Sinagoga Vecchia-Nuova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Coordinate: 41°53′22″N 12°28′11″E / 41.889444°N 12.469722°E41.889444; 12.469722

Sinagoga vecchia-nuova
Facciata
Facciata
Stato Rep. Ceca Rep. Ceca
Regione Praga
Località Praga
Religione Ebraismo
Stile architettonico Gotico
Inizio costruzione 1270

La sinagoga vecchia-nuova è la sinagoga più antica conservata in Europa, dopo la sinagoga Scolanova di Trani, è quindi il monumento più antico nel ghetto di Praga.

Storia e descrizione[modifica | modifica sorgente]

L'edificio gotico (tra l'altro uno dei primi nella capitale ceca) fu costruita all'incirca nel 1270 e si è conservata fino a noi quasi nel suo stato originale. Nel 1883 la sinagoga fu restaurata in stile neogotico. Il santuario, formato da due navate, arcato su due pilastri, con un alto tetto a campana e bassi frontoni gotici,fu circondato da degli annessi o anticamere sui lati col passare del tempo; in quello nord, risiedeva il dipartimento per le donne che al tempo non avevano accesso alle funzioni, e, invece, in quello sud, si trova l'entrata principale, sormontata da un timpano decorato da un fitto viluppo di tralci di vite da cui pendono grappoli d'uva. Il centro spirituale del comune ebraico non servì solo per la preghiera, ma anche come punto di raduno degli ebrei praghesi e come un eventuale rifugio nei periodi di pogrom, come quello sanguinolento del 1389. Nella principale sinagoga del comune ebraico di Praga, hanno lavorato come rabbini importanti scienziati e personalità, tra cui Judah Loew, meglio conosciuto come Rabbi Low, famoso per il suo Golem, che si dice abitasse nel soffitto di questa sinagoga.

Retro della sinagoga in una foto d'epoca

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]