Simon Scott

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Simon Scott, nato Daniel Scott Simon[1] (Monterey Park, 21 settembre 1920Los Alamitos, 11 dicembre 1991), è stato un attore statunitense.

Ha recitato in oltre 20 film dal 1954 al 1977 ed è apparso in oltre 110 produzioni televisive dal 1952 al 1985.[2]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Simon Scott nacque a Monterey Park, in California, il 21 settembre 1920.

Recitò nel 1954, non accreditato, nel film La spia dei ribelli nel ruolo del capitano Floyd Henderson e in televisione nell'episodio London Incident della serie televisiva Biff Baker, U.S.A., andato in onda il 25 dicembre 1952, nel ruolo di Perkins. Dopo questi esordi, interpretò per la televisione un gran numero di personaggi, in gran parte secondari, per episodi di molte serie televisive degli anni 50 fino a metà degli anni 80. Interpretò, tra gli altri, il ruolo di John Riggs in 9 episodi della serie televisiva Markham nel 1959, del generale Bronson in 9 episodi della serie Un equipaggio tutto matto dal 1965 al 1966, del capitano Barney Metcalf in 9 episodi della serie Mod Squad, i ragazzi di Greer dal 1968 al 1972 e di Arnold Slocum in 83 episodi della serie Trapper John dal 1979 al 1985. Per il cinema recitò in diverse produzioni, tra cui alcune del genere western come Inno di battaglia del 1957 con Rock Hudson e La pallottola senza nome del 1959 con Audie Murphy.

Morì a Los Alamitos, in California, il 11 dicembre 1991.[3]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ TVRage, op. cit.
  2. ^ Internet Movie Database, op. cit.
  3. ^ Find a Grave, op. cit.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]