Simon Kjær

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Simon Kjær
Simon Kjaer.JPG
Simon Kjær nel 2009
Dati biografici
Nome Simon Thorup Kjær
Nazionalità Danimarca Danimarca
Altezza 190 cm
Peso 86 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Lilla Lilla
Carriera
Giovanili
Lund IF Lund IF
Horsens Horsens
Midtjylland Midtjylland
Squadre di club1
2007-2008 Midtjylland Midtjylland 19 (0)
2008-2010 Palermo Palermo 62 (5)
2010-2011 Wolfsburg Wolfsburg 35 (1)
2011-2012 Roma Roma 22 (0)
2012-2013 Wolfsburg Wolfsburg 22 (2)
2013- Lilla Lilla 39 (1)
Nazionale
2006
2006-2008
2008
2008
2009-
Danimarca Danimarca U-18
Danimarca Danimarca U-19
Danimarca Danimarca U-20
Danimarca Danimarca U-21
Danimarca Danimarca
1 (0)
10 (1)
1 (0)
2 (0)
41 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 agosto 2014

Simon Thorup Kjær (Horsens, 26 marzo 1989) è un calciatore danese, difensore del Lilla e della Nazionale danese.

Ritenuto uno dei migliori calciatori nati dopo il 1989,[1] nel 2009 è stato insignito del premio Calciatore danese dell'anno.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Considerato uno dei giovani difensori più talentuosi,[3] possiede grandi qualità,[4] tra cui una possente fisicità e una spiccata personalità.[5]

Possiede senso della posizione, forza fisica ed è ottimo nell'anticipo e nel gioco aereo.[6] Sovente è presente in area di rigore durante l'esecuzione di un calcio d'angolo o di una punizione per sfruttare le sue doti di saltatore.[7] Le stesse caratteristiche vengono ribadite da Delio Rossi, suo allenatore al Palermo, che lo ha reputato «il miglior difensore mai allenato in carriera».[8]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Midtjylland[modifica | modifica sorgente]

La sua prima stagione da professionista è la 2007-2008, in cui gioca 19 partite della Superliga con la maglia del Midtjylland. L'esordio avviene all'11ª giornata di campionato, in Midtjylland-Aarhus (2-0).[9]

Nel frattempo prende parte al Torneo di Viareggio 2008, competizione nella quale si mette in luce segnando un gol all'esordio contro il Sansovino su calcio di rigore.[10]

Palermo[modifica | modifica sorgente]

L'annuncio del suo acquisto da parte del Palermo per 3,025 milioni di euro[11][12] è datato 16 febbraio 2008, con un contratto quinquennale e clausola di rescissione fissata a 12 milioni valida solo per l'estero,[13][14] ma è stato aggregato alla squadra solo a fine stagione.[15] Tale clausola è poi scaduta il 10 giugno 2009, per poi tornare in vigore nella stagione successiva.[16][17] Il Palermo, nella figura del direttore sportivo Rino Foschi, aveva inizialmente fatto un'offerta più bassa; poi, con un'offerta alzata a 4 milioni, si è aggiudicato le prestazioni del difensore.[18][19]

Fa il suo esordio sia in Serie A che con la maglia rosanero il 26 ottobre 2008, entrando nel secondo tempo di Palermo-Fiorentina (1-3), subentrando a Paolo Hernán Dellafiore.[20]

Il primo gol sia nella massima serie che con la maglia del Palermo arriva il 2 novembre in Palermo-Chievo (3-0), partita in cui il danese brilla anche perché si procura un calcio di rigore sullo 0-0 trasformato da Miccoli.[21] A questo gol ne è seguito un altro contro il Lecce (partita finita 5-2), arrivato con un fortunoso cross dalla destra che ha scavalcato Antonio Rosati infilandosi nel sette. Segnerà il suo terzo ed ultimo gol stagionale nella partita contro il Bologna (4-1), concludendo la stagione che lo ha visto molto spesso titolare con 27 presenze.

Nella stagione 2009-2010 è titolare fisso[3] vista la squalifica del pari ruolo Moris Carrozzieri, e per premiare i suoi risultati gli viene raddoppiato l'ingaggio.[22]

Nella seconda stagione al Palermo colleziona complessivamente 38 presenze, 35 in campionato (con 2 gol) e 3 in Coppa Italia. Le 2 reti sono state segnate in trasferta contro il Bologna (sconfitta per 3-1) ed in casa contro il Cagliari (vittoria per 2-1).

