Simon Vukčević

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Simon Vukčević
Simon Vukcevic.jpg
Dati biografici
Nazionalità Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro
Montenegro Montenegro (dal 2006)
Altezza 179 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Mezzapunta
Squadra Levadeiakos Levadeiakos
Carriera
Giovanili
Budućnost Budućnost
Squadre di club1
2003-2005 Partizan Partizan 52 (13)
2006-2007 Saturn Saturn 28 (1)
2007-2011 Sporting CP Sporting CP 77 (13)
2011-2013 Blackburn Blackburn 16 (1)
2013 Karpaty Karpaty 2 (0)
2013-2014 Vojvodina Vojvodina 10 (0)
2014- Levadeiakos Levadeiakos 9 (1)
Nazionale
2003-2006
2004
2004-2005
2006-2007
2007-
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro U-21
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro olimpica
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro
Montenegro Montenegro U-21
Montenegro Montenegro
8 (1)
3 (1)
5 (0)
1 (1)
48 (2)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Argento Germania 2004
Bronzo Portogallo 2006
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 settembre 2013

Simon Vukčević (Podgorica, 29 gennaio 1986) è un calciatore montenegrino e precedentemente serbo-montenegrino, fino alla scissione della Serbia e Montenegro in due stati indipendenti occorsa nel 2006, centrocampista del [[Podosfairiki Anonymi Etaireia Athlitikos Podosfairikos Omilos Levadeiakos |Levadiakos]] e della nazionale montenegrina.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nella squadra della sua città, il Budućnost Podgorica, a 16 anni si trasferisce a Belgrado, al Partizan, con cui vince il campionato di Serbia e Montenegro 2004-2005, nonostante le numerose critiche ricevute per il suo gioco troppo egoista.

Anche a causa di queste critiche, si trasferisce in Russia, al Saturn Ramenskoe, dove rimane per tutta la stagione 2006, nonostante il rapporto conflittuale con l'allenatore Vladimír Weiss, che lo rilega addirittura nella squadra riserve. Anche con il sostituto, Gadzhi Gadzhiev, il rapporto non è dei migliori, e nel giugno 2007, si trasferisce in Portogallo, allo Sporting Lisbona, con cui vince subito la Supercoppa del Portogallo 2007.

Il 23 agosto viene ufficializzato il suo trasferimento al Blackburn.

Il 28 febbraio 2013 firma un contratto fino al termine della stagione con opzione per la stagione successiva con il Karpaty Lviv, club militante in Prem'er-Liha.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha partecipato, nel 2004, ai Campionati Europei Under-21 2004, con la nazionale di calcio della Serbia e Montenegro Under-21, arrivando in finale, ma perdendo contro l'Italia. Nell'edizione del 2006, la formazione slava è invece arrivata alle seminifinali della manifestazione. Ha fatto parte della spedizione serbo-montenegrina all'Olimpiade di Atene 2004.

Nel febbraio del 2005 debutta anche con la nazionale di calcio della Serbia e Montenegro, con cui disputa 5 incontri.

Dopo l'indipendenza del Montenegro, entra dapprima nel giro della nazionale montenegrina Under-21, poi nella nazionale maggiore.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2004-2005
2007

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]