Sinfonia n. 3 (Dvořák)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La prima pagina della partitura della Terza Sinfonia di Dvořák

La Sinfonia n. 3 in Mi bemolle maggiore, Op. 10, B. 34 fu composta da Antonín Dvořák.

Non è ben nota la data della composizione (Dvořák ha strappato via la nota dal titolo della pagina con un coltello, quindi è quasi impossibile ricostruire con certezza la data in cui fu scritta[1]). Comunque, pare che la sinfonia fu composta nel 1872. Non è altresì possibile risalire al testo originale di quest'opera. Venne eseguita per la prima volta dalla Prague Philharmonic Orchestra il 29 marzo 1874, diretta da Bedřich Smetana. Il lavoro fu rivisitato dallo stesso Dvořák tra il 1887 ed il 1889, nonostante non venne stampato prima del 1912 (dopo la morte del compositore) da N. Simrock a Berlino.

Forma[modifica | modifica wikitesto]

La sinfonia, a dispetto delle altre sinfonie di Dvořák, consta di 3 movimenti:

  1. Allegro moderato
  2. Adagio molto, tempo di marcia
  3. Allegro vivace

Una performance tipica di questo lavoro dura all'incirca 40 minuti.

Strumentazione[modifica | modifica wikitesto]

Questa sinfonia è concepita per un'orchestra di 2 flauti, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 fagotti, 4 corni, 2 trombe, 3 tromboni, timpani ed archi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Score, p. IX

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Dvořák, Antonín: Sinfonia III. Op. 10. Score. Prague: Editio Supraphon, 1989. H 3703.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica