Smit Internationale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Smit Internationale
Tug 15.jpg
Rimorchiatore della Smit
Stato Paesi Bassi Paesi Bassi
Tipo Società controllata
Fondazione 1842
Fondata da Fop Smit
Prodotti rimorchio portuale, gestione di terminal portuali e recupero relitti
Dipendenti 3.620 (2009)
Sito web www.smit.com

Smit Internationale N.V è una storica azienda olandese specializzata nelle attività di rimorchio portuale, gestione di terminal portuali e recupero relitti.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'azienda venne fondata nel 1842 da Fop Smit, nel tempo si è specializzò nel rimorchio ingrandendo progressivamente la flotta di rimorchiatori. Nel 1923 si fuse con il principale concorrente, la L. Smit & Co., la nuova società prese il nome di Smit Internationale. Nel tempo l'attività di recupero relitti divenne una delle principali, nel 1957 Smit rimosse 41 relitti dal Canale di Suez.

Struttura del gruppo[modifica | modifica sorgente]

Smit è composta da quattro rami:

  • Smit Harbour Towage, specializzata nel rimorchio portuale
  • Smit Terminals, che fornisce l'attività completa dal rimorchio fino alla gestione del terminal del porto
  • Smit Salvage (un tempo chiamata Smit-Tak), recupero relitti e prevenzione danni ambientali
  • Smit Transport & Heavy Lift, servizi logistici per trasporti pesanti

Altre aziende partecipati da Smit Internationale sono:

Relitti recuperati[modifica | modifica sorgente]

Di seguito alcuni dei recuperi di relitti effettuati da Smit Internationale:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende