Sindrome di Wernicke-Korsakoff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Sindrome di Wernicke-Korsakoff
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 294.0
ICD-10 (EN) E51.2, F106
Eponimi
Sergei Korsakoff e Carl Wernicke
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Encefalopatia di Wernicke e Sindrome di Korsakoff.

La sindrome di Wernicke-Korsakoff è legata ad una carenza di tiamina e determina demenza.

Tale carenza è di raro riscontro nelle nazioni civilizzate, comparendo sia negli alcolisti che in individui con gravi squilibri dietetici o in particolari condizioni cliniche quali la dialisi peritoneale cronica, l'emodialisi, trattamento in rialimentazione dopo digiuno prolungato e nei ricoveri ospedalieri quando i pazienti sono alimentati solo con glucosate o con sacche preconfezionate a basso tenore di tiamina. Nei paesi in via di sviluppo la carenza è legata per lo più al consumo di riso brillato o comunque di cibi ad elevato contenuto di tiaminasi.

L'encefalopatia di Wernicke si sviluppa, di solito, attraverso vomito, nistagmo, paralisi dei muscoli retti esterni che determina oftalmoplegia uni-/bilaterale, febbre, atassia e progressivo decadimento delle facoltà mentali che può giungere a tale gravità da determinare coma e morte.Talvolta si osservano allucinazioni.

La terapia è idratante, ma non è possibile un miglioramento, poiché la degenerazione neuronale determina un quadro clinico caratterizzato da amnesia retrograda, diminuzione della capacità di apprendimento e confabulazione, la cosiddetta sindrome di Korsakoff.

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina