Slave I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Slave I è una nave spaziale della saga di Guerre stellari appartenente al cacciatore di taglie Jango Fett, e poi passata nelle mani del figlio Boba Fett al momento della sua morte.

Lo Slave I deriva da una vecchia navetta costruita dalla Kuat Sistems Engineering denominata Firespray originariamente concepita per servizi di polizia. Per questo possedeva al suo interno un ambiente destinato alla detenzione, diviso in sei piccole celle, ideale quindi per un cacciatore di taglie. Seppure all'epoca in cui Jango Fett operava il velivolo fosse ormai obsoleto le continue modifiche da lui apportate (innumerevoli armi, propulsori e generatori potenziati, scafo rinforzato ecc.) molte delle quali illegali, lo rendevano un mezzo micidiale.

È a bordo di questa nave che Boba Fett dà la caccia in L'Impero colpisce ancora al Millennium Falcon per catturare Ian Solo e poter riscuotere la sua taglia portandolo a Jabba the Hutt.

Questa nave era molto veloce e versatile oltre a essere un caccia multi funzione era anche un'ottima navetta di scorta

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Guerre stellari Portale Guerre stellari: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerre stellari