Sing, Sing, Sing (With a Swing)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sing, Sing, Sing (With a String)
Artista Louis Prima
Autore/i Louis Prima
Genere Swing
Jazz
Big band
Data 1936
Etichetta Brunswick Records
Durata 8 m e 43 s

Sing, Sing, Sing (With a Swing) è un brano musicale del 1936, scritto da Louis Prima ed originariamente registrato da Prima con la New Orleans Gang che lo pubblicò nel 1936 attraverso l'etichetta Brunswick Records (con It's Been So Long come lato b). È considerato uno dei brani più rappresentativi del genere big band e swing. Del brano hanno interpretato celebri cover Fletcher Henderson e Benny Goodman. Originariamente il brano era intitolato Sing, Bing, Sing, in riferimento a Bing Crosby, benché poi si preferì utilizzare il titolo Sing, Sing, Sing per poter utilizzare il brano in un contesto più ampio.

Versione di Benny Goodman[modifica | modifica sorgente]

Il 6 luglio 1937, una versione di Sing, Sing, Sing è stata registrata ad Hollywood con Benny Goodman al clarinetto; Harry James, Ziggy Elman e Chris Griffin alle trombe; Red Ballard e Murray McEachern ai tromboni; Hymie Schertzer e George Koenig ai sassofoni contralto; Art Rollini e Vido Musso ai sassofoni tenore; Jess Stacy al pianoforte; Allan Reuss alla chitarra; Harry Goodman al basso; e Gene Krupa alla batteria. Gli arrangiamenti del brano sono stati curati da Jimmy Mundy. A differenza di molti arrangiamenti dell'epoca, limitati alla durata di più o meno tre minuti, affinché rientrassero nelle dimensioni di un lato di un vinile a 78 giri, la versione di Goodman era significativamente lunga, con una durata di circa 8 minuti che prendeva entrambi i lati del disco. Una versione ancora più lunga del vivo veniva eseguita dal vivo e durava 12 minuti e trenta secondi. L'arrangiamento di Mundy incorporava nel brano Christopher Columbus, un pezzo scritto da Chu Berry per la Fletcher Henderson band.

Benny Goodman è citato per aver detto, "Sing, Sing, Sing (che abbiamo cominciato a fare al Palomar al nostro secondo viaggio lì nel 1936) era una grande cosa, e nessuna serata era completa senza di esso"[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Shapiro, Nat, and Hentoff, Nat. Hear Me Talkin' to Ya: The Story of Jazz As Told by the Men Who Made It. New York, NY: Dover Publications, 1966. (Access Page 320 from Google Books.)
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica