Simon Ward

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Simon Ward (Beckenham, 19 ottobre 194121 luglio 2012) è stato un attore britannico.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato nel Kent[1], vicino Londra, Simon Ward è figlio di un commerciante d'auto. Frequentò la Alleyn's School di Londra, casa del National Youth Theatre, nel quale iniziò a recitare all'età di 13 anni, continuando per otto anni. Successivamente studiò alla Royal Academy of Dramatic Arts, debuttando professionalmente a teatro nel 1963 con il Repertorio di Northampton e, un anno più tardi, con The 4th of June. Dopo la Royal Academy, ha lavorato nel repertorio a Northampton, Birmingham ed Oxford, oltre che occasionalmente al West End di Londra.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

L'opera che ha segnato il suo successo teatrale è stata, nel 1967, Loot di Joe Orton, grazie alla quale l'attore ha debuttato anche sul piccolo e grande schermo. Tutti i principali ruoli cinematografici di Ward risalgono agli anni '70, tra le sue collaborazioni figurano alcuni tra i più popolari attori e registi dell'epoca.

Nel 1972, ha interpretato il ruolo del protagonista Winston Churchill in Young Winston. Nei due anni successivi ha ottenuto il ruolo del Duca di Buckingham in I tre moschettieri e I quattro moschettieri di Richard Lester. Nel 1979 è stata la volta del luogotenente William Vereker, nel film Zulu Dawn. Nel 1973, ha interpretato un immaginario funzionario nazista, quello compassionevole con cui si suppone che lo spettatore si identifichi, in Gli ultimi 10 giorni di Hitler (1973). Gli ultimi ruoli cinematografici includono quelli dello scrittore/veterinario James Herriot in All Creatures Great and Small (1975), e Zor-El in Supergirl - La ragazza d'acciaio (1984).

Ultimi anni[modifica | modifica sorgente]

Dagli anni '70 in poi, Simon Ward non ha recitato in molti film, fatta eccezione per la versione con Ralph Fiennes di Cime tempestose, all'inizio degli anni '90, nella quale ha recitato anche la figlia Sophie Ward.

Nel 1995, ha sostituito Stephen Fry nel suo ruolo in Cell Mates, dopo che il comico aveva mollato la produzione.

Ha interpretato il ruolo di Sir Monty Everard nella serie televisiva della BBC Judge John Deed, oltre che il vescovo Stephen Gardiner in I Tudors.

Nel 2010, è stato il protagonista dello spettacolo di Alan Bennett The Madness Of King George III, che ha eseguito un tour nel Regno Unito.

È scomparso nel 2012 all'età di 70 anni[2].

La terza ed ultima figlia di Ward, Kitty, ha sposato il comico britannico Michael McIntyre.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Biografia di Simon Ward
  2. ^ The Tudors actor Simon Ward dies after long illness )en) BBC.com.ik

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 207137 LCCN: n85322436