Simon (telefono cellulare)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Simon
IBM Simon Personal Communicator.png
Caratteristiche tecniche
Produttore IBM
Tipo Smartphone
Disponibilità 1994
Sistema operativo Datalight ROM-DOS[1]
Antenna Esterna
Input Touchscreen (nessun tasto fisico)
Memoria 1 MB
Risoluzione 160 x 293
Dimensioni 200 mm x 64 mm x 38 mm
 

Simon è un telefono cellulare prodotto dalla IBM e distribuito dalla BellSouth ed è considerato il primo smartphone della storia, cioè telefoni cellulari a cui si aggiungono anche funzioni da PDA.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È stato presentato come prototipo nel 1992 al COMDEX ed è stato immesso sul mercato nel 1994

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Non aveva la tastiera fisica, ma si comandava tramite uno schermo touchscreen con un pennino.

Le applicazioni principali erano un calendario, una rubrica, un orologio mondiale, una calcolatrice, un blocco note, un client di e-mail, ed i giochi e permetteva anche di inviare fax. Comprendeva anche un file manager per la gestione dei file.

Come porte presenta una porta PCMCIA e una porta di connessione input ed output.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chris O'Malley, Simonizing the PDA in Byte, vol. 19, nº 12, McGraw-Hill Publishing Company, Inc., 1994-12, pp. 145-148, ISSN 0360-5280. URL consultato il 2012-06-30 (archiviato dall'url originale il 1999-02-21).
    «The CPU is a 16-bit x86-compatible processor running at 16 MHz, a single-chip design manufactured by Vadem. Simon runs a version of DOS called ROM-DOS, from Datalight...».

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]