Weapons, By Peter Brookesmith, Published by Macmillan, 2007, ISBN 0312362900, 9780312362904

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerra