Sinopec

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
China Petroleum & Chemical Corporation - Sinopec
Stato Cina Cina
Tipo società per azioni
Borse valori NYSE: SNP, Borsa di Londra: SNP)
Fondazione 1983
Sede principale Cina Cina, Pechino
Filiali
  • Sinopec Shengli Oilfield Co
  • Sinopec Henan Oilfield Company
  • Sinopec Oil Products Sales Company
  • Sinopec Zhenhai Refining & Chemical Co., Ltd.
  • Sinopec Maoming Company
  • Sinopec Shanghai Gaoqiao Company
  • Sinopec Guangzhou Company
Persone chiave Su Shulin (presidente)
Settore
Prodotti
Fatturato Green Arrow Up.svg131.636 milioni di $ (2006)
Utile netto 3.703 milioni di $ (2006)
Dipendenti 681.900 (2006)
Sito web english.sinopec.com
Sinopec Hongkong

Sinopec (China Petroleum & Chemical Corporation) è un gruppo petrolifero e petrolchimico integrato cinese, controllato per il 75 % dal governo tramite la quasi omonima China Petrochemical Corporation. È la più grande azienda cinese per fatturato[1]. Dal 2011 Fu Chengyu ricopre la carica di presidente della Sinopec. [2]


Storia[modifica | modifica sorgente]

Le origini di Sinopec risalgono al 1983, quando il governo riorganizzò il settore petrolifero cinese, fino ad allora gestito direttamente dal Ministero del Petrolio e suddiviso in migliaia di entità. Furono create tre grandi aziende pubbliche:

  • la China National Petroleum Corporation (CNPC), che aveva il monopolio dell’esplorazione e dell’estrazione del petrolio in Cina;
  • la China National Offshore Oil Corporation (CNOOC), specializzata nella produzione dai giacimenti petroliferi in mare;
  • la China National Petrochemical Corporation (Sinopec), che originariamente operava esclusivamente nella raffinazione e nella petrolchimica (il cosiddetto downstream).

Nel 1998 un’ulteriore ristrutturazione portò ad uno scambio di attività tra CNPC e Sinopec: la prima, che controllava il 90 % della produzione petrolifera cinese, cedette a Sinopec alcuni pozzi petroliferi, mentre Sinopec conferì a CNPC alcuni impianti di raffinazione; con questa operazione, le due compagnie si spartirono il territorio cinese: CNPC era più forte nel Nord della Cina, mentre Sinopec lo era nel Sud. Sinopec rimase comunque, e lo è tuttora, il maggior produttore cinese di derivati del petrolio, mentre CNPC mantiene la leadership nella produzione di greggio. Nel 2000 fu costituita una società, la China Petroleum & Chemical Corporation, che fu quotata in borsa a Londra, ad Hong Kong ed a New York: la Sinopec quotata in Borsa è una filiale della casa madre, la China Petrochemical Corporation, posseduta interamente dallo stato cinese.

Attività[modifica | modifica sorgente]

Sinopec è un gruppo integrato che presidia tutta la filiera del petrolio, dalla sua estrazione alla produzione dei derivati, pur essendo più conecentrato sulla parte a valle dell’estrazione (raffinazione e petrolchimica). La sua organizzazione è molto complessa, con numerose filiali a livello regionale, provinciale e municipale.

  • Esplorazione e Produzione: le licenze di produzione e le riserve sono localizzate soprattutto nel Sud, nell’Est e nel Sud della Cina. Il sito più importante è quello di Shangli, situato nello Shandong, nel delta del Fiume Giallo[3].
  • Raffinazione: Sinopec detiene 17 raffinerie in Cina, situate prevalentemente sulle coste del sud-est e lungo il basso corso del Fiume Azzurro; tra gli altri, possiede impianti a Shanghai ed a Canton. Ciascuna raffineria, con relative lavorazioni a valle, è costituita come società autonoma.[4]
  • Prodotti petroliferi: Sinopec produce l’intera gamma dei prodotti petroliferi, tra cui benzina, gasolio, kerosene e lubrificanti.[5]
  • Rete distributiva: in Cina esistono circa 800 stazioni di servizio a marchio Sinopec, con una quota di mercato di circa il 65 %.[7]

Sinopec sponsorizza il Gran Premio della Cina di Formula 1 dall'anno della sua entrata nel calendario internazionale (2004).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ FORTUNE Global 500 2007: Countries - China
  2. ^ [1], Articolo sulla Nominazione di Fu Chengyu, China Daily, 2011.
  3. ^ http://english.sinopec.com/en-business/947.shtml
  4. ^ http://english.sinopec.com/en-business/948.shtml
  5. ^ http://english.sinopec.com/en-business/949.shtml
  6. ^ http://english.sinopec.com/en-business/951.shtml
  7. ^ http://english.sinopec.com/en-business/952.shtml

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende