Siyabonga Nomvethe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Siyabonga Nomvethe
Dati biografici
Nazionalità Sudafrica Sudafrica
Altezza 172 cm
Peso 66 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo attaccante
Squadra Moroka Swallows Moroka Swallows
Carriera
Squadre di club1
1997-1998 African Wanderers African Wanderers 28 (11)
1998-2001 Kaizer Chiefs Kaizer Chiefs 87 (47)
2001-2003 Udinese Udinese 19 (0)
2003-2004 Salernitana Salernitana 17 (2)
2004-2005 Empoli Empoli 10 (0)
2005 Djurgarden Djurgården 5 (1)
2005-2006 Orlando Pirates Orlando Pirates 14 (4)
2006-2009 Aalborg Aalborg 68 (19)
2009- Moroka Swallows Moroka Swallows 74 (34)
Nazionale
1999 - Sudafrica Sudafrica 76 (15)
Palmarès
Coppa Africa.svg  Coppa d'Africa
Bronzo Ghana-Nigeria 2000
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 luglio 2012

Siyabonga Nomvethe (Durban, 2 dicembre 1977) è un calciatore sudafricano, attaccante del Moroka Swallows.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Squadre di club[modifica | modifica sorgente]

È nato calcisticamente in patria. Ha iniziato a giocare nell'African Wanderers dove rimase dal '95 al '98 segnando 11 goal in 28 presenze. La sua consacrazione ad alti livelli avvenne con il passaggio ai Kaizer Chiefs dove dal '98 al '01 segnò 47 goal in 87 presenze guadagnandosi la convocazione in nazionale. Nell' estate del 2001 venne notato da alcuni osservatori dell'Udinese che lo portarono in Italia. In Friuli venne però utilizzato come comprimario, e in 19 presenze in Serie A (dal '01 al '03) non riuscì a segnare nessun goal.

Nel gennaio della stagione 2003/2004 fu mandato alla Salernitana, in Serie B, dove in 17 presenze realizzò i suoi primi 2 goal in Italia. L' anno dopo passò all' Empoli sempre in B, ma non ebbe fortuna (10 presenze, 0 goal). La stagione 2005/2006 l' Udinese, ancora proprietaria del cartellino, decise di privarsi del giocatore definitivamente, dirottandolo nel campionato svedese, nelle file del Djurgården. Dopo 5 presenze ed 1 goal però, Nomvethe ritornò in Sudafrica nella squadra dell'Orlando Pirates.Torna in Europa nell' estate del 2006 accettando un'offerta del club danese dell'Aalborg BK. Nel 2009 passa al Moroka Swallows nel massimo campionato sudafricano. Nel campionato 20112012, Nomvethe si laurea capocannoniere della Premier Soccer League con 20 goal, vincendo quattro premi come giocatore dell'anno, tra cui il PSL Player of the Season e il Lesley Manyathela Golden Boot.[1]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Nomvethe conta al momento 73 presenze con la maglia della nazionale del Sudafrica, con cui ha preso parte al campionato del mondo 2002, durante il quale ha anche realizzato un goal, che ha permesso alla nazionale africana di battere 1-0 la Slovenia. Torna a giocare uno spezzone di partita il 22 giugno 2010 ai mondiali di calcio 2010 contro la Francia, battuta dai sudafricani 2 a 1, risultato che non basta agli uomini di Parreira per qualificarsi nel girone. Nel 2012, torna in Nazionale, per giocare le partite di qualificazione ai Mondiali 2014 contro l'Etiopia e il Botswana.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Just rewards for Nomvethe sowetanlive.co.za

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]