Sinadole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sinadole
insediamento
Senadole
Localizzazione
Stato Slovenia Slovenia
Regione statistica Litorale-Carso
Comune Divaccia
Territorio
Coordinate 45°43′13.27″N 13°59′10.68″E / 45.720353°N 13.9863°E45.720353; 13.9863 (Sinadole)Coordinate: 45°43′13.27″N 13°59′10.68″E / 45.720353°N 13.9863°E45.720353; 13.9863 (Sinadole)
Altitudine 473.5 m s.l.m.
Superficie 4,99 km²
Abitanti 64 (2002)
Densità 12,83 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 6224
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Slovenia
Sinadole

Sinadole (in sloveno Senadole, in tedesco Sinadole[1] o Sinadolle[2][3]) è un paese della Slovenia, frazione del comune di Divaccia.
La località , che si trova a 473.5 metri s.l.m. ed a 18.5 kilometri dal confine italiano, è situata sul Carso.

Durante il dominio asburgico fu comune autonomo.[4]

Dopo la prima guerra mondiale passò, come tutta la Venezia Giulia, al Regno d'Italia[5], inquadrato nella Provincia di Trieste, finché nel 1926 fu soppresso e aggregato a Senosecchia[6]. Successivamente il territorio passò alla Jugoslavia e quindi alla Slovenia.

Alture principali[modifica | modifica wikitesto]

M.te Cipollazzo (Čebulovica), mt 643

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sesana und St. Peter 1914 - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - 810 - ZONE 23 - KOL X
  2. ^ Sinadole (Sinadolle) – Catasto austriaco franceschino 1822
  3. ^ Gemeinde Sinadolle – Catasto austriaco franceschino
  4. ^ Comune di Sinadole – Catasto austriaco franceschino 1822
  5. ^ Storia ISTAT del Comune 032815 Senadole.
  6. ^ Regio Decreto 14 ottobre 1926, n. 1950
Slovenia Portale Slovenia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Slovenia