Simone Bentivoglio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Simone Bentivoglio
Bentivoglio.jpg
Simone Bentivoglio alla Sampdoria nel 2011
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Chievo Chievo
Carriera
Giovanili
2000-2005 Juventus Juventus
Squadre di club1
2005-2006 Mantova Mantova 16 (0)
2006 Chievo Chievo 0 (0)
2006-2007 Modena Modena 34 (0)
2007-2011 Chievo Chievo 108 (8)
2011 Bari Bari 16 (2)
2011-2012 Sampdoria Sampdoria 15 (1)
2012 Padova Padova 19 (0)
2012- Chievo Chievo 18 (1)
Nazionale
2000-2001
2001
2003
2003-2004
2004-2005
2006
Italia Italia U-15
Italia Italia U-17
Italia Italia U-18
Italia Italia U-19
Italia Italia U-20
Italia Italia U-21
12 (0)
1 (0)
2 (1)
12 (3)
16 (0)
1 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 febbraio 2014

Simone Bentivoglio (Pinerolo, 29 maggio 1985) è un calciatore italiano, centrocampista del Chievo.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Centrocampista centrale tecnico, dotato di buon tiro, inizialmente veniva schierato come esterno di fascia sinistra.[1]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Bentivoglio insieme a Pasquale Foggia (a sinistra) al Centro Sportivo della Sampdoria nel settembre 2011

Cresciuto calcisticamente nel settore giovanile della Juventus, dove vince due Torneo di Viareggio, nell'estate 2005 viene mandato in prestito al Mantova in Serie B, dove gioca 16 partite.

Nel calciomercato estivo del 2006 viene acquistato in comproprietà dal Chievo che lo gira in prestito in Serie B al Modena, dove gioca con più continuità (34 presenze totali).

Nell'estate 2007 il Chievo, neo-retrocesso in Serie B, acquista l'intero cartellino del calciatore; Simone conquista un posto da titolare nel centrocampo clivense che ottiene, a fine stagione, la promozione in Serie A (38 presenze e 6 gol).

Il 31 agosto 2008 Simone esordisce in Serie A nella partita Chievo-Reggina; il primo gol in Serie A avviene invece il 14 dicembre 2008 durante Inter-Chievo.

Nelle due stagioni 2008-2009 e 2009-2010, giocando 58 partite, contribuisce alla permanenza del Chievo in Serie A.

Nella Stagione 2010-2011 Simone gioca con meno costanza, (12 presenze), e per questo motivo il 25 gennaio 2011 si trasferisce in prestito con diritto di riscatto (non esercitato) al Bari, dove gioca 16 partite segnando 2 gol.[2]

Il 24 agosto 2011 il Chievo lo cede in prestito con diritto di riscatto alla Sampdoria in cambio del centrocampista Paolo Sammarco[3]. Trova la prima rete in blucerchiato nella partita giocata a Marassi contro il Modena, terminata 1-1.

Il 26 gennaio 2012 passa al Padova con la formula del prestito con diritto di riscatto definitivo.[4] Debutta da titolare due giorni dopo nella vittoria per 1-0 contro il Cittadella. Il 18 febbraio in occasione di Padova-Empoli 1-1 tocca quota 200 presenze da professionista. Il 21 aprile, in occasione di Livorno-Padova 1-2, stabilisce lo stesso record in campionato con i club. Conclude la stagione con 19 presenze in campionato.

Dopo aver saltato tutta la stagione 2012-2013 per squalifica, nell'estate 2013 viene reintegrato nella rosa del Chievo Verona. Ritorna in campo il 21 settembre 2013 nella partita di campionato Chievo-Udinese.

Calcioscommesse[modifica | modifica sorgente]

Nell'interrogatorio del giocatore del Piacenza Carlo Gervasoni,arrestato nell'ambito dell'inchiesta calcioscommesse, vengono fatti i nomi di "Andrea Masiello, Daniele Padelli, Alessandro Parisi, Marco Rossi e Simone Bentivoglio" per la presunta combine della partita Palermo-Bari del 7 maggio 2011.

Il 26 luglio 2012 viene deferito dal procuratore federale Stefano Palazzi per omessa denuncia[5] di Bari-Sampdoria e Bari-Lecce del 2011.[6]
Il 3 agosto Palazzi richiede per lui una squalifica pari a 3 anni e 6 mesi.[7]
Il 4 agosto patteggiando viene squalificato per 13 mesi e multato di 50 mila euro.[8]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Bentivoglio ha giocato in tutte le nazionali giovanili dell'Italia, collezionando in totale 44 presenze e 4 reti.

Nel 2005 partecipa al Mondiale Under 20, conclusosi con l'eliminazione ai quarti di finale dell'Italia, disputando tutte e cinque le partite.

Il 12 dicembre 2006 esordisce in Under-21 nella partita Italia-Lussemburgo 2-0

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 16 febbraio 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006 Italia Mantova B 16 0 CI 0 0 - - - - - - 16 0
2006-2007 Italia Modena B 34 0 CI 0 0 - - - - - - 34 0
2007-2008 Italia ChievoVerona B 38 6 CI 0 0 - - - - - - 38 6
2008-2009 A 23 1 CI 1 0 - - - - - - 24 1
2009-2010 A 35 1 CI 3 3 - - - - - - 38 4
2010-gen. 2011 A 12 0 CI 3 0 - - - - - - 15 0
gen.-giu. 2011 Italia Bari A 16 2 CI - - - - - - - - 16 2
2011-gen. 2012 Italia Sampdoria B 15 1 CI 0 0 - - - - - - 15 1
gen.-giu. 2012 Italia Padova B 19 0 CI - - - - - - - - 19 0
2012-2013 Italia ChievoVerona A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2013-2014 A 18 1 CI 1 0 - - - - - - 19 1
Totale Chievo 128 10 8 3 - - - - 136 13
Totale carriera 229 12 8 3 - - - - 236 15

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni giovanili[modifica | modifica sorgente]

Juventus: 2004, 2005

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Chievo Verona: 2007-2008

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Simone Bentivoglio.
  2. ^ MERCATO chievocalcio.tv
  3. ^ Bentivoglio è blucerchiato, Sammarco va al Chievo
  4. ^ Dalla Samp arriva Simone Bentivoglio
  5. ^ SCOMMESSE: CONTE EVITA L'ILLECITO sportmediaset.it, 26 luglio 2012
  6. ^ Deferiti 13 club e 45 tesserati in La Gazzetta dello Sport, 27 luglio 2012, p. 32.
  7. ^ "Tre anni e sei mesi a Bonucci", sportmediaset.it, 3 agosto 2012.
  8. ^ Pepe e Bonucci non patteggiano, sportmediaset.it, 4 agosto 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]