Sindrome di Ivemark

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Sindrome di Ivemark
Malattia rara
Codici di esenzione
SSN italiano RN0740
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 289.59, 759.01
ICD-10 (EN) D73.0 Q89.0
Sinonimi
Asplenia con anomalie cardiovascolari
Eponimi
Biörn Ivemark

La sindrome di Ivemark (o asplenia con anomalie cardiovascolari) è una rara sindrome plurimalformativa congenita degli organi caratterizzata da complesse anomalie cardiovascolari, spleniche e mancato o incompleto sviluppo della milza (in alcuni casi si osserva la presenza di più milze: polisplenia). Esiste anche una forma ereditaria a trasmissione autosomica recessiva.

Sintomatologia[modifica | modifica wikitesto]

Molto frequenti sono anche anomalie polmonari e addominali. Fa parte dell'insieme delle sindromi eterotassiche (infatti è un'eterotassia con asplenia), chiamate anche difetti di lateralità, consistenti in variazioni dell'asimmetria anatomica sinistra-destra.

Prognosi[modifica | modifica wikitesto]

Essa si manifesta già in fase prenatale e i bambini nati con tale patologia muoiono precocemente, generalmente entro il primo anno di vita.