Alle 19 (ora italiana) del 31 maggio 2010 è definitivamente scaduta la clausola rescissoria di 12 milioni valida per l'estero.[23]

Wolfsburg[modifica | modifica sorgente]

Di rientro dal Mondiale sudafricano, l'8 luglio 2010 viene acquistato dal Wolfsburg per 12,5 milioni di euro (plusvalenza di 9,475 milioni di euro per il Palermo), che fa firmare al giocatore un contratto quadriennale.[24][25]

L'esordio con la nuova maglia avviene il 15 agosto 2010 nella partita di Coppa di Germania vinta per 2-1 in trasferta contro il Preußen Münster, giocando titolare.[26] Cinque giorni dopo esordisce nel campionato tedesco, scendendo in campo in Bayern Monaco-Wolfsburg (2-1), prima giornata di campionato. Il 22 gennaio 2011 segna all'82' – con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione – la sua prima rete nel campionato tedesco, decisiva per la vittoria in trasferta per 1-0 contro il Magonza.[27] Chiude la sua prima stagione da titolare in Germania con 32 presenze in campionato e 2 in coppa di Germania.

Inizia la stagione 2011-2012 in Germania, disputando 3 partite di campionato ed una di Coppa prima di lasciare la squadra.

Roma[modifica | modifica sorgente]

Il 31 agosto 2011, l'ultimo giorno di calciomercato, passa alla Roma in prestito oneroso di 3 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 7 milioni di euro da pagarsi in due rate, il tutto con bonus legati al rendimento della squadra nelle successive tre stagioni in ambito internazionale, solo se nel frattempo il calciatore è rimasto sotto contratto coi giallorossi. Voluto dal direttore sportivo Walter Sabatini, che lo conobbe ai tempi del Palermo,[28] il danese percepisce 3,6 milioni a salire fino a 4,7 milioni lordi, oltre ai bonus.[29][30]

Il 17 settembre esordisce in maglia giallorossa giocando da titolare la terza giornata di campionato pareggiata per 0-0 in casa dell'Inter;[31] in questa maniera è tornato a giocare nella massima serie italiana, contando a fine stagione 22 presenze in campionato e 2 in Coppa Italia.

Scaduto il prestito, la Roma decide di non riscattarlo, e dunque fa ritorno al Wolfsburg, dove resta per un'ulteriore stagione.

Lilla[modifica | modifica sorgente]

Il 5 luglio 2013 viene messo sotto contratto dal Lilla, firmando un accordo quadriennale.[32] Esordisce con la maglia dei francesi il 10 agosto 2013 in occasione della vittoria interna per 1-0 contro il Lorient. Il 21 gennaio 2014 segna il primo gol in Francia e con la maglia del Lilla nella partita vinta per 3-0 sul campo del Croix, valida per i sedicesimi di finale di Coupe de France. Conclude la prima stagione con la maglia del Lille con 37 presenze e 1 gol in totale.

2014-2015[modifica | modifica sorgente]

La prima presenza nella stagione 2014-2015 la trova nell'andata del terzo turno preliminare di UEFA Champions League nella gara Grasshopper-Lille (0-2). Il 23 agosto 2014 trova il primo gol nel campionato francese nella gara vinta 2-0 in casa contro il Lorient.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Dopo svariate partite con le rappresentative minori della Danimarca (è stato capitano della selezione Under-19),[33] il 4 febbraio 2009 riceve la prima convocazione in Nazionale maggiore per l'amichevole dell'11 febbraio ad Atene contro la Grecia (1-1),[34] ma non ha esordito. L'esordio è arrivato il 6 giugno nella partita di qualificazione ai Mondiali 2010 in trasferta contro la Svezia (0-1).[35]

Gioca in totale 4 partite di qualificazione. Poi, il 27 maggio 2010 nell'amichevole pre-Mondiale contro il Senegal (vinta per 2-0), si infortuna al legamento del ginocchio destro uscendo in barella al 79'.[36][37] Temuto inizialmente qualcosa di grave, nella giornata successiva indagini strumentali hanno escluso la sua assenza dal Mondiale 2010,[38] venendo quindi inserito nella rosa di 23 giocatori che prenderà parte al torneo iridato.[39] Esordisce nella manifestazione il 14 giugno, prima giornata del Gruppo E, in cui la sua squadra perde per 2-0 contro l'Paesi Bassi e lui viene ammonito;[40] nella seconda giornata del girone, nella partita vinta per 3-2 contro il Camerun, viene ammonito all'87' e,[41] già diffidato, salta la terza ed ultima partita del primo turno. Con la sua squadra eliminata alla prima fase della competizione, chiude il suo primo Mondiale con 2 presenze.

