Simulatore di volo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Wright Flyer controllabile in FlightGear

Un simulatore di volo è un sistema che tenta di simulare, l'esperienza di pilotare un aereo nel modo più vicino possibile alla realtà. I differenti tipi di simulatori di volo spaziano dai videogiochi fino alle repliche in scala reale dei cockpit (cabine di pilotaggio): dei veri aerei montati su attuatori idraulici (o elettromeccanici), completamente controllati da computer.

I simulatori di volo sono ampiamente usati dall'industria aeronautica e militare per l'addestramento dei piloti, la simulazione di emergenze e disastri e per lo sviluppo aeronautico.

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

I simulatori di volo furono fra i primi tipi di programmi sviluppati per personal computer.

Un popolare tipo di simulazione di volo è il simulatore militare, che simula un combattimento aereo dal punto di vista del pilota e della sua squadra. I simulatori di combattimento aereo sono più numerosi dei simulatori di volo civili a causa della materia più attraente, delle domande del mercato e anche perché sono utilizzati per scopi militari.

L'avvento dei simulatori di volo nel mondo dei videogame ha ispirato molti utenti a divenire “progettisti d'aerei” per questi sistemi. Così, spesso, vi sono degli appassionati che progettano modelli militari o civili che non ricavano alcun guadagno dalle proprie creazioni. Molti altri utenti di simulatori di volo creano la propria compagnia aerea virtuale come la Virtual Delta, Mexicana Virtual, Virtual Aeroflot, Viasa Virtual; ve ne sono molte altre anche italiane, compresa virtuAlitalia la controparte virtuale dell'Alitalia e altre come Italiani Volanti, Mediterranea Virtual, Meridiana Virtual, Air Dolomiti Virtual, Aerosarda, Air Brixia, Flight Free Airlines che possono essere trovate su Internet.

Tali modifiche (chiamate “mods”) aumentano la qualità della simulazione e spesso garantiscono un'esperienza di gioco significativa aggiungendo nuove situazioni e contenuti. In certi casi un simulatore viene sviluppato dagli appassionati molto più di quanto gli stessi sviluppatori avessero programmato. Falcon 4.0 ne è un esempio lampante; sono state aggiunte nuove zone di guerra e la possibilità di volare su centinaia di modelli d'aerei differenti, al contrario del singolo modello originale utilizzabile.

Oltre che a "volare", alcuni giocatori si divertono a gestire il traffico aereo online. Questo succede quando molti piloti virtuali e controllori di volo virtuali giocano insieme in tempo reale e simulano un vero traffico aereo. Ci sono numerose reti tra cui VATSIM e International Virtual Aviation Organization (IVAO).

Anche i simulatori civili, raggiungendo elevati gradi di accuratezza stanno avendo successo, e consentono di scegliere qualunque aeroporto del mondo, di personalizzare le condizioni meteorologiche, l'ora e stagione, e di scegliere tra molti tipi diversi di aeroplani.

Simulatori per PC[modifica | modifica wikitesto]

I simulatori di volo più popolari per computer sono:

Simulatori per console[modifica | modifica wikitesto]

Più raramente i simulatori di volo sono disponibili per console. I più importanti sono Pilotwings, per Super Nintendo, il suo successore Pilotwings 64 per Nintendo 64 e la serie Ace Combat per Playstation 1 e 2. Inoltre su Playstation 2 la migliore simulazione è offerta dalla serie Energy Airforce, meno conosciuta di quella di Ace Combat ma sicuramente più riuscita. A causa della natura dei giochi da console essi tendono ad essere più semplicistici e ad avere una struttura arcade anche a causa della mancanza di comandi collocabili sul joypad: per questo la definizione di "simulatore" riguardo questi titoli è fortemente messa in discussione dagli intenditori.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]