Il 7 settembre 2010 gioca la prima partita di qualificazione all'Europeo 2012 vinta dalla Danimarca per 1-0 sull'Islanda.[42]

Ancora convocabile per l'Europeo Under-21 2011, il CT Keld Bordinggaard ha rinunciato alla sua presenza dopo che il Wolfsburg non ha concesso il via libera al giocatore.[43]

Convocato per l'Europeo 2012, il CT Morten Olsen lo schiera titolare in tutte e tre le partite della fase a gironi, turno non superato dalla sua Nazionale.

Segna la prima rete in Nazionale alla 31ª presenza, nella partita vinta in trasferta per 3-0 contro la Repubblica Ceca disputata il 22 marzo 2013 e valida per le qualificazioni ai Mondiali 2014.[44]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 5 agosto 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008 Danimarca Midtjylland SD 19 0 DBU 2 0 - - - - - - 21 0
2008-2009 Italia Palermo A 27 3 CI 0 0 - - - - - - 27 3
2009-2010 A 35 2 CI 3 0 - - - - - - 38 2
Totale Palermo 62 5 3 0 65 5
2010-2011 Germania Wolfsburg BL 32 1 CG 2 0 - - - - - - 34 1
ago. 2011 BL 3 0 CG 1 0 - - - - - - 4 0
ago. 2011-2012 Italia Roma A 22 0 CI 2 0 UEL - - - - - 24 0
2012-2013 Germania Wolfsburg BL 22 2 CG 3 0 - - - - - - 25 2
Totale Wolfsburg 57 3 6 0 63 3
2013-2014 Francia Lilla L1 35 0 CF+CdL 2+0 1+0 - - - - - - 37 1
2014-2015 L1 4 1 CF+CdL 0 0 UCL 4[45] 0 - - - 8 1
Totale Lille 39 1 2 1 4 0 45 2
Totale carriera 196 9 15 1 4 0 - - 215 10

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Danimarca Danimarca
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
06/06/2009 Solna Svezia Svezia 0 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2010 -
12/08/2009 Brøndby Danimarca Danimarca 1 – 2 Cile Cile Amichevole -
05/09/2009 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2010 -
09/09/2009 Tirana Albania Albania 1 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2010 -
10/10/2009 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2010 -
14/11/2009 Esbjerg Danimarca Danimarca 0 – 0 Corea del Sud Corea del Sud Amichevole -
18/11/2009 Århus Danimarca Danimarca 3 – 1 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole -
03/03/2010 Vienna Austria Austria 2 – 1 Danimarca Danimarca Amichevole -
27/05/2010 Aalborg Danimarca Danimarca 2 – 0 Senegal Senegal Amichevole -
14/06/2010 Johannesburg Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Danimarca Danimarca Mondiali 2010 - 1º turno -
19/06/2010 Pretoria Camerun Camerun 1 – 2 Danimarca Danimarca Mondiali 2010 - 1º turno -
11/08/2010 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 2 Germania Germania Amichevole -
07/09/2010 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 0 Islanda Islanda Qual. Euro 2012 -
08/10/2010 Oporto Portogallo Portogallo 3 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2012 -
12/10/2010 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 0 Cipro Cipro Qual. Euro 2012 -
09/02/2011 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
04/06/2011 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 2 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2012 -
10/08/2011 Glasgow Scozia Scozia 2 – 1 Danimarca Danimarca Amichevole -
06/09/2011 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2012 -
07/10/2011 Nicosia Cipro Cipro 1 – 4 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2012 -
11/10/2011 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2012 -
29/02/2012 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 2 Russia Russia Amichevole -
26/05/2012 Amburgo Danimarca Danimarca 1 – 3 Brasile Brasile Amichevole -
02/06/2012 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 0 Australia Australia Amichevole -
09/06/2012 Charkiv Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 1 Danimarca Danimarca Euro 2012 - 1º turno -
13/06/2012 Leopoli Danimarca Danimarca 2 – 3 Portogallo Portogallo Euro 2012 - 1º turno -
17/06/2012 Leopoli Danimarca Danimarca 1 – 2 Germania Germania Euro 2012 - 1º turno -
08/09/2012 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 0 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Mondiali 2014 -
12/10/2012 Sofia Bulgaria Bulgaria 1 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2014 -
16/10/2012 Milano Italia Italia 3 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2014 -
22/03/2013 Olomouc Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 3 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2014 1
26/03/2013 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 1 Bulgaria Bulgaria Qual. Mondiali 2014 -
11/06/2013 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 4 Armenia Armenia Qual. Mondiali 2014 -
14/08/2013 Danzica Polonia Polonia 3 – 2 Danimarca Danimarca Amichevole -
Totale Presenze 36 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Individuale[modifica | modifica sorgente]

2009

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Don Balon’s list of the 100 best young players in the world, Thespoiler.co.uk. URL consultato il 22 novembre 2011.
  2. ^ (DA) Årets Fodboldspiller gennem tiderne Spillerforeningen.dk
  3. ^ a b Palermo, Kjaer il giovane diventato grande Tuttopalermo.net
  4. ^ Palermo, il Manchester City prepara l'offerta per Kjaer Tuttopalermo.net
  5. ^ Campioni in erba: Simon Kjaer Restadio.it
  6. ^ Palermo 2009/2010, i protagonisti: Simon Kjaer Tuttopalermo.net
  7. ^ Kjaer al centro delle attenzioni Fantagazzetta.com
  8. ^ NEWS/ Roma, Esclusiva, Delio Rossi: Kjaer è molto forte e veloce. La nuova Roma? Va seguita con curiosità, ma serve pazienza Imperoromanista.it
  9. ^ Midtjylland-Aarhus 2-0 Transfermarkt.it
  10. ^ Blitz di Foschi preso il danese Simon Kjaer ricerca.repubblica.it
  11. ^ Dichiarazione di Zamparini Ilpalermocalcio.it
  12. ^ (EN) Serie A - Transfers 08/09 Transfermarkt.co.uk
  13. ^ Zamparini: "Adeguare il contratto di Kjaer" Stadionews.it
  14. ^ Palermo, agente Kjaer: "Il prezzo è fissato" Tuttomercatoweb.com
  15. ^ Blitz di Foschi in Danimarca, preso Kjær Ilpalermocalcio.it
  16. ^ Palermo, è scaduta la clausola di Kjaer Tuttopalermo.net
  17. ^ Kjaer: clausula contratto scaduta Stadionews.it
  18. ^ Kjaer merita la Juve in Tuttosport, 4 ottobre 2009, p. 6.
  19. ^ Foschi: "Ecco come ho soffiato Kjaer al Real" Mediagol.it
  20. ^ Palermo-Fiorentina 1-3 Transfermarkt.it
  21. ^ Palermo, festa di compleanno. Grande gara, tripletta al Chievo. Repubblica.it
  22. ^ Kjaer: "Raddoppio ingaggio? Bel gesto" Stadionews.it
  23. ^ Palermo, scaduta ieri la clausola rescissoria per Kjaer Tuttopalermo.net
  24. ^ (DE) VfL Wolfsburg verpflichtet Simon Kjær VfL-wolfsburg.de
  25. ^ Kjaer ceduto al Wolfsburg Ilpalermocalcio.it
  26. ^ Preußen Münster-Wolfsburg 1-2 it.soccerway.com
  27. ^ Magonza-Wolfsburg 0-1 Transfermarkt.it
  28. ^ Kjaer: "I tifosi del Palermo mi hanno impressionato" Rosanerogirls.it
  29. ^ Acquisizione a titolo temporaneo dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Simon Kjær (PDF), Asroma.it, 31 agosto 2011. URL consultato il 1 settembre 2011.
  30. ^ Roma, ufficiale Pjanic dal Lione sportmediaset.mediaset.it
  31. ^ Luis Enrique: "Roma, serve tempo". De Rossi: "Manca concretezza", gazzetta.it, 11-09-2011.
  32. ^ L’international danois Simon Kjaer est Lillois ! losc.fr
  33. ^ Palermo, acquistato il danese Kjaer Corrieredellosport.it
  34. ^ Kjaer convocato nella nazionale "A" danese Ilpalermocalcio.it
  35. ^ Danimarca: Esordio di Kjaer con vittoria Ilpalermocalcio.it
  36. ^ Danimarca, infortunio per Kjaer Tuttopalermo.net
  37. ^ Paura per Simon Kjaer con Danimarca. Il difensore fuori in barella rischia il Mondiale. Si teme lesione legamenti del ginocchio Mediagol.it
  38. ^ Allarme rientrato per Simon Kjaer Ilpalermocalcio.it
  39. ^ (DA) The Final List: VM-truppen på 23 spillere Dbu.dk
  40. ^ (EN) Olanda-Danimarca 2-0 Fifa.com
  41. ^ (EN) Camerun-Danimarca 1-2 Fifa.com
  42. ^ La Danimarca ringrazia Kahlenberg it.uefa.com
  43. ^ Danimarca: Delaney c'è, Kjær no Uefa.com
  44. ^ Repubblica Ceca-Danimarca 0-3 it.uefa.com
  45. ^ Nei preliminari